Velocità della luce? Ha ragione Einstein

Non è difficile imbattersi in commenti ove si ipotizza una velocità infinita della luce,  dove si argomenta sulla teoria della dilatazione del tempo.
Succede che molto spesso ci lasciamo prendere la mano facendoci suggestionare da scenari fantascientifici: viaggiare nello spazio a velocità superiore alla velocità della luce, percorrere spazi a tempo zero. Viaggiare nel tempo.

Proprio negli ultimi anni il sogno di superare la velocità della luce era diventata una speranza per molti fisici dato che alcuni effetti quantistici suggerivano la possibilità che questa velocità, in qualche modo, si potesse superare.

Ora caro Bleff – mi rivolgo al mio cane – a queste speranze arriva un duro colpo.
È stata messa definitivamente la parola fine alla possibilità di realizzare il sogno del viaggio nel tempo. Con lo studio sul singolo fotone, cioè le singole particelle di luce, è stata confermata la teoria di Einstein sulla velocità della luce nel vuoto e dunque seppellita ogni speranza della possibilità di viaggiare ad una velocità superiore a quella della luce e di possibili viaggi nel tempo.

E chi lo dice – mi domanda Bleff
Una equipe di ricerca guidata da Du Shengwang dell’Unversità di scienza e tecnologia di Hong Kong.  Du ha spiegato sulla pagina web dell’ateneo che sono riusciti a dimostrare che effettivamente nulla è più veloce della luce, come aveva stabilito Albert Einstein nella teoria della relatività.

Eppure – mi interrompe Bleff – una decina di anni fa la relatività einsteiniana era stata messa in discussione dopo che alcuni scienziati avevano scoperto presunti impulsi di velocità superluminale.

Esatto Bleff, vedo che sei preparato.
Ma la scoperta risultò essere solo un effetto ottico, illudendo molti fisici e dilettanti dando adito a molte fantasie. Tuttavia rimase il sospetto che la velocità della luce si potesse in qualche modo superare tramite un singolo fotone.
Ora l’Università di Hong Kong pubblicando online lo studio completo, (mentre a presentare i risultati è intervenuta la pubblicazione su Physical Review Letters)  mette fine alla  annosa domanda se si può superare la velocità della luce.
Infatti, il team attorno a Du e i ricercatori di Hong Kong sono riusciti a misurare con precisione la velocità di un fotone.
Per l’esattezza anche un singolo fotone, l’unità di base della luce, come pure la velocità di fase delle onde elettromagnetiche, obbedisce al postulato relativistico del limite della velocità della luce, si legge nel documento.
In altre parole: i singoli fotoni non sono in grado di superare in alcun modo la velocità della luce. Anche stavolta Einstein ha dimostrato di aver ragione, caro Bleff.

Questo vuol dire un duro colpo per gli amanti della fantascienza? – mi domanda il mio cane.
Non lo so, vedrai che la fantascienza riesce sempre a “inventare” altri modi per giustificare i viaggi nel tempo e nello spazio. Credo invece che la notizia non faccia piacere a coloro che credono nei viaggi interstellari degli alieni.

(fonte: Corriere della Sera)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astrofisica, Scienza, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

18 risposte a Velocità della luce? Ha ragione Einstein

  1. semprevento ha detto:

    mentre aspetto che asciughi l’acrilico….leggo.
    .quindi ormai la leggenda è sfatata…non si viaggia più “oltre”…si resta qui!
    ..per quanto riguarda la fantascienza,beh è un pozzo senza fine.
    inventeranno una macchinetta che va più forte del fotone…altrimenti che fanta è???
    Mi domando come mai sei così bravo a sgretolare i sogni di milioni i persone…forse perchè sei possessore di materia grigia???
    ..in più…altre domande ma…lo so che son simpatica!!!

    Tra poco ho finito il mio quadretto…ma non quello delle schegge ….un altro…
    ho voluto copiazzare una foto…la calla….diciamo che m’è venuta benino….
    la fotografo….potrei fare una serie di calle…..bianche rosse lilla arancioni…blu…
    in fantasia a colori non sono tanto male!

    che sabato silenzioso….la ciospa è da mò che è approdata all’isola…kiro dorme..e io mi diletto nella musica e nella pasticciatura….c’ho le mani verdi….anche il gomito… 😛
    posso sorprenderti?
    mi sto ascoltando ……senti un pò!!

    questo tipo di musica….mi mette un certo stato d’animo….
    sarà che all’origine ero ventodeldeserto!!!
    .vado in branda un pò…stasera sarà da galoppata!!!

