Legambiente e mafia.

 

 

Dopo lo scempio del paesaggio in Sardegan con la costruzione delle pale eoliche e il malaffare per la loro costruzione, si sta sempre più alzando la protesta per impedire che la natura venga deturpata da queste orribili torri di cemento.

Nella Sicilia la situazione può diventare peggiore. E con essa tutto il resto d’Italia.

 

Contro questo scempio del paesaggio ora si stanno muovendo in molti. Sgarbi e Oliviero Toscani hanno presentato un progetto che prevederà la partecipazione collettiva dei cittadini. Una mostra di scatti fotografici per far si che il cittadino non solo prenda coscienza dell’abusivismo ma del danno creato all’ambiente, alla natura da queste iniziative che deturpano la bella Italia.

 

Lo stesso Sgarbi si sta fortemente impegnando per impedire l’orrore delle pale eoliche in alcuni dei luoghi più belli del Meridione d’Italia e in particolare per la Sicilia nelle province di Catania, Trapani e Agrigento. Su terreni incontaminati da secoli si sono viste sorgere le immonde pale eoliche con il rischio di vederle nel "Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano con i siti archeologici di Paestum e Velia, e la Certosa di Padula" sui quali in molte occasioni, e con crescente preoccupazione, si stanno denunciato la speculazione fino al coinvolgimento di una mafia non più contadina.

 

Sgarbi denuncia anche, che la coltivazione dei vigneti e  delle arance rosse nei dintorni di Catania ha lasciato il posto ai parchi eolici e che anche attorno a Ragusa si iniziano a vedere ”altri orrori": gli impianti fotovoltaici con le strutture portanti come alberi in quantità straordinaria ravvicinati per sostenere, all’altezza di circa due metri e mezzo, gli orribili pannelli neri.

Per queste coltivazioni si sono abbattuti chilometri di muretti a secco come si vede bene in località Mendolilli vicino a Ragusa. Questi impianti fotovoltaici, in tutto simili a cimiteri, così come i parchi eolici stravolgono il volto di campi e colline, con l’abbandono delle coltivazioni tradizionali per queste immonde installazioni su terreni sempre più desertificati.

 

A questa denuncia di Sgarbi sono arrivate le minacce di morte e le sorprendenti dichiarazioni del presidente di Legambiente.

«Il paesaggio non è sacro e intoccabile. Molte zone migliorano con le pale»,

 

Unanime è la condanna a queste aberranti dichiarazioni.  Alla quale si auspica che si aggiungano i veri ambientalisti.

 


 
Advertisements

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

12 risposte a Legambiente e mafia.

  1. ventodeldeserto ha detto:

    uh…ma come?..proprio loro???qui si mescolano i ruoli….al paese dove vado..sai che ce ne sono alcune?…non sono così brutte..anche perchè la zona è talmente particolare….strana…da una parte c\’è lo stagno con i fenicotteri…in fondo, le saline…da una parte una discarica dove si lavorano i rifiuti…e di fronte il mare…e lungo la strada si vede l\’oleodotto…un puzzle da ricomporre….

    Mi piace

  2. ventodeldeserto ha detto:

    …poche pale certo non deturpano l\’ambiente…non inquinano…si può sopportare …ma quando se ne vuole fare un businnes a discapitodell\’ambiente…delle coltivazioni…del lavoro…allora c\’è da aver paura…

    Mi piace

  3. ventodeldeserto ha detto:

    Stano che non abbia sentito una sola parola su tutto ciò…Sgarbi mi piace poco…troppo volgare e spesso irrispettoso…maquesta volta ha ragione…lo appoggio in pieno.

    Mi piace

  4. ventodeldeserto ha detto:

    ma perchè nvece di spargerli a tutto campo…non si montano sui tetti?dici che l\’enel lo permetterà?…si risparmia sulla bolletta…credo…ma sono ignorante….

    Mi piace

  5. ventodeldeserto ha detto:

    http://www.ipannellifotovoltaici.com/spiegazione_spesa_reale.htmho trovato questa roba…ma davvero l\’enel mi pagherebbe????….secondo me gatta ci cova!!!

    Mi piace

  6. ventodeldeserto ha detto:

    tienimi aggiornata 🙂

    Mi piace

  7. ventodeldeserto ha detto:

    per quanto riguarda la mi isola…….lì ci risiede la crema della crema….il bauscia….i russi…i papponi…nzomma..i meglio!!!

    Mi piace

  8. ventodeldeserto ha detto:

    le isole hanno uno statuto speciale…uh.

    Mi piace

  9. ventodeldeserto ha detto:

    ciao bell\’uomo…dal giramento di pale….

    Mi piace

  10. Bruce ha detto:

    Vento sei troppo forte, garbata, ironica, acuta, spiritosa e carina (ho visto l\’ultima foto).

    Mi piace

  11. Bruce ha detto:

    Per quanto riguarde ste\’ pale oramai con gli incentivi sono diventati solo un business e ne approfittano sostenuti da questo vento (non tu) che gira a favore delle fonti alternative. Ma qualcosa sta cambiando, pensa che anche "sinistra ecologia e libertà" ora dicono che il fotovoltaico è solo una speculazione. E se lo dicono loro . . . Ciao bella donna vado a casa che c\’è il mio fedele amico che mi aspetta. Il tuo come va?

    Mi piace

  12. ventodeldeserto ha detto:

    m\’era sfuggito sto commentino!!!Il mio sta bene….bene…dorme sempre e si iposa…spela da morì….ma è dolce come lo zucchero…bacio

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...