Dinosauri e farfalle del cretaceo

Questa è bella.

Scena del crimine: la Terra
Epoca del crimine: tra 66 e i 65 milioni di anni fa.
Vittime: dinosauri
Assassino/i: sconosciuto/i.
Stato delle indagini: in corso

dinosauro02

A quell’epoca la terra era una specie di zoo planetario.
Dinosauri erbivori pascolavano liberamente divorando una gran quantità di vegetali. Dinosauri carnivori divoravano una gran quantità di dinosauri erbivori.
Un equilibrio perfetto che è durato milioni di ani.
E poi la fine.

Ipotesi:
Un bel giorno mentre la vita trascorreva tranquilla (mica tanto) nella sua routine giornaliera ecco che ti arriva un asteroide che manda tutto all’aria (nel vero senso della parola).

Questa è la ipotesi più accreditata. Ma non vi illudete, al vaglio degli scienziati ci sono altre ipotesi più o meno credibili.

Per esempio una serie di eruzioni dei vulcani che hanno reso irrespirabile l’aria.
Secondo gli oceanografi la colpa va data agli oceani in rapida ritirata.
I climatologi accusano il riscaldamento del clima (o forse una brusca glaciazione)
I biologi sospettano che i piccoli mammiferi dell’epoca avessero preso l’abitudine di far colazione con uova di dinosauro.
Un’idea diffusa tra gli esperti di botanica è che un’erba velenosa si insinuò tra le foglie preferite dai rettili.
I paleontologi, studiando i ritrovamenti fossili, suggeriscono che qualcosa non torna nella forma della schiena. Probabilmente i dinosauri soffrivano di terribili ernie del disco e non erano immuni da artrite e cancro.
L’atmosfera ancora instabile, poi, faceva penetrare i raggi cosmici e ultravioletti dallo spazio in grandi quantità. La pelle si sarebbe ustionata, mentre gli occhi sarebbero diventati opachi per la cataratta.
Il corpo troppo sviluppato in proporzione al cervello, rimasto minuscolo, avrebbe permesso a creature più piccole e furbe di gabbare i “boss” nella ricerca del cibo.
E non poteva mancare la teoria secondo cui, come i panda, i dinosauri a un certo punto avrebbero perso la voglia di accoppiarsi.

Messe tutte insieme, queste ipotesi raggiungono tranquillamente il centinaio.
Ebbene, mentre la confusione regna sovrana e non ne veniamo a capo, ora c’è una nuova teoria che le supera tutte.

L’autore della teoria è un certo Stanely Flanders.
Secondo l’autore il delitto perfetto della estinzione di massa dei dinosauri alla fine del cretaceo fu opera di un insospettabie animaletto: le farfalle.

farfalla-tropicaleAvete letto bene: le farfalle.
Questi meravigliosi e variopinti animaletti si trovarono gioiosamente libere da qualunque predatore. E iniziarono a moltiplicarsi senza freni mangiando di tutto.
Come i dinosauri, i bruchi sono infatti vegetariani.
E’ vero che i mastodontici rettili avevano mascelle enormi. Ma i lepidotteri potevano contare su un’arma invincibile: il numero. A furia di rosicchiare foglie, avrebbero dunque ridotto brontosauri e loro simili all’indigenza, facendoli estinguere con i crampi allo stomaco.
I dinosauri quindi morirono di fame.

Una teoria a cui difficilmente qualcuno può dare credito a parte il suo autore – mi dice sottovoce il mio cane sdraiato per terra, senza muovere un muscolo, che ha ascoltato in silenzio.

(fonte: Repubblica)


Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Misteri della natura e della scienza e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

16 risposte a Dinosauri e farfalle del cretaceo

  1. Elisabetta Lelli ha detto:

    Interessante, spassoso, ironico, illuminante…
    Praticamente TU🙂

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Grazie Eli.
      Cosa sarebbe il mondo senza …. un po’ di ironia.
      Un caro saluto, mio e di Bleff (oggi altra passeggiata lungomare, temperatura ideale)

      Mi piace

      • Elisabetta Lelli ha detto:

        Oh, Sil… Hai già visto un po’ di orrori, da me😦
        Certo, un minimo (almeno!) di ironia ci salva da certe aberrazioni.
        Passeggiata sul lungomare… che meraviglia! Oggi è stata una giornata bellissima, vero! Immagino Bleff… e sono certa che avrebbe voluto “saltare sulle acque”, più che passeggiare😀

        Un abbraccio a te e tante coccole allo splendido filosofo canino!
        Eli

        Mi piace

        • bruce ha detto:

          Ho visto, ho visto.
          Cosa pensare se poi c’è gente che getta in mare i propri simili a due passi dalla riva facendoli annegare.