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Beh sorpresa per sorpresa devi sapere che sono stato 3 anni in tunisia dove avevo una azienda di confezioni, il mio socio tunisino di 25 anni mi ha fatto una capa tanto con queste canzoni che poi alla lunga mi sono diventate familiari.
    Se ti piace la danza araba allora dovevi stare un po’ con noi laggiù, ho avuto modo di avere molti amici, in alcuni hotel di Sousse e Monastir per stranieri avevamo libero ingresso nelle loro discoteche, tutto regolare, e capisci a me.
    Questa non è in lingua araba ma cantata da un arabo, spopolava, e faceva … atmosfera.

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Ieri sera poi mi ero messo a letto, anzi questa mattina attorno all’una e trenta di notte, che Bleff ha cominciato a lamentarsi. Porca vacca.
    Mi sono rivestito e sono andato in un campetto abbandonato dove ci sono rimasto per una buona mezz’ora a guardare le stelle cadenti.
    Nemmeno una. Due sono le cose: o era una ora sfigata o sono balle quelle che ci raccontano. Dal momento che è più vera la prima, mi sono portato a casa un gran mal di collo per aver tenuto la testa all’insù per tutto quel tempo.
    Buon giorno bella pittrice 🙂

    Mi piace

  4. semprevento ha detto:

    …caro bruce,
    perdi i colpi….lo sapevo già che eri stato in Tunisia….
    non ho la sfera magica…me lo avevi scritto!!!
    …l’arabo lo conosco bene nel loro suono…e conosco qualche parola…
    ma questo cantante non è tunisino…è egiziano..son diversi sai!!!
    La danza del ventre..va di moda anche in italia…ma ci corre un bel po’ di stile tra l’europee e le originali!
    Qui è uscita in sordina per allenare i muscoli al parto…sarà anche vero….ma non è che quando partorisci contorci la pancia e fianchi….devi solo spingere…e respirare…altrimenti affoghi!!
    Mi sa tanto di bufala!!!
    Sta di fatto però che è pur sempre un modo per allenare i muscoli , tonificare,imparare a respirare e andare in palestra a passare quell’ora dedicata esclusivamente a se stesse e in seguito al marito 😀 .
    Detto questo…scommetto che questa canzone non sapevi nemmeno che esistesse, senti un pò!!!

    magari prova anche tu a muoverti come lei…è molto leggera… 😛

    Mi piace

  5. bruce ha detto:

    Carissima, intanto ti dico che ho recuparato (credo) un bel rapporto con Marghin, e tu lo avrai letto sicuramente e puoi esserne soddistatta (ho il dubbio che ci sia anche un certo zampino …).

    Quste canzoni non le conoscevo, almeno credo, perchè in quegli anni sono stato letteralmente bombardato da quella musica che ad un certo punto non ne potevo più. Per radio, per televisione, per le strade, nei locali, in macchina con il mio socio Mourad, nelle discoteche. Ti viene la nausea.
    Però come si muovono, ma come si muovono, ma come si muovono. 😀
    Su dai, devi dire che non hanno eguale. In Italia hai ragione è solo un fatto commerciale, da loro è un fatto culturale.
    A dirti la verità ci hanno provato, non a muovermi come loro, ma a danzare come loro, devo dire … niente male, è sexy un bel po’,
    Boh! detto questo mi hanno lasciato solo, sono volati tutti più veloci della luce al mare. Io preferisco … il divano, ho appena visto tennis. E tu in quale altra avventura pittorica ti stai cimentando?
    ciao bella jasmin 😉

