Cyborg

Avete mai pensato seriamente a quella che potrà essere la evoluzione della razza umana?
Avete mai pensato seriamente di cosa è capace la ingegneria genetica?

Se pensi che la manipolazione del DNA aiuterà a risolvere molte di quelle malattie che oggi giorno sono invalidanti o che condizionano la vita di molti, allora pensi positivo.
Se pensi che possa servire anche nella determinazione del sesso delle nuove generazioni, del colore dei capelli, degli occhi, della pelle e magari la lunghezza del pisello o la grandezza delle tette, beh allora c’è già qualcosa che non funziona  nella tua testa. Ci stiamo incanalando in una strada pericolosa.
Ma c’è di peggio, vi assicuro.
Mentre leggevo qualcosa proprio sul futuro della nostra evoluzione mi sono imbattuto in un termine inquietante: il transumanesimo.

Cosa è? – mi chiede il mio cane sempre molto attento anche se finge di dormire.

“Tutto partirebbe dalla idea di allungamento della vita, rallentamento del processo di invecchiamento, salute dei cittadini, potenziamento fisico e psichico di disabili e normodotati, anche oltre i limiti della nostra attuale struttura biologica.
Ma non è proprio così.
L’idea cardine del transumanesimo può essere riassunta semplicemente come la possibilità auspicabile di passare da una fase di evoluzione spontanea ad una fase di evoluzione autodiretta consapevole.”

Cosa significa – mi domanda Bleff.

“Coloro che credono nel trans umanesimo, scienziati e non, si ritengono pronti a fare ciò che oggi la scienza rende possibile: prendere in mano il nostro destino di specie umana. Si considerano pronti ad accettare la sfida che proviene dai risultati delle biotecnologie, delle scienze cognitive, della robotica, della nanotecnologia e dell’intelligenza artificiale, portando questa sfida su un piano politico e filosofico, per dare al nostro percorso un senso e una direzione.”

E quale sarebbe la vera finalità, quale sarebbe questa direzione? – mi domanda ancora il mio cane che  la sa lunga e sta già vedendo scenari inquietanti – Forse quella di creare dei super uomini? D’altra parte con noi cani semplicemente con la selezione delle razze incrociate avete creato dei ‘super cani’. Noi, i pitbull.

“Devo dire caro amico cane che hai più lungimiranza di molti umani. E se ti riferisci al super uomo declamato  nella filosofia di Friederich Nietzsche non ti sbagli di molto.
Le previsioni fatte nel passato non riescono a concepire cosa l’ingegneria genetica sarà in grado di fare con l’uomo. Molte persone non saranno in grado di resistere alla tentazione di migliorare le caratteristiche umane, ad esempio la capacità intellettive e della memoria. Una volta che questi superuomini appariranno, ci potrebbero essere grandi problemi politici, con l’uomo non-potenziato, che non sarà in grado di competere. Presumibilmente, quest’ultimo si estinguerà, oppure resterà confinato in nicchie divenendo ininfluente per la nuova società.
Parimenti, ci sarà una successiva gara per l’auto-progettazione di esseri umani che continueranno a migliorarsi a velocità crescente.”

Mi vuoi dire che l’homo sapiens biologicamente non modificato nel futuro avrà grossi problemi a rapportarsi con gli uomini che avranno deciso di optare per il “potenziamento” personale. – mi chiede ancora Bleff.

“Esatto. Questi uomini potenziati, definibili come Cyborg, potrebbero effettivamente presentare delle caratteristiche che fanno pensare al famoso overhuman di Friederich Nietzsche. Essi disporrebbero non solo di  capacità fisiche superiori ma, nel caso che le loro menti venissero interfacciate ad intelligenze artificiali, anche capacità cognitive ed intellettive superiori, capacità che gli permetterebbero sicuramente di prendere posizioni di leader nella nuova società iper-tecnologizzata che si verrà a creare.

