Andromeda

Restiamo nel tema delle collisioni perchè voglio portarvi con la mente in un  fantastico immaginario scenario nell’universo. 

Sappiamo che Andromeda è la galassia più vicina alla nostra via Lattea, appena, si fa per dire, 2,5 milioni di anni luce.
Sappiamo che è una galassia spirale gigante facente parte del Gruppo Locale, assieme alla Via Lattea, alla galassia del Triangolo, e ad una cinquantina di altre galassie minori. Contiene circa mille miliardi di stelle, un numero molto superiore rispetto a quello della nostra Galassia.
Sappiamo che Andromeda sta ancora ‘digerendo’ i resti di alcune galassie nane che ha cannibalizzato.

Sappiamo anche che la galassia Andromeda è in rotta di collisione con la nostra galassia.
E questa non è una buona notizia.

Lo sappiamo perché Andromeda si sta spostando verso il centro della Via Lattea a 122 km al secondo!
Ora non è il caso di calcolare con precisione quando si scontreranno, ma diciamo che l’incontro ravvicinato avverrà tra circa 3 miliardi di anni.

E’ presto o è tardi per la nostra specie? – mi domanda subito Bleff.

Comincio con il Sole. La nostra stella esaurirà l’Idrogeno, tra circa 5 miliardi di anni. Quindi qualche miliardo di anni dopo la collisione. Ma quando questo accadrà con ogni probabilità noi non ci saremo più. Si è calcolato che una specie ha una durata di vita limitata, mediamente prossima ai 10 milioni di anni sulla terra. Considerando che la specie Homo è presente da circa 4 milioni di anni, si può dedurne che sia destinata a durare ancora 6 milioni di anni circa. Comunque molto tempo prima per  cercarci una nuova casa in entrambe le eventualità: della morte del Sole e della collisione della Via Lattea con la galassia Andromeda.

Eppoi non è così sicuro che le due galassie si debbano per forza scontrare. Tutto dipende dalla velocità di rotazione di Andromeda. Può accadere come una boccia di biliardo sul tappeto verde che possa cambiare la sua traiettoria a causa della sua rotazione.

Ora sì che sono più tranquillo – ironizza il mio cane – ma come sarà lo scenario se davvero le galassie si scontreranno? – replica ora Bleff diventando serio.

Adesso chiudi gli occhi e sogna questo scenario.
Lo scontro non avverrà come immaginiamo. La galassia Andromeda ad una velocità di 187.000 chilometri all’ora entrerà nella Via Lattea come un fantasma senza quasi toccarsi. Sarà la forza di gravità a farle a pezzi appena si incroceranno. Dalla Terra vedremmo Andromeda entrare nel nostro cielo mentre la via Lattea si distorcerà. Vedremo le singole stelle di Andromeda diventare sempre più luminose finché l’intera galassia riempirà il cielo. La luminosità sarà tale da fare concorrenza a quella della via Lattea. Le generazioni future vedranno due strisce che si incroceranno.

La forza di gravità terrà unite le due galassie avvinte in una spirale di morte. Le zone esterne saranno oramai distaccate dai loro centri ed il nostro sistema  solare forse sarà spedito nel vuoto dello spazio.

Se la Terra resterà nella galassia, la via Lattea sarà spezzata in due, mentre i nuclei delle due galassie si circonderanno e si fonderanno.
La nuova galassia metà Andromeda, metà via Lattea non sarà più simile ad un disco bensì ad una palla. Nel suo interno due buchi neri dalla massa enorme si muoverebbero l’uno nell’orbita dell’altro in una stretta finale fino a fondersi.

Fantastico – esclama il mio cane

Ma non è finita, continua a sognare. Questa nuova galassia verrà attratta dal super ammasso della Vergine. Sono previste conseguenze di portata maggiore e sarà riscritta una nuova storia della nostra galassia in un itinerario tutto da scoprire.