    Mi piace

    • semprevento ha detto:


      sto spaziando tra qui e là…alla Mecca..cerco di raccogliere notizie…
      un amico mio va a pregare là…e sinceramente mi fa un po’ preoccupare la cosa…
      mannaggia, ma dico io che bisogno c’è di andare così lontano???
      e poi questa storia di almeno una volta nella vita ci devono andare ( per chi ha la possibilità, altrimenti fa nulla) mah!!!
      Non capisco un bel pò di cose….ma è normale per me che sono occidentale…
      però sto in penna…

      nel frattempo penso a cosa fare…uhm…scorro le foto, salto da una cosa all’altra…
      il soggetto….sempre roba astratta ..tra il peggio mi viene meglio….
      una volta dipinsi una casina per Sara con i fiori le donnine ….sai quelle pitture che sembrano fatte dai bambini ma molto precise….come cavolo si chiama quello stile???
      no, non era stile “vento”, tranquillo..
      ho visto che affiunfi tante faccine…sei troppo avanti..sempre…anche in queste cose….
      io però stamani ho superato me stessa….
      che donnaaaaaaaa, mi son detta tutta soddisfatta!!!
      poca cosa lo so, ma sono riuscita a metetre il copy right ai miei blog…mi garbava quella casellina bianca e nera..molti ce l’hanno e io invece sempre indietro..ora sono paripasso!!!
      una conquista fatta da sola…
      eh, magari fossero tutte così….
      te intanto leggi…istruisciti anche per me 😀
      http://www.ilpost.it/2011/08/03/il-binladin-group-costruira-il-grattacielo-piu-alto-del-mondo/
      postilla: ma non potrebbero spenderli meglio i dollari???? :mrgreen:

      Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Questa è semplicemente fantastica.
    Esibizione del 28 maggio 2002 dove partecipa al Pavarotti & Friends for Angola con una memorabile esibizione di It’s a Man’s Man’s World assieme al maestro Luciano Pavarotti. (Wikipedia fa miracoli).

    A proposito della Mecca, uno di motivi per cui mi ero creato alcune “amicizie” era per il fatto che avendo io la possibilità di scambiare i dinari tunisini in dollari, in virtù della mia azienda, venivano da me per il cambio per andare alla Mecca, a loro è assolutamente vietato, c’era chi ci andava in aereo, i più facoltosi, oppure in macchina, o in viaggi organizzati, c’era anche chi non ci arrivava mai perchè restavano per strada dovendo attraversare la Tunisia, la Libia, l’Egito, il Sinai fino in Arabia. Ma con loro non ho mai parlato di religione, è una cosa assolutamente da evitare, anche se poi mangiavano la mia mortadella, il prosciutto di Parma e soprattutto birra, Whisky, e grappa in privato. Il mio custode, dormiva in azienda era un imam, simpaticissimo.

    Le faccine? No, mi sono fermato alle quattro solite, ho viste che te invece …
    Mentre ti leggevo pensavo che forse è il caso di comprare ora qualche tuo quadro, potrebbe essere un ottimo investimento per il futuro quando diventerai famosa. :mrgreen:

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Dimenticavo: il grattacielo?
      Spero che la punta non si infili nei pantaloni :mrgreen: di Dio. Si potrebbe incazzare.

      Mi piace

      • semprevento ha detto:

        Buongiorno Bruce!
        ( pacca sulla spalla) stamani gran mal di testa…che sia la cervicale?
        ho dormito con i pupazzi di Sara, mi si è incriccato il collo!
        Dunque faccio il punto della situazione.
        Vedo con piacere che state scoprendovi.
        Mi sa che questo luogo prenderà il nome di Tiffany Space’s 😀

        Vedo che si è affacciata anche Ross, sicuramente farete un bel trio.
        Ora ti potrai finalmente in risposte del tutto attinenti ai tuoi argomenti.
        Hai scritto una bella risposta a marghy….l’ho capita pure io!!!
        Ed ho capito anche il perché io vada in confusione nel tentare di mettere ordine in quelle situazioni astrali che tu mi servi su un piatto d’argento!
        🙂 sono una frana nelle formule…TUTTE.
        la matematica non mi è mai piaciuta, la fisica idem e di più,geografia va pari passo…
        ricordo che per capire meridiani e paralleli la mia insegnante si incavolò come una iena..
        aveva la erre moscia e per un pelo gli diventò dura come un sasso….però alla fine la sufficienza la portai a casa. persino le scienze..animali vegetali e minerali non erano di mio gradimento. La prima volta che ho avuto approccio con gli animali fui chiamata a squartare una povera rana…ma che schifo, cioè, più che schifo mi sentii assassina!!!
        Poi la piantina del fagiolo e del grano…la fotosintesi clorofilliana .ma che noia!!!
        i sassi , quelli li raccoglievo perché mi piacevano i colori….e poi mi piacevano le rocce, quelle però non potevo raccoglierle.
        Insomma , credo di non aver avuto dei buoni insegnanti…( meglio dare la colpo a loro)
        In italiano ero brava e pure in storia…gli egizi e i greci furono i miei cavalli di battaglia.
        mentre non ricordo assolutamente nulla dei dinosauri…quei nomi assurdi, impronunciabili, le ere…insomma quella roba lì…..
        Quindi ricapitolando, non sarò mai un bravo interlocutore !!!
        Detto questo….son veramente contenta!…..il perchè lo hai capito.

