Sci oh! le vignette sambenedettesi che spopolano su facebook

A San Benedetto del Tronto realizzare vignette e fumetti è un’arte che riesce bene.

Dopo i natali dati all’indimenticato Andrea Pazienza, dopo Angelo Maria Ricci, matita di Diabolik che vive a Grottammare, (praticamente il prolungamento  nord di San Benedetto), passando per i richiestissimi Maicol e Mirco, apparsi con i loro lavori anche su Repubblica, ora è la volta di Marco Calcinaro proseguire un trend fortunato, con l‘aggiunta di tanta  sambenedettesità.

Quasi 2.300 estimatori raggranellati in poche ore per la pagina facebook Sci Oh che raccoglie «vignette, comics strips e altro», e altre i 21.000 in pochi mesi.

Di cosa si tratta?
Sambenedettesità all’ennesima potenza. Un insieme di vignette in dialetto che stanno facendo letteralmente impazzire il popolo del web sambenedettese.

Intanto chiariamo subito cosa significa: “sci oh”.
“Sci” significa semplicemente “si” in dialetto sambenedettese.
“Oh!” è … un intercalare, come dire. “si vabbè”, “si ok”. Insomma “si” e basta.

Chi sono i protagonisti?
Due “sfigati”. Due “ruvidi”, uno smilzo, tatuato in maglietta nera e jeans, l’altro più cicciottello in t-shirt rossa e il suo cane, o meglio la sua cagna, “’Ngula” (nome che non lascia nulla all’immaginazione).

A fare da scenografia alle loro avventure è la nostra città in tutte le sue varianti: il molo; il monumento di Nespolo “Lavorare, lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare”, il Monumento al Pescatore e, ovviamente, non potevano mancare le famosissime  palme, anche quelle tristemente attaccate dal «punteruolo rossoblù (i colori di San Benedetto)».

Aggiungo per finire il discorso che il disegnatore Marco Calcinaro è già noto e apprezzato in città per le sue bellissime caricature a personaggi famosi e non. E’ titolare, insieme al fratello Andrea, del negozio “Caricature&Co.” di via Balilla 19, al centro di San Benedetto a due passi, ma proprio due, da casa mio dove ci passo praticamente davanti ogni giorno col cane (che spera sempre di incontrare ‘Ngula’) e mi fermo ad ammirare la sua creatività e indiscutibile bravura.

Bene, ora vi lascio gustare le vignette che trovate su FB (l’indirizzo è in alto, ma lo ripeto qui), che vi assicuro sono geniali e ben disegnate da un professionista.

Qui sotto una breve intervista:

http://youtu.be/tD5v5tXb-q4


Per oggi basta così, ce ne sono  altre centinaia sul FB.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Cultura, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Sci oh! le vignette sambenedettesi che spopolano su facebook

  1. semprevento ha detto:

    ..nell’intervista si vedono alcuni suoi lavori…
    belle le caricature!!!
    Non c’è nulla da fare…il talento è talento ma la tecnica c’è e si vede.
    Mi sono anche andata a vedere il grande Pazienza.
    Beh, qui si va oltre la caricatura…mai nulla è a caso.
    Occorre determinazione , sacrificio e una mente innovativa.
    Ma inutile sprecar parole…rendere omaggio è l’unico modo che conosco verso chi non c’è più.
    Il ruspante Marco Calcinaro ha compiuto una parte della sua opera…
    la semplicità con cui i due personaggi si esprimono arriva diretta…mi piacciono i colori..la luna così tonda con l’alone e il nero notte.
    …alla fine però Artisti si nasce…non ci si improvvisa.
    Su Rai5 ogni tanto mi capita di vedere qualche documentario sull’arte.
    tempo fa ho avuto modo di vedere Mirò..che tipo…Oltre che conoscere le sue opere è bello anche scoprire i lati deboli e nascosti di questi grandi artisti….lo sai che era un pessimista incallito?
    Eppure amava i colori in modo smisurato….Quando la psicologia fa cilecca…
    vedeva un mondo nero ma regalava agli sguardi della gente allegria col suo giallo rosso e azzurro….Spicciola anche la mia analisi ma ci sono arrivata prima che lo dicesse la curatrice della mostra…evvai!
    L’arte è un mondo talmente grande , ma non c’è posto per tutti…è un lavoro che ha bisogno di grande dedizione e passione…..ecco perchè spesso gli “artisti” muoiono poveri in canna.

    Comunque,
    fai gli auguri a Marco ..e se passo dalle tue parti sarà mia premura andare al suo negozio..e se non costa troppo mi compro la caricatura di Marlon Brando!
    Ci manca Tiffany però… 🙂
    Buona giornata bell’omo
    PS: Sara sta bene…questo amico che accuratamente segue Kiro nel suo addestramento….mmmmmmmmmh……….mi puzza, ma per ora osservo…

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Ciao vento, a nome mio e dei sambenedettesi ti ringrazio per l’apprezzamento e le belle parole che non sono affatto retorica per un “atista” modesto, serio, ma maledettamente bravo.
    Mi fa estremamente piacere che ti sei andata ad informare su Andrea Pazienza. Un altro genio. Un po’ come Carmelo Bene, troppo bravo per durare. Lo definivano pazzo, dissacrante. Abbiamo pianto la sua tragica prematura morte. Ho già pronto un suo omaggio, molto breve, per dare spazio solo a qualche immagine e a due clip: in una c’è tutta la sua bravura nel dipingere a “braccio” che solo gli artisti sanno fare ed una clip dedicata al suo sogno.

    Ok, passiamo ad altro. Ho sempre detto che le mamme hanno la vista lunga e … buon naso. 😆
    Ciao bella

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...