Si può ipotizzare proprio una situazione di una rapida decadenza delle attuali società basate sull’egualitarismo e sulla globalizzazione, sostituite da una nuova elite di overhuman che possa salire al potere.
Ne conseguirà una società non egualitaria in cui ci saranno esseri umani di serie A, B e C e la  tecnologia avanzata resterà nelle mani della elìte.
Questa è una prospettiva tutt’altro che fantascientifica e puoi capire quanto pericoloso potrà essere il trans umanesimo. Esso potrebbe portare a conflitti su scala globale e ritengo sia il caso che l’uomo ragioni su questo argomento.”

Non siete messi per niente bene voi umani – conclude il mio cane.

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Scienza, Senza categoria, Società e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Cyborg

  1. semprevento ha detto:

    Ma che bell’argomento!!!
    ((perdonami, ma una certa distinzione di classe c’è già, i privilegiati ci sono…son parecchi.
    Vorrei solo che noi declassati salissimo di qualche gradino e non che scendessero loro.
    ( vedi che son buona?) ))
    La tecnica potenzia l’uomo nel bene e nel male. Ma se viene lasciata a se stessa, produce un rovesciamento dei fini a vantaggio dei mezzi. Ciò che spaventa non è la tecnica, ma il suo dominio. ..l’HO LETTO DA QUALCHE PARTE…
    Ora io penso: ma siamo diventati tutti matti?
    Lo dico e lo penso davvero.
    Tentare di migliorare le condizioni dell’uomo, ricercare le cause e sconfiggere le malattie, è un opera di per sé immensa…ma tentare di trasformare l’uomo in un robot…beh qui mi trovi assolutamente contraria.
    ma del resto di uomini che hanno la presunzione di essere super , ogni tanto ne viene fuori qualcuno…e son pericoli, guerrafondai, mistici e posseduti da un’arroganza bestiale.

    la vecchiaia è la culla dei ricordi, perchè allontanarla?
    Si nasce per mirire…allontanare questo momento, per quale scopo?
    …qualcuno vuole diventare eterno, forse?
    vivere all’infinito..
    .mi viene in mente il film blad ranner….penso tu lo conosca…
    Comunue , lo sai, mi piace scartabellare e mi sono imbattuta su qyesto articolo..è lungo esageratamente…ma quando sarai annoiato e senza far nulla…o magari dopo la spesa del sabato….leggitelo, ci sono dei punti interessanti su cui riflettere..
    http://www.estropico.com/id115.htm

    la cosa buffa è che se Nietzsche avesse immaginato tutto ciò credo che non avrebbe posto in essere il superuomo o uanto meno lo avrebbe presentato sottoforma di amore tra i popoli…una specie di gandhi che si domanda sull’esistenza umana me che proclama la pace tra i popoli…vale a dire la non guerra.
    Che strano uomo era Nietzsche…burbero ma schietto, un pò visionario…ironico
    e oggi chi c’è al suo posto? una miriade di esaltati che pensano di aver capito la natura umana…
    ma che sia per questo che vogliono allungare la vita?

    Gli interrogativi son tanti….io vado cercando la semplicità delle cose…delle emozioni…
    osservo la vita che scivola via…mi piace, mi rende anche vulnerabile..e allora?
    sui banchi di scuola ho imparato che anche la vulnerabilità è una forza….perchè oggi se cado provo a rialzarmi …con le mie sole forze.

    ne riparliamo domani di questi uomini trasgenici, transumani o un mind uploading o che cavolo ne so io!!!
    uhm…se creassero un altra me?
    che ventoooo!!!
    hahahahhahah la battuta era d’obbligo.
    😆
    ciao bell’omo
    buona spesa, buon sabato e un bacio a Bleff…che uomoooo, pardon che Cane!!!!
    notte 😉

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    mi hai linkato un bel argomento, lo leggerò di sicuro, anzi continua a presentarmeli se vieni a conoscnza di interessanti siti di questo genere.