        Allora vado a cercare notizie su un paesino di nome Bhutan…dice che lì vivono tutti felici,
        non conoscono nessun tipo di sentimento negativo…e l’aria è ottima!
        Ho sentito la mia ciospina, . all’Elba pioviggina…. 😦

        ciao bell’omo
        رياح 😆

        Mi piace

  7. semprevento ha detto:

    …mi sto ascoltando i miei simply red…che sound…che voce …
    …credo che mi innamorai perdutamente di loro perchè erano diversi da tutti…
    o così li vedevo io…il pamciotto è tra i capi miei preferiti…e pensa che non ne posseggo neppure uno….è sempre così….quando amo qualcosa in modo particolare….non lo possiedo mai…
    come le cravatte, anni fa le portavo…anche quando non erano di grido…ora ne ho una regalata anni fa da un’agenzia di viaggio di Milano…è lilla…tenue…e piena di ricordi…un giorno la fotograferò,
    tanto è sempre nel mezzo alle mie cose….non ha mai un posto fisso…
    magari ci faccio pure un post….uhm…chissà…io e la cravatta bauscia…. 😀

    beh..vediamo se combino qualcosa…intanto rifletto su alcune cose….stare da soli rilassa…
    anche se la mia ciospa un po’ mi manca…ma solo un pò!!!! 🙂

    …per il resto te li lascerò in eredità…credo che tre ti bastino..se verranno quotati quanto i Picasso
    sei sistemato te e nipotame compreso!
    ♫ رياح
    😆

    Mi piace

  8. ross ha detto:

    Ciao, ho letto di te da Marghian, e sono venuta a curiosare nel tuo blog. WOW mi piace tantissimo, tratti argomenti di cui sono appassionata, verrò quindi a leggerti, tempo e pc permettendo. Colgo comunque l’occasione per farti i miei complimenti e porterti gli auguri per un felice Ferragosto.
    Ross

    Mi piace

  9. bruce ha detto:

    Ben arrivata ross e grazie per gli auguri molto graditi.
    Come vedi è una specie di “bar”, Tiffany, come lo abbiamo definito dove parliamo di cose di scienza ma poi scivoliamo per parlare di cose meno impegnative come si conviene tra amici al bar senza pretese e senza offenderci per il senso negativo che generalmente si da al bar.

    Mi piace

  10. MARGHIAN ha detto:

    Salve Bruce. Sono contento di aver letto un tuo commento di saluto da me, sul mio blog. Per adesso,. BUON FERRAGOSTO ANCHE A TE.. Per il signor Einstein, a fra qualche giorno. Ora pero’ me lo leggo. CIAO.
    Marghian

