Una pulsar speciale

pulsarCorsa

Cosa ti colpisce di più in questa immagine – domando al mio cane

Il colore rosa e due punti luminosi molto intensi – risponde

Bene, quella struttura rosa in alto a sinistra non è altro che i resti di una supernova scoppiata tempo fa.
Ora guarda in basso a destra proprio sopra il puntino azzurro. Cosa vedi?

Una piccola nube bianca ed ancora una  nube rosa allungata – mi risponde di nuovo il mio cane.

Bravo, Quella piccola nube bianca è una pulsar in fuga dalla sua nube rosa in alto che si trascina dietro un getto di materia rosa lunga la bellezza di trentasette anni luce.
E’ il getto più lungo mai osservato all’interno della nostra Via Lattea.

La pulsar si allontana ad una velocità di milioni di chilometri all’ora ed è stata scoperta dal satellite Integral di Esa.

Interessante davvero – mi osserva il mio cane – e questa immagine potrebbe essere lo spunto per interessarsi un pochino di più di queste stelle ed avvicinare chi guarda queste immagini ad una maggiore comprensione dell’universo.

Saggio il mio cane.

(fonte: gruppolocale, tuttidentro)

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, I misteri dell'universo, Ultime dallo spazio, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a Una pulsar speciale

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Beh predo sto sapiente Bleff affitto una astronave… e faccio con lui un giorno nel universo… lui si intende e mi fa la guida..

    … scherzi a parte, andrei subito a viaggare se sarei possibile.. e tu vieneresti con me??? Durante il viaggio ci penso io a piatti sani e equilibrati😆

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    ” … tu vieneresti con me??? ”
    Ma certo cara, se gianni è d’accordo (sai, è sempre meglio fare le cose alla luce del sole😆 o delle pulsar in questo caso)

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Ciao Rebecca,
    mia moglie si chiama Anna Maria, la trovi qui
    https://www.facebook.com/annamaria.dimeo.92?fref=pb&hc_location=friends_tab

    oppure qui sul suo negozio Dritto&Rovescio
    https://www.facebook.com/drittoerovescio?fref=ts
    Ciao

    Mi piace

  4. Sabrina ha detto:

    Grazie di cuore, Silvano!

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      In realtà sono io a ringraziare te, Sabrina.
      Perché?
      Voglio prendere in prestito una parola cara a Marco Castellani, che mi ha fatto effetto: “elaborati”.
      Ebbene come uno studente mi diletto a scrivere elaborati con due obiettivi: imparare qualcosa di nuovo e contribuire nel mio piccolo a diffondere nel mondo adulto di internet, distratto e disinteressato, la conoscenza dell’universo, dei suoi misteri.
      Ma a modo mio.

      Io non sono un fisico. Per fare questo devo avere materiale affidabile tra le mani.
      Ti ricordi della plastilina? Quel materiale plastico per la modellazione?
      Io faccio questo. Prendo in prestito (non me ne impossesso) la plastilina altrui che hanno un corpo ed una forma propria. Io la rimodello a modo mio dandogli nova forma, ma con la stessa materia (sostanza).

      Il motivo?
      Marco ha scoperto con il premio “Vittorio Castellani” aperto agli studenti di Teramo (abito a due passi) quanto questi argomenti appassionano i giovani.
      Internet è un mondo che trova pochi appassionati di astronomia. So per esperienza (anche di insegnamento) che c’è bisogno di un modo semplice per raccontare le cose per trovare interesse.

      Io costruisco figure divertenti con la plastilina (con l’aiuto del mio cane) ma con “buona plastilina inside”.
      E te mi sei di aiuto per una buona plastilina.
      Un caro saluto.

      Mi piace

      • Sabrina ha detto:

        Silvano, non è mica un lavoro facile, anzi!!! Direi che è estremamente complicato riuscirci. Rendere semplici cose complesse senza banalizzale è un’opera di modellamento che non copia il prodotto iniziale, ma viene a smussare angoli troppo spigolosi, che viene a togliere lo strato superficiale ma lascia il cuore. Quindi, il tuo è un lavoro di comunicatore, come faccio iio quando vado su siti autorevoli come quelli di NASA, ESA; ASI, ESO e così via.
        Grazie per la stima. E’ ricambiata.

        Un caro saluto a te.

        Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...