(fonte: questo video)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astrofisica, Astronomia, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

14 risposte a Andromeda

  1. semprevento ha detto:

    ho visto il video…..bellissimo…
    bella spiegazione…il Tyson che mi pare parecchio preso da quell’evento…venderebbe l’anima al diavolo per assistere all’evento..e invece, nullaaaaaaaa!!!
    Bon …ora vò a cena..son sola, la mi pucina va a farsi la pizza con gli amici..poi mi sa che fiondo a ninna…ho bisogno di dormire…fuori c’è scirocco…non vorrei mi portasse troppa sabbia…un la sopporto stasera!!
    Uhm….già mi giricchiano…. 🙂
    Ciao bell’omo ..domani dormi? un oretta in più..dai…
    è domenica ..a proposito..stamani sono uscita sulla tromba delle scale col manico dello spazzolone….e maremma bonina….alle 7,15 sento un martellio..penso siano i murarori..anche se arrivano alle 8..poi ancora martellii continui..provengono dal piano superiore.
    Sono uscita sule scale col bastone in mano…hahahahah gli ho urlato du’ parole…un le posso scrivere qui….silenzio…. 🙂
    se dò la via allo stereo….e passi la polizia, e passi il frastuono domenicale di un mese fa, e passi il ticchettio del venerdi, sabato e domenica alle due di notte e passi che il sesso fa rumore….però a tutto c’è un limite e che diamine…stamani un c’ho visto più….avevo però i mimetici e l’anfibi….col bastone in mano…hahahahahahhaahh da ride!!!!
    Ogni tanto mi garbo maschiaccia!…..anche se qui ci vorrebbe il bazooka!

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ah ah ah ti avrei voluta vedere in assetto da guerra, potevi anche liberare Kiro o fargli fare una gran abbaiata giusto per far capire come stanno le cose, io lo avrei fatto (eh eh), anzi quando Bleff sente qualcosa che non va comincia ad abbaiare, allora apro la porta e gli faccio fare una abbiata di avvertimento che rimbomba per tutto il condominio.
      Però qui da me abbiamo il portire e non permette a nessuno di iniziare i lavori o i casini vari prima delle 8.

      Mi piace

      • semprevento ha detto:

        Stamani tutto tranquillo..solo che ho dimenticato di disattivare la sveglia del cell!!!
        fa nulla…bello sentire il silenzio e vivere l’alba.
        Mi manca troppo il mare…maremma sgraffiata!
        triste senza di lui…

        per ora non piove ma la giornata annuncia tempo incerto.
        lo scirocco pare sia passato senza novità…almeno stavolta…
        ma devo arrivare a sera.
        t’è piaciuta la mia mammina??? 74 anni..bellina vero?
        è piccoletta…una mezzasega….ma nella botte piccina ci sta il vino buono…ora sa un po’ di tappo ma prima era una guerriera….accidenti…ha tribolato così tanto!!! instancabile…poi ha fatto tilt con la morte di mio padre….e da allora tutto è cambiato.
        va beh, lasciamo stare..

        aspetto altre foto…son troppo belle le albe sul mare…
        certo, però, se vedi l’alba non vedi il tramonto…a meno che ti non corra da un capo all’altro dell’isola…penso alla Sardegna.
        a Tirrenia si vede il tramonto…ma sono anni che non lo vedo…
        ….hai visto la foto dell’anno?
        quei giardinieri …brutti musi segaioli…che qui è un po’ un offesa…ma visto l’attrezzo con cui lavorano…fa un certo effetto passare di lì e non vedere più l’alberello…anche kiro lo cercava…
        ma tanto quello spiscetta ovunque.
        ….bon ..aspetto un nuovo articolo..spero non catastrofico….
        buona giornata…………………….
        bell’omo, i miei ossequi!
        vento

        Mi piace

  2. semprevento ha detto:

    Sicuramente sarà uno spettacolo, penso ancora più bello di quanto prospettato dagli astronomi.
    (certo che questa Vergine deve avere una fame!!!)
    Caro Bleff, è vero che la vita è allungata, ma non di così tanto, per fortuna.
    sarebbe veramente tragico vivere così a lungo…che barba e che noia …come diceva la cara Mondaini…( una volta lo facevo anch’io, tanto per movimentare le serate in cui portavo a ninna Saretta.)
    certo che lo spazio è davvero grande…ma grande…
    ma che differenza c’è tra cielo e spazio? son le atmosfere?
    e tutto quel nero che vedi di notte oltre le stelle che cosìè? l’infinito? e se è infinito non è spazio…lo spazio ha uno perimetro..ma se si definisce spazio infinito pare un po’ una contraddizione, che dici? dovremmo dire il non spazio…il non tempo…il non tutto e il non nulla.
    Ne discutevano anche i filosofi mi pare….
    ma che c’entra la filosofia con l’astronomia?
    ah non lo so davvero…era un modo per farmi spiegare quanti strati c’ha il cielo….conosco l’atmosfera, la stratosfera…ma non ho mai visto l’aurora boreale…ne sono mai salita su un dirigibile…sull’areo si..da grande però…molto grande…diciamo tre anni fa…ho volato sul mare…che meraviglia ….che bello….m’accontento di poco…tanto poco no…mia mamma non c’è mai salita…e neppure su una nave…io si invece…bella pure quella…anche se è un traghetto a me pare un panfilo….Poi c’è stata la crociera…ed è il ricordo più bello….
    mi manca la navetta spaziale, ma per quella mi sa che devo aspettare un bel po’.