    Mi piace

  11. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. Ho apprezzato il tuo post perche’ e’ una puntualizzazione scientifica molto importante, oltre che interessante. la teoria della relatività di Einstein e’ uno dei massimi pilastri della scienza, insieme con la legge di gravitazione universale di Newton e la “relativita’ galileiana” ( se ti trovi su una nave, per te osservatore a bordo, le leggi della fisica sono le medesime) della quale la relativita’ einsteiniana e’ “complemento” se cosi’ possiamo dire.
    Nelle mie letture, libri e riviste- ora ho abbandonato un po’ i libri, prendono troppo tempo, per continuare con le riviste come ” Focus” o “Le scienze”- ho appreso nel tempo che Albert Einstein elaboro’ gradualmente la sua teoria, “dividendola” in “ristretta”-i corpi in movimento, “un corpo in movimento si accorcia nel senso della lunghezza quanto piu’ questo si avvicina alla velocita’ della luce” eccetera- e “generale”, ovverosia, come sai, la gravita’ incurva lo spazio- la massa incurva lo spazio- ed il tempo “rallenta” tanto piu’ la gravita’ e’ “forte” e, come nella relativita’ di galileo, per l’osservatore “in quella situazione” il tempo, gli eventi, sono invariabili (per me nei pressi di un buco nero un’ora e’ un’ora, per chi mi osservasse dalla terra, ammesso che fosse possibile, mi vedrebbe…fermo, o quasi).
    Ho notato che il “taglio” del post pare si ispiri a qualche mio commento, ma a questo serve un blog, un post…a stimolare. Anche io ho fatto dei post su “istigazione”-in senso buono- di altri posts.
    io, come “cultore” anzi semplice lettore su temi di questo tipo, e’ vero, gioco “di fantasia” e. come chiunque abbia una *infarinatura e non una conoscenza profonda, “professionale”, ma affronto tali tematiche “con i piedi per terra”, come si suol dire.
    Conosco, a livello concettuale e “per sommi capi”, la “teoria della relativita’” dalle seguenti fonti: “ABC della relativita’” del filosofo Russel che scriveva anche opere divulgative, da un libro “a piu’ mani” fra cui lo stesso Einstein, del quale ricordo che Einstein scrisse: “per chi non e’ versato in matematica usero’ questo esempio (uno dei suoi famosi “esperimenti pensati”) dal libro di Tullio Regge “Infinito” e da altri saggi e riviste.
    Iniziai nei primi anni ’70 con il libro “Universo senza confini” del giornalista scientifico Piero Bianucci, a “documentarmi” su questi argomenti, e da li’ appresi a grandi linee “come e’ fatto l’universo”, approfondendo poi con quattro anni di lettura della rivista “L’astronomia”.
    Da tutto cio’ derivano le mie conoscenze scientifiche, limitate certamente rispetto ad un fisico, ma meglio di niente (l’ignoranza scientifica supera quella in altri campi…chiunque ti sa dire qualcosa di Dante, Colombo, Leopardi….meno persone sanno dire qualcosa se dici “fotone” o “quark”).

    termino con qeueste considerazione: e’ vero, non si puo’ superare la velocita’ della luce e dunque gli “alieni” non potrebbero “bypassare” spazio e tempo, o….viaggiare a ritroso di questo.
    Io non ho mai affermato questo, per quanto, per enfasi o per linguaggio di forma, possa talvolta sembrarlo.
    “Troveranno sempre qualcosa per far credere che…” giusto, infatti si dice che con l’entanglement, il “non localismo” quantistico…i tachioni…si possa ovviare ai limiti della fisica dimostrati dalle equazioni relativistiche.
    Curioso pero’ che lo stesso Einstein avesse ipotizzato un “by-pass”, una sorta di “tunnel” noto come “ponte di Einstein -Rosen”. Ecco un altro “escamotage” per far “credere”, mi rendo conto, insieme al “condensato di Bose-Einstein”, creare un “oggetto quantico macroscopico” e..paff, un ufo potrebbe, diventando tale, giungere sin qui-come una particella elementare!-.
    Forse nelle mie consierrazioni c’e qualche “sbaglio di fondo”. Infatti io non prendo con leggerezza queste cose…per esempio, per creare una “strizzatura dello spazio-tempo” od un “worm-hole” occorrerebbe che so….”un cilindro del diametro dell’orbita di Giove” ma con dentro la massa di “diverse stelle di neutroni” e cose del genere.
    ufo, alieni, *ipotetici viaggi nel tempo….ecco, io nei miei posts ne parlo, ma evidenzio questo:”attenzione, si consideri questo e..quest’altro”.
    Purtroppo c’e gente davvero credula, per disinformazione od ingenuita’.
    Ecco che, puntualizzazioni come questo post, servono….e le apprezzo.
    “Bleff”….sarebbe un buon suggeritore, un cane come lui….ma con quel nome…..non so se mi fiderei.
    Ciao Bruce, e ancora…buon Ferragosto.
    Marghian

    Mi piace

  12. bruce ha detto:

    Un bel commento, Marghian, e noto con piacere e soddisfazione questo tuo interesse condividendolo pienamente.
    Diciamo che questa passione per l’universo e i suoi misteri la devi avere dentro, ma mi rendo anche conto che è altrettanto difficile, perchè per quanto affascinante, poi per capirla bene oltre a conoscere i concetti generali devi avere anche una certa dimestichezza con le varie formule non sempre accessibile a tutti col rischio infatti di perdertici dentro se non hai la preparazione giusta.

