Levitazione magnetica

Dopo aver visto, assieme, un servizio in tv il mio cane mi domanda  come è possibile che persone siano in grado di tenersi sollevate dal suolo.

Caro Bleff, sgombriamo subito il campo da ogni stupidaggine del genere  – rispondo – In natura non esistono forze in grado di sollevare gli oggetti.

La levitazione a cui tu ti riferisci è spesso legato a fatti di parapsicologia. Questo presunto fenomeno è  spesso legato a casi di medianità, quali la trance sciamanica, le infestazioni di fantasmi, il rapimento mistico, la stregoneria, la possessione.

Allora come spieghi questi fenomeni – mi domanda ancora Bleff.

Non c’è nulla da spiegare a fenomeni fatti per imbrogliare le persone. Diversi illusionisti sono in grado di simulare, con diversi trucchi, la levitazione. Gli esperimenti di levitazione compiuti dai fisici non darebbero giustificazione di questi effetti paranormali, poiché i campi magnetici utilizzati, nell’ordine delle decine di migliaia di Tesla (densità di flusso magnetico), non possono essere prodotti sul nostro pianeta da fenomeni naturali.

Mi vuoi dire che non c’è nulla di scientifico dietro questi casi di levitazione – chiede il mio cane.

La levitazione è una branca della scienza e va trattata come tale. L’unica levitazione attualmente conosciuta è la levitazione magnetica, perché è di questo che dobbiamo parlare.
Devi sapere che la levitazione magnetica è quel processo che mantiene un oggetto sollevato, in una posizione stabile, mediante una forza che contrasta la gravità terrestre senza contatto fisico, e allo stato attuale non ci sono forze per farlo.

Ci sono in natura  materiali che si oppongono alla forza di gravità? – Bleff è interessato all’argomento.

Ecco questa è una domanda intelligente. Facciamo un passo indietro. I materiali magnetici a noi più familiari sono i materiali ferromagnetici come il ferro, che è fortemente attratto dai campi magnetici.
Tuttavia è noto ai fisici e agli ingegneri che esistono materiali particolari tra cui la maggior parte dei “materiali biologici” che sono influenzati da un fenomeno chiamato “diamagnetismo”, in cui gli oggetti sono debolmente respinti dai campi magnetici, come anche l’acqua e alcuni metalli come il mercurio, l’oro, il rame, l’argento ed il bismuto.

Se sono diamagnetici i materiali biologici come lo è il nostro corpo,– mi fa osservare il mio cane –è possibile generare in qualche modo una forza tale da tenere sospesa una persona?

Domanda più che giusta. Ma la risposta è no. Almeno per ora.
L’argomento tuttavia è molto interessante. Ci sono stati esperimenti in cui si sono fatte levitare gocce d’acqua che è fortemente diamagnetica, oppure animali vivi come le rane, ma, prima che tu mi faccia un’altra domanda, ti dico che i campi magnetici necessari per tali operazioni su animali molto piccoli sono estremamente forti, tipicamente attorno ai 16 Tesla, cioè approssimativamente 350.000 volte più potente del campo magnetico della Terra, e creano diversi problemi se materiali ferromagnetici si trovano nelle vicinanze.

Però – prosegue il mio cane – lo studio di questo fenomeno potrebbe essere interessante per le future spedizioni spaziali.

Mi hai preceduto. Infatti usando dei potentissimi magneti un gruppo di ricercatori dell’Università di Nottingham è riuscito a far levitare dei moscerini. L’esperimento è servito per capire come gli organismi biologici vengono influenzati dalle condizioni di assenza del peso nello spazio.

Non è pensabile però, di usare questa tecnica per investigare sugli effetti dell’assenza del peso sugli umani direttamente: non esistono magneti in grado di fare questo. Tuttavia, studiando gli effetti su un organismo “modello”, come i moscerini, permetterà agli scienziati di ottenere comunque importanti informazioni riguardo agli effetti dell’assenza di peso su particolari meccanismi biologici quando si metteranno. Questo permette loro di simulare anche gravità intermedie come quelle presenti sulla Luna o su Marte.

Cosa è successo ai moscerini ? – mi domanda allora incuriosito Bleff

Ti sembrerà strano, l’esperimento ha mostrato  che i moscerini nel magnete si comportano allo stesso modo di quando sono stati analizzati nello spazio. Camminano molto più velocemente. Perché lo fanno, non si sa ancora.