    Su you tube ci sono dei bellissimi video…ben musicati e ben spiegati…insomma , diciamo abbastanza comprensibili per le mie orecchie così delicate..
    Caro bruce e caro Bleff ho divagato?
    beh se penso che esiste il vagare in terra e nello spazio…..mica sono andata lontanissima, o si?
    😆
    A proposito..saluta il tu’ fratellino …si , lo so che non lo fai, ma a me piace pensarlo….sapere che qualcuno ride di vento dalle sue parti mi fa sentire molto chic!!!
    A domani….
    ♦♣♠•◘○☺☻♥vento

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Mi fa piacere che ti è piaciuto il video e … benvenuta tra noi.
    Belle tutte quelle domande che ti sei fatta, belle perchè si comincia sempre così.
    Le risposte? Questo è il problema. Le risposte alle volte arrivano, alle volte non arrivano, dipende da persona a persona. E’ questo che fa la differenza tra il poeta, il filosofo, lo scienziato.
    Non sono la persona più accreditata per dire qual’è la differenza, ma una idea me la son fatta. Ci sono persone, i poeti, che non si danno risposte scientifiche al senso delle vita, perchè non vogliono, non interessa, o perchè è troppo impegnativo o per mille altri motivi, e così si rifugiano nel loro intimo, cercando di dare un senso e risposte esplorando direttamente nei più remoti angoli della propria anima. Poi ci sono altri, i filosofi. Il filosofo va un po’ oltre, con lo spirito da poeta cerca di riflettere ponendosi domande sia sul senso della vita che sull’uomo, sul mondo. Ma spesso il loro limite è proprio il grado di conoscenza oltre il quale si fermano. Lo scienziato al contrario è più materialista o concreto a seconda le interpretazioni, perchè si pone le domande e cerca le risposte sfruttando le conoscenze scientifiche. L’ideale sarebbe lo scienziato che sa filosofare con la sensibilità del poeta.

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      L’ideale sarebbe lo scienziato che sa filosofare con la sensibilità del poeta.
      Bella questa fusione. ma non è così rara…iopenso che per andare oltre , come ci vanno tutti gli scienziati occorra veramente un anima sensibile…c’è chi ha una marcia in più…
      come gli artisti o semplicemente il parrucchiere…alcuni hanno le forbici d’oro…son tutti bravi a tagliare ma qualcuno ha il tocco magico..mi capisci ..no?
      il segreto sta nel trasmettere agli altri con semplicità ciò che essi scoprono…di modo che si possa arrivare a capire la grandezza di un mistero svelato…o quasi anche a me che sono ignorante.
      L’oratoria è un arte…e ne andrebbe fatto un uso migliore per chi ha gli strumenti per poterlo fare.

      Il materialismo è indispensabile, ma lo è anche nella vita di ogni giorno…altrimenti rischi di restare schiacciato dalla miriade di particelle negative che ti cadono addosso.
      Rischi di cadere nel melodramma come ci sono caduta io…
      Eppure…eppure a volte ho la strana sensazione di avere ragione..di avere quello che è mancato alle persone chi mi hanno camminato accanto. E di avere anche la possibilità di prendermi qualche rivincita materiale.
      Ma è un attimo, poi ricado nella mia sconfinata umiltà e chiudo la porta…osservo e sento che la vita è talmente ingiusta….come ora.

      te l’ho già detto..le foto che arrivano dallo spazio sono meravigliose…bello guardarle…
      però mi domando ..ma al naturale son davvero così? opure c’è una certa elaborazione per risaltare i colori e i contorni?
      ..comunque sia…è sempre uno spettacolo che purtroppo a molti sfugge…o perchè non c’è tempo o perchè hanno grandi paraocchi….