    Effettivamente anch’io ho iniziato con i vari libri ma ho scoperto nelle varie letture che non c’è proprio tutta questa condivisione delle varie teorie da parte degli scienziati. Se la tirano un po’ tutti e tutti vogliono passare per prime donne. Uno dice una cosa e subito qualcun altro la smentisce. Si creano correnti di pensiero, gruppi dominanti che indirizzano il mondo scientifico, vedi la teoria del big bang, i multiuniversi, i black hole, gli stessi buchi neri. Alla fine finisci per non capirci più niente e anzichè schiarirti le idee te le complicano ancora di più.
    Allora come anche tu giustamente hai fatto sono passato alle riviste, la prima volta a Le Scienze in inglese, Nature, ma per capire bene le cose le devi leggere nella tua lingua, e così mi sono abbonato ad una gran quantità di riviste che nemmeno me le ricordo più, poi tutte miseramente fallite per mancanza di … lettori (al contrario delle riviste di gossip 😡 ). Ho ancora tutta, ma proprio tutta la collezione di Quark fino alla chiusura. Ora sono abbonato solo a Focus, ma solo per prendere qualche spunto che poi vado ad integrare girando su internet sui siti di gente che lavora negli istituti di astrofisica.
    Il mio titolo di studio universitario non ha nulla a che vedere con la fisica o astrofisica, sono ingegnere in elettrotecnica, ma le conoscenze delle espressioni matematiche mi permettono di ragionare su quello che leggo ed interpretarlo nella maniera corretta.
    Esempio: proprio in questo caso della velocità della luce, solo la corretta interpretazione del fattore di Lorenz ci fa bene capire che per velocità prossime alla velocità della luce nel vuoto questo termine diventa infinitamente grande e superare la velocità della luce nel vuoto è impossibile poichè per arrivare a quella velocità servirebbe energia infinita.

    E’ vero che ho preso spunto dal tuo intervento, e in un certo senso ti ringrazio, perchè è altrettanto vero che era già da tempo nella punta della mia penna o tastiera. Infatti ora mi diverto solo a riportare le varie notizie che leggo commentandole con un mio amico d’eccezione come il mio cane, perchè mi sono reso conto che è il modo migliore per stare dietro con una certa prudenza alle varie teorie che nascono quasi ogni giorno e fare capire concetti difficili anche a persone meno preparate, vedi la nostra amata amica vento che ora le ho assegnato la tessera onoraria numero 3 (la prima è ovviamente mia, la seconda del mio cane Bleff) del “circolo/bar Tiffany” e tu potresti avere la tessera numero quattro :mrgreen: Ovviamente è tutta una finzione, ma l’idea mi ‘arba. 😛

    Quando hai tempo leggi anche i miei articoli: esitono i multiuniversi?, siamo figli della materia o antimateria, di universo in universo, i superamassi, la teoria delle strighe, e altro se vuoi. Ottimi argomenti di discussione.

    Gli alieni? Non ho mai affrontato seriamente l’argomento per non schierarmi pienamente da una parte all’altra, perchè ci sono buonissime ragioni da entrambe le parti per sostenere la loro esistenza e il loro contrario. Infatti non si possono sottovalutare gli avvistamenti, ma nemmeno trascurare i limiti che impone la fisica “riconoscita”.
    Ciao e buona giornata.