    Beh, a tutti piacerebbe vivere un po’ più a lungo magari per vedere e conoscere i figli dei nostri figli e ancora i loro figli. Ma poi per cosa? Per essere in mezzo ai piedi di tutti?
    Mettiamo che arriviamo a 200 anni. Me qualcuno pensa veramente di lavorare per 120 anni? Per poi fare una vita da rincoglioniti per altri 80 anni? No di certo, allora ecco che per forza di cose dobbiamo migliorare la nostra mente, la nostra facoltà di ragionare, di ricordare. Di conseguenza saremmo costretti a migliorare anche le condizioni fisiche, è impensabile strascinarsi stancamente per 80 anni. Mi piacerebbe fare ancora all’amore, giocare a tennis. Ed ecco fatto il semi-super-uomo, il passo al super uomo è molto breve per chi potrà accedere ai super potenziamenti che ho illustrato.

    Purtroppo il super uomo di Nietzsche è tuttora presente nella nostra mente e quello che mi impressiona è che sta facendo breccia nella mente di scienziati che hanno poco a che fare con la scienza ma hanno molto a che fare coi soldi e la sfruttano solo a scopo di lucro. Basta pensare alle clonazioni, alle modifiche del dna, alle inseminazioni artificiali, tutte legali e che per quanto legittime in alcuni casi sono diventate delle vere e proprie fonti di guadagno e non si riesce a vedere cos’altro di torbito c’è dietro e di quello che deve venire.
    La morale? Sicuramente scontenterò molti, ma non mi allontano molto dalla realtà se dico che per me siamo al solito problema: la nostra società sta diventando sempre più atea, materialista, amorale, senza etica, priva di valori, il cui valore assoluto è solo il proprio soddisfacimento.
    Io mi accontenterei di poco: arrivare sano e non da rincoglionito a 80 anni e vincere un milione di euro al super enalotto. Mi accontento di poco vero?

    Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    per me 80 anni son troppi!!!
    voglio vivere meno…però vedo ce chi c’arriva ci si attacca a mò di zavorra…chissà perchè!
    La Margherita, la vecchietta da cui vado per darle una mano, si mantiene benino…
    appenna c’ha qualcosa va subito dal medico!!!
    Non le piace dipendere dai figli, non vuole essere di peso a nessuno!
    E’ una donna battagliera, lei!E anche le sue amiche , chi più chi meno.
    Consuma pasti regolari, fa ginnastica , terapie, esce anche d’inverno,
    va al mercato, in vacanza, guarda la tv, si trucca e ogni settimana va dal parrucchiere…
    ha cura della casa, stira le lenzuola,si veste bene..insomma la sua vecchiaia è abbastanza dolce anche perchè ci sono i figli con i nipoti annessi che le vogliono un gran bene!
    Lei diciamo che è fortunata perchè quello che non può fare da sola , ha chi lo fa al suo posto, me compresa.
    però continuo a pensare che 80 anni son tantini…ottantannisontantini, suona bene però!!!

    Il pomeriggio tengo la tv accesa..quante cazzate sparano…quanti messaggi sbagliati , moralmente scorretti…che schifo!
    per non parlare poi dei tanti argomenti risolutivi ( secondo loro) lasciati a metà, buttati lì come spazzatura…urlano, discutono e poi, la PUBBLICITA’ che volta pagina e lascia un vuoto che chissà come verrà riempito…
    io continuo a pensare inoltre, che questo mondo non mi piace..che vorrei andarmene via…
    su un’isola …vivere del giusto e decoroso….ma lontano dal mondo!!!

    vò a fare la spesa….mi tocca…si deve pur mangiare per campare….
    un sopravvivere…per me.
    ciao bell’omo.
    tanto ci si ribecca!

    Mi piace

  4. bruce ha detto:

    Simpatica la tua vecchietta, mi sembra che se la gode.
    Il 2 di novembre mio padre compie 95 anni. Hai letto bene.
    Guida ancora il motorino (la macchina gliela abbiamo tolta, ci mancherebbe altro) giusto per andare al cimitero in collina tutto in salita a portare i fiori a nostra madre. Fa le sue cose, profumo compreso, cammina lungomare, legge il giornale, si cucina, vede la tv, si riposa, zappetta l’orticello, accudisce il suo gattino, sta bene in salute. E’ meglio che vivere su una isola deserta.
    E’ guardato a vista da un mio fratello (perchè un po’ di maniche larghe). Va tutti i giorni a messa. Ha l’affetto dei figli e nipoti. Cosa vuole di più? E non è “potenziato”
    Ci metterei la firma.