      Mi piace

  4. bruce ha detto:

    Stamattina che potevo dormire … ed invece niente, non ci crederai ma Bleff ha cominciato a lamentarsi (porverino morirebbe ma non la fa in casa), così erano un quanto alle sei che sono uscito e sorpresa di una sorpresa … pioveva, piano ma pioveva, cosi mi sono bagnato tutto, ma chisssenefrega. Per strada nessuno e lungomare pure, solo due incoscenti.
    Ho visto la tua foto dell’anno, qui tempo fa il comune ha tolto tutti e dico tutti i pioppi dalla città. C’è stata anche una mobilitazione generale, ambientalisti compresi. La cosa è finita anche in una trasmissione Rai in diretta col sindaco che si è giustificato dicendo che i pioppi rovinavano con le radici i marciapiedi e le strade e così niente da fare li ha sradicati tutti e per fortuna ha avuto il buon senso di sostituirli con le nostre famose palme.
    E sì che mi è piaciuta la tua mammina, bellina e dal viso simpatico, mi ha ricordato la mia, piccina anche lei, figlia di contadini, di poche parole ma di una gran sagezza e soprattutto di una gran forza per aver sofferto con dignità e in silenzio ad un male incurabile.
    Fra poco riesco e già devo pensare a cosa cucinare. Ho dei tortellini, faccio quelli, ma non so con quale sugo, vedo se la signora ne ha conservato qualcuno nel frigo.
    Buona giornata.

    Mi piace

  5. ross ha detto:

    Ma quanto mi piacciono i tuoi articoli. L’Universo mi affascina in modo incredibile. Certo dovremo emigrare su qualche galassia, prima che il nostro Sole o Andromeda ci annientino, o forse prima che ci annientiamo noi stessi… e chissà,magari altri di altre galassie hanno colonizzato noi, come nel libro “La sentinella”:
    —°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°—
    Lontano 50mila anni-luce dalla patria, a combattere su un mondo straniero e a chiedersi se ce l’avrebbe mai fatta a riportare a casa la pelle.

    E allora vide uno di loro strisciare verso di lui. Prese la mira e fece fuoco. Il nemico emise quel verso strano, agghiacciante, che tutti loro facevano, poi non si mosse più.

    Il verso, la vista del cadavere lo fecero rabbrividire. Molti, col passare del tempo, s’erano abituati, non ci facevano più caso; ma lui no. Erano creature troppo schifose, con solo due braccia e due gambe, quella pelle d’un bianco nauseante e senza squame…
    —°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°—
    Auguro una buona settimana a te e al tuo cagnolone

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      ..scusa Ross….ma tu leggi quella roba????
      eh no..io non potrei….c’ho gli incubi la notte…. 😦
      e se leggo quella roba anche peggio.

      buona settimana a voi…
      ciao Sil….mi raccomando eh….
      vento

      Mi piace

      • ross ha detto:

        Cara Vento, ti dirò che anch’io ho gli incubi notturni, ma non me li fanno venire i racconti di fs, ma la vita reale. quante volte ho sognato di salire su di un’astronave e volare via! non era un incubo ma un fantastico viaggio! Sai per me fantascienza vuol dire evasione,mistero,fantasia e anche , a volte, realtà. Rileggendo qualche libro di fs di mooolti anni fà mi sono resa conto che quello che allora era proprio fantascienza oggi e realtà!
        Ti auguro una notte di sogni bellissimi!
        Un abbraccio
        R$oss 😀

        Mi piace

        • semprevento ha detto:

          Grazie Ross….
          ma sai io sono un po’ fuori dalle righe….
          la fantascienza di ieri è realtà di oggi….
          anche a me piacerebbe salire su un astronave…però quegli esserini anche se son verdi..spero siano buoni…. 🙂
          i sogni bellissimi li faccio ad occhi aperti…


          sulla scia di ricordi adolescenziali…….notte!

          Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Buongiorno, sto partendo per lavoro, ma al ritorno metto mano ad un mio vecchio articolo in linea col tema della fantascienza che vedrete ha poco di fantascienza.
    ciao

    Mi piace

  7. Sabrina Masiero ha detto:

    Slivano, mi potresti fornire i crediti di questa foto meravigliosa? NASA/Caltech? Grazie.

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...