Advertisements

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Scienza, Scienze naturali, Tecnologia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Levitazione magnetica

  1. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Anche io faccio frequente mente esperimenti di sollevarmi, ma purtropo la forza della gravita mi fa sempre cadere per terra.. (scherzo insomma io veramente hola testa sempre da per tutto, a parte li dove cammino percio cado spesso per terra) menomale non mi sono ancora fatto male.. Sai una cosa un paio di mesi fa ho visto un documentario nella tv tedesca e li hanno utilizzato una piccola rana.. poverina … serena serata ti abbraccio Pif … Saluti anche da Tatanka a Bleff

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Sembra che qualcuno in uno di questi esercizi di meditazione trascendentale è rimasto sospeso per aria e non riesce più a cadere per terra. 😆
      un saluto da Bruce & Bleff

      Mi piace

  2. semprevento ha detto:

    Come sono levitatamente pesi questi pensieri!!!..si può dire?
    poveri moscerini…ma dimmi te….e se prendevano dei pidocchi? che dici?
    sarebbero riusciti a saltare da una testa all’altra? dai scherzo!!!
    ..sto pensando…si parte sempre da cose così piccole?
    uhm…immagino quanto si debba raddoppiare l’energia per levitare un trasloco da una casa ad una altra.
    Questa sarebbe una scoperta fantastica…ma gorse mi confondo con il teletrasporto !!!
    ..un po’ si somigliano dai…

    Giornata grigietta…
    a proposito…conosci la stevia? è un dolcificante che non fa assolutamente male ai diabetici…
    è più dolce dello zucchero..mi pare..
    comunque ne ho sentito parlare al tg1 del mattino…
    ti lascio il link…
    http://www.bio-salute.it/stevia-biologica-it/stevia-biologica-in-polvere-it.html
    bacio bell’omo.
    vento

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Ho letto. Non la conoscevo, il mondo è pieno di erbe.
    Che dire? Ai tempi della insorgenza del diabete in Adriano si conosceva l’aspartame, che a dire la verità non abbiamo mai usato se non solo ai primissimi tempi per il fatto che allora si pensava che fosse cangerogena e perchè era pur sempre un prodotto chimico.
    Ho letto che la stevia è una pianta molto delicata e il dolcificante estratto soprattutto dalle sue foglie va comunque preso in piccole quantità: 20mg/kg di peso contro i 40mg/kg dell’aspartame. Per quale motivo? C’è stata anche una grande guerra nel suo utilizzo che è stato approvato solo recentemente.

    Però non approvo questa campagna pro stevia contro le aziende farmaceutiche, perchè non ci sono solo quelle.
    Ci sono le aziende che producono bevande utili/inutili, o quasi, solo a scopo commerciale come il tè, le tisane, il caffè, e tutta una gamma di insufi di piante e radici varie. Se non la mettono in commercio un motivo deve esserci. Non credo che le aziende di erboristeria si tirino indietro se intravedono un mercato da sfruttare.
    Quindi la dovrebbero far finita con queste sceneggiate. Allora perchè non dire anche: “ortica libera” 😆
    B&B

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      ..ma con l’ortica xi si fa anche il risotto!!!
      più livera di così….basta non raccoglierla nel campetto davanti casa mia…sai com’è ci vanno un sacco di cagnolini…
      ne ha parlato un dottore…di questa piantina…in confetti, e pare si trovi anche nei supermercati…
      può essere che mi sbaglio….ma l’ho ascoltata con attenzione proprio perchè mi ha colpito il fatto che potevano usarla i diabetici senza nessun tipo di problema…
      ..secondo me costa pochissimo..e quindi di guadagni non ce ne sono…l’aspartame se ne può andare a farsi benedire e pure tutti i dolficanti….
      ma come sappiamo bene…quando l’uomo ci mette lo zampino…può essere qualsiasi cosa…a spese nostre!
      Oggi c’è stata una bella scossa di terremoto a Pisa…Quando sono andata a prendere Sara , intorno alle 16 i ragazzi della List erano tutti fuori dall’edificio….e Sara? Sara era al centralino tranquilla tranquilla!!!…..dimmi te!!!!
      Quella non ha mai avuto paura di nulla….Le linee dei cellulari bloccate e lei? incavolata nera perchè doveva telefonare ad un’amica…sai per cosa? per decidere l’orario del treno per andare a Napoli….menomale che non ci va….non mi pare davvero il caso con tutti sti casini in giro!
      …ma lei ? immobile ai miei grugniti….però poi io sotto sotto ho sorriso….ero preoccupata davvero.
      ……….via vado a pappare…tacchino ai ferri…insalata….stasera leggero!!!
      ..ma te che scrivi??? un altro asteroide pazzo????
      prima o poi qualche sasso ci becca dritto in fronte!!!
      saluta Bleff… 🙂 è un mito!
      vento

      Mi piace

  4. bruce ha detto:

    Strana questa cosa di fare la stevia in pasticche. Se è una alternativa ai comuni dolcificanti la dovrebbero fare in polvere come lo zucchero e non considerarla come una medicina per diabetici.

    Il terremoto? Beh! almeno è servito a non mandare Sara a Napoli, bella come città ma …
    Io invece ho mangiato pasta e patate in tortiera. :mrgreen:
    Domani: “braciolette di pesce spada al forno”, ricetta trovata su un blog (in assoluto il post più cliccato in Italia) di una brava cuoca.
    Questa mattina un cornetto, ben ‘levitato’.
    Ciao B&B

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...