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      caro mio,
      quella è un’altra tempra!!
      la mia , non so la tua, è già piuttosto acciaccata…
      tra dolori e cervicale…a settanta sono lessa!!!
      ma non è questo che mi spaventa…lo sai.
      il cervello è la parte che di me è più soggetta e impaurita …
      se sta bene quello…
      no, ma che dico? e se sta bene il cervello e il resto non funziona?
      sarebbe peggio…e l’interno? si quella, l’anima, lo spirito, la coscienza..insomma
      questi elementi definiti astratti perchè non hanno materia ma che risiedono nella materia,
      dove li metto?…loro sono un po’ stanchi…ma stanchi davvero….e se non c’è pace tra gli olivi …dove c’è? ..eh, ho pensato all’isola…
      Che bello però il tuo papà….ci farei lunghe chiacchierate….se poi è anche profumato…
      magari lo prendo sottobraccio!!!
      ci penso ogni giorno a mio padre…chissà come sarebbe stato….sicuramente buffissimo…
      lo era da giovane…figurati da vecchietto…
      mia madre invece rimpicciolisce sempre più….ma è così bellissima con i suoi capelli grigi….non li tinge più….e ..e poi basta così perchè mi rattristo….
      è già difficile di per se questo giorno….
      Voglio scrivere un pezzo….ultimamente mi son spogliata del mare….ci devo ritornare…
      ed anche e è quello di Pisa…sempre mare è.Magari aspetto il libeccio…sugli scogli si frantumano le onde e t’arriva quella pioggerellina finissima sul viso…
      porto la Carmen con me…andrò nel solito posto…..quello che fotografai lo scorso anno con la barchetta tra l’apertura delle barriere.
      ..credo mi farà bene…se non alla Carmen allo spirito si.
      ciao ciccio!! ( eheheh questa parola è nuova) da noi si dice spesso…vezzeggiativo!

      Mi piace

  5. semprevento ha detto:

    e che diamine!!!
    son tre giorni che me lo rimugino in testa…
    c’era il film..ma tra una chiacchiera e l’altra me son visto a pezzetti…e un c’ho capito nulla!!!
    ..e mi son persa pure la fine…:lol
    mi son messa su you tube a cercare la musica….quando l’ho trovata, sara m’ha detto : leva ‘sta lagna!!!! ..forse c’ha ragione..ma a me piace tanto!!…e so strana, lo so…


    questa è bella però!!!

    Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Bellissime, direi per niente male. Sei tu (nessuna allusione).
    Non è proprio il mio genere ma mi piace, in certi momenti sono l’ideale. Devi sapere che mentre lavoro spesso ascolto musica classica, mi concentra e poi sono sopravvissuto a quella di mio figlio :mrgreen:
    A parte gli scherzi ora sto riascoltando Tina Turner, non so se te la ricordi.

    Mio padre? Non è un chiacchierone ma quando parla dei suoi 8 anni di guerra passati su una nave a posare mine in tutto il mediterraneo ti fa venire i brividi.

    Ieri sera c’erano le lampare e non avevo la mia carmen. nnggia

    Mi piace

  7. semprevento ha detto:

    ..io adoro Tina, porca vacca che donna!!!
    bellissima e grintosa…un mi somiglia penniente!!!
    Pure io sopravvivo a quella di Saretta…du’ palle con quel stunz stunz e aristunz!!!
    ma va bene dai…qualche mossa di fianchi…un giro di testa…e si ride pure…

    tuo padre non è un chiacchierone? fa nulla, chiacchiero io con lui…così m’ascolta!!
    😆
    Ti sei perso le lampare???? aaaaaaaaaaaaaaah ma che disgrazia!!!
    riprova…sarai più fortunato!!!
    ..si hai ragione, sono io…e non importava la parentesi…avevo capito al volo!!!
    strano ma vero!!
    ciao gigio!!