          Passeggiata meravilgiosa e caldo, che aggiunto allo sforzo di tenere al guinzaglio Bleff sono ritoranto a cas sudato fradicio.
          Coccole fatte.
          Un abbraccio.

          Mi piace

          • Elisabetta Lelli ha detto:

            Hai ragione, Sil. E i “voiceless”, (mi riferisco in particolare a bambini e ad animali), i cosiddetti innocenti che non hanno fatto alcun male e che non sono in grado di difendersi, purtroppo sono quelli che pagano maggiormente la crudeltà di certuni.
            Non mi stupisce affatto, Sil caro, che l’essere umano sia capace di efferatezze e crimini di ogni sorta, senza che minimamente mostrino un briciolo di rimorso, peraltro.
            Ho imparato, (e l’ho imparato anche sulla mia pelle), che esistono i buoni, i malvagi, i cretini e gli indifferenti. Agli ultimi conferisco volentieri l’oscar della vergogna, perché, per quanto mi riguarda, sono questi gli umani peggiori, i più subdoli e pericolosi (i cretini gli stanno dietro appena di un passo).
            Mi stupisce sempre, di contro, ogni umana manifestazione di sincero affetto, di amabile compartecipazione, di gentilezza. La Bellezza mi stupisce, Sil. Forse è perché ho imparato a non aspettarla.

            T’abbraccio fortissimo… nella speranza che tu abbia nel frattempo fatto incetta di acqua, oligoelementi e riposo🙂

            Magico Bleff … ti spupazzo e ti adoro❤

            Mi piace

        • bruce ha detto:

          Ciao Eli, ho ascoltato il brano di Brian Eno che hai proposto sul tuo post “Not Now”.
          Credo che lo posterò anch’io
          Grazie

          Mi piace

          • Elisabetta Lelli ha detto:

            Spero ti piaccia e ti si confaccia soltanto Eno… perché il “resto” NUN mi piacerebbe, caro Sil.
            E che è? Qualcosa di endemico? E no, dai…😦
            Tu no!
            A proposito: sto per pubblicare altro. E’ pertinente al “resto”.

            T’abbraccio. (Ma forte forte).🙂

            ***
            Caro filosofo Bleff,
            non è che potresti insegnarmi a saltare sul mare?
            So che, provandoci, avrai sprecato la tua infinita e amabile pazienza, ma ti prometto che ce la metterò tutta❤❤❤

            E.

            Mi piace

  2. Rebecca Antolini ha detto:

    Buongiorno caro Silvano, qui oggi mi viene un leggero sorriso ora ti racconto. Quando ero bambina chiedevo al mio padre come mai sono morto i dinosauri? E lui mi disse erano troppo grandi per starne sull’arca di Noe😉 … ovviamente le racconti sono tanti al riguardo della loro estizione, ma quello che mi domando e una cosa noi cerchiamo sempre nel mondo degli animali la colpa delle cose.. ma l’unico e vero periocolo su questa terra e purtroppo l’essere umano.. ma arriva anche per lui prima o poi la sua estinzione😆 caro abbi un sereno weekend e ascolta il tuo sapiente amico … tante carrezze a Bleff

    Mi piace

  3. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. Se ci sono anche studiosi isolani? Eccome….🙂
    http://www.oa-cagliari.inaf.it/divulgazione/news.php?id_news=27

    Per questo post, a presto. Ciao

    Marghian

    Mi piace

  4. MARGHIAN ha detto:

    Manca ancora una ipotesi, la piu’ credibile: l’arca di Noe’, erano troppo grandi percio’..
    Eh, se non si scherza…🙂
    Scritto da me e’ una battuta. Ma il guaio e’ che non l’ho inventata io, l’ho sentito da chi davvero ci crede (in televisione, non un amico).
    *********
    Ce n’e’ un’altra, questa volta seria e non di tipo religioso: “si sono gradualmente trasformati in uccelli”. Per me la teoria piu’ valida resta comunque l’asteroide. Possibili tracce del delitto? Lo strato geologico di iridio che corrisponde alla presunta epoca dell’estinzione dei dinosauri, eccetera. Ciao.

    Marghian

    Mi piace

  5. Elisabetta Lelli ha detto:

    Sil… ci sono arrivata tardi. Le immagini! E’ per le immagini del video. O no?

    In ogni caso la richiesta a Bleff continua ad essere valida🙂

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao carissima,
      Con un brano di Brian Eno ho montato un video sulle stelle che pubblicherò a breve.
      In un certo senso ti devo ringraziare per avermi fatto conoscere questo compositore (ho letto la sua scheda).
      Un abbraccio

      Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...