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ciao Bruce. Grazie. Hai fatto un excursus molto bello, sintetico ma chiaro. E’ vero,gli stessi scienziati si “combattono” fra di loro (non so se sai che la formletta della “massa critica” oltre la quale una stella collassa in stella di neutroni o buco nero di Chandrasekhar- proprio l’altro eri mi sono letto il paragrafo da “Infinito” di Regge- fu avversata da.scusa se sbaglio il nome…un certo “edison”? che lo stesso Chandraseckhar continuava a ritenere, senza rancore, un grande dell’astrofisica nonostante lo avesse denigrato, compromettendogli in certo qual modo la carriera !). Accadde a Darwin, a galileo, allo stesso Einstein che ha avuto sempre ragione..nel tempo-ah, mercurio “precede” come aveva detto lui….il sole durante una eclissi deflette la luce come aveva detto lui..e cosi’ via.
      Si, so dei “vari passaggi” operati da Einstein, che si servi’ delle “trasformazioni di Lorentz”, della matematica di Poicare’, si ispiro’ anche alle equazioni di maxwel sull’elettromagnetismo.
      Si….piu’ ci si avvicina alla velocita’ della luce, piu’ occorre energia, fino ad essere necessaria, per “superarla” energia infinita…aumentando, se non sbalgio, sempre di piu’ la massa del corpo in movimento, fino a raggiungere valori parossistici (come nella “generale” tali valori vengono dati da una “supergravita’”…una grande massa concentra ta in un diametro piccolissimo, dato dal raggio di ..Swartzchild, mi senbra di ricordare).
      Occorre una certa dimestichezza, difficile da avere se ci si ferma agli studi “inferiori”.
      Capisco anche una certa “perplessita’ da parte chi mi legge- o mi sente parlare-; ma accade che ad uno *piace talmente una materia che, leggendo, “resta in testa” – ho memoria di parole testuali dette dalla prof. di scienze, alle medie , “tra cinque miliardi di anni, il sole….”- 🙂 anni lessi delle “giganti rosse” e del destino di una stella di massa come il Sole…paff, “quello che disse la professoressa!”.
      Da “semprevento” ti ho citato Zichichi, “siamo attratti gravitazionalmente verso il tutto, ecco perche’ …”.
      Oltre a leggere, io ci ho sempre riflettuto,consolidando cosi’ questa “dimestichezza”, che non e’ certo da “CNR” ma che mi da’ soddisfazione, dato che e’ una materia poco letta (laureati, laureate che leggono ma soprattutto, narrativa…narrativa e ancora…narrativa-che e’ bella, per carita’!).
      Anche la fantasia, se il lettore sa discernere, aiuta: leggedo Superman, in 5 elementare, “atomo”, “raggio di elettroni…” prendevo il dizionario, leggevo e prendevo appunti….in prima media sapevo qualcosa su atomi e molecole.
      Sulle equazioni devo dire…no, conosco qualcosa in piu’ della matematica di terza media, non so fare calcoli tipo quelli usati in fisica ma….ho assimilato dei concetti, ecco che.so che Einstein si servi’ anche del calcolo “tensoriale”, per dirti. Che “blef” e’ una finzione ..lo avevo intuito.
      Ciao, leggero’ i tuoi posts.
      Marghian

      Mi piace

  13. MARGHIAN ha detto:

    La casella commenti a tratti non mi faceva vedere….ho dovuto fare tre ovlte “taglia” e “incolla”…ecco perche’ leggi, dopo il “sorriso”, “anni”-leggi: “dopo molti anni”…e qualche altro eventuale errore. Ciao.
    Marghian

    Mi piace

  14. MARGHIAN ha detto:

    “Ovlte…volte!!! :)No, non e’ solo per “correzione”-si capisce ch e’ “volte”.
    *Sugli.. alieni.
    Occorre distinguere: “credere negli alieni” come possibile esistenza di esseri intelligenti evolutisi, analogamente a noi sulla terra , in pianeti con ecosistemi simili o “leggermente diversi” e’ una cosa, la scienza e’ molto possibilista; “credere negli alieni” nell’accezione che ha assunto questa espressione, * di credere che “esseri alieni ci visitino” e’ altra cosa…ed e’ qui che entrano in gioco i limiti, giustamente.

    A me, spesso vien detto “ma guarda che ci sono miliardi di stelle..da qualche pianeta degli ufo possono….”. “Si” rispondo io, “ma tieni conto..un pianeta per essere abitabile da forme di vita come noi la conosciamo deve soddisfare certi requisiti “atmosfera sufficientemente densa e gravita’ tali da sostenere l’acqua allo stato liquido, che su un pianeta le tempreature devono essere….. *ma e’ possibile, l’universo e’ vasto….e poi ci sono le distanze, e la velocita’ della luce….*gli alieni sono una cosa, gli ufo sono altra cosa”.
    Gli avvistamenti. Bufale o abbagli a parte, una corposa perentuale di questi rimane un mistero, da non sottovalutare. Occorrono pero’ prudenza e discernimento. Ciao.
    Marghian

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...