    Mi piace

  8. ross ha detto:

    Ma ci sarà un futuro per l’uomo? credo che stiamo andando verso un punto di non ritorno,spero che si riesca a colonizzare qualche pianete prima dell’autodistruzzione. Io più che i cyborg vedo nel nostro futuro dei sistemi integrati come Matrix o come quello ideato nel film “il 13° piano” si vede che sono appassionata di fantascienza? ebbene sì, la adoro, forse perchè mi aiuta ,qualche volta, a sfuggire dalla “prigione” in cui vivo.
    Buona Domenica
    Ross

    Mi piace

  9. bruce ha detto:

    Carissima,
    Sì, si vede e la cosa non può che far piacere dal momento che sempre meno frequenti sono gli appassionati. Lo leggo dal numero di commenti limitati proprio sui siti specializzati di scienza in favore di blog qualunquistici di intrattenimento. Questo è preoccupante anche se servono anche questi ultimi. Ma denota un interesse nella scienza praticamente nullo pari alla mancanza di cultura.

    Faccio un esempio molto banale letto su un sito di astronomia (argomento di cui mi occupo spesso):
    Il 98% delle persone oggigiorno, anche quelle dotate di una buona cultura generale, non dispone di conoscenze astronomiche, nemmeno le più basilari. Il 50% degli abitanti dei paesi sviluppati non sa quanto impiega la terra a compiere una orbita (1 anno). Il 75% non sa quanto dista la Luna dalla Terra ed il 95% di essi non sa quanto è esteso il sistema solare, nemmeno come ordine di grandezza, ossia se parliamo di migliaia, milioni o miliardi di km !!
    Ne consegue che la quasi totalità delle persone non sa effettivamente nulla del posto ove si trova e questo è veramente paradossale! E non stiamo parlando di scienza tecnologica.

    Considero la fantascienza un buon allenamento della mente e soprattutto la apre a scenari immaginari che tanto immaginari non sono. Infatti dietro di essa di solito c’è una solida realtà scientifica proiettata su scenari non per niente irrealizzabili.
    Una volta divoravo i libri della collana “Urania”, i libri di Isaac Asimov, poi è arrivata l’università, il lavoro, la moglie, i figli, il cane.

    Mi piace

  10. semprevento ha detto:

    Buon Compleanno ciospino!!!!
    vuoi il compressore per spegnere le candeline????
    hihihiihihihhhhhhhhhhhhhhiiiiiiiiiii.

    Un bacio d’auguri
    e tanta serenità….mi pare equo, no?
    😀

    Ciao Silvano,
    auguri di cuore.
    ivana

    Mi piace

  11. bruce ha detto:

    Un grazie dal profondo del cuore Ivana, sei la prima e la cosa non può che farmi piacere.
    Poi mi spieghi come hai fatto a ricordarlo.
    Se non sbaglio è anche il compleanno di Sara, falle tanti sinceri auguri da parte mia.
    Le candeline? Non c’è torta per contenerle tutte, così opteremo per le due solite candeline numerate. Tiè. :mrgreen:
    Come festeggerò? Forse stasera in pizzeria, poi lavorando, grosse novità ieri in riunione per la distribuzione del lavoro in europa: abbiamo aggiunto l’Armenia e la Geogia. Ma io non vado, largo ai giovani (e per non lasciare solo Bleff naturalmente, altrimenti chi ci pensa?)
    Ti ringrazio di nuovo e buona giornata.
    Silvano

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      come ho fatto?
      sei stato te che sottolineasti questo giorno!!!
      e poi m’è arrivato l’avviso da windows Alerts …..quindi ….
      perdi i colpi !!!!
      ::ti mettono le due solite candeline numerate …..non solo perchè non c’entrano…potrebbero fare semplicemente una torta MOLTO grande…
      ma perchè non c’hai fiato!!!! SEi vecchio!
      …ma per caso avresti lasciato l’Italia? eh….no!
      ..e quindi l’azienda è in espansione ..bene…
      peccato che non so l’inglese( meglio l’americano è più slang)
      altrimenti mi sarei proposta come imbustatrice di mutande DOC.
      è una professione niente male!

      vedo che hai notato la differenza…. son contenta!
      vento 😉

      Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...