Siamo frutto del caso?

 Mentre l’intera comunità scientifica si affanna a dare risposte sulla nostra origine ed evoluzione, mentre si affanna a cercare segni di vita nell’universo per dare un senso allo stesso universo, leggo che un gruppo di scienziati sono “certi”, e ripeto certi, che l’evoluzione umana non ha un senso ed è nata dal caso, essendo totalmente legata agli avvenimenti fisici prima, a quelli genetici, geologici e climatici poi.

E leggo:
“Questa affermazione non sarà romantica e rassicurante, ma secondo questi scienziati è la realtà davanti alla quale ci troviamo, una realtà suffragata da migliaia di prove ed evidenze.

Possiamo continuare a illuderci di credere che esista un’entità superiore che ci ha creato e ci guida, dando un senso alla nostra vita, oppure possiamo crescere, affrontare con coraggio la realtà e farcene una ragione.

Se siamo qui è perchè una serie incredibile di contingenze ha creato le circostanze per cui degli esseri bipedi con un cervello particolarmente avanzato sono evoluti e hanno “conquistato” un piccolo pianeta verde-blu che gira intorno ad una piccola stella gialla, nella periferia di una piccola galassia.”

Ed ancora:
“Viviamo per un breve periodo, terminato il quale non ci troveremo davanti alla giustizia divina che regolerà i conti con le storture della vita terrena.
Svegliamoci quindi, e cerchiamo di fare tutto il possibile per vivere al meglio i pochi anni a nostra disposizione, senza pensare ad un inesistente “dopo” ma godendo del “rinfrancante e concreto senso di appartenenza alle dinamiche fisiche ed ecologiche di un pianeta attivo“, da cui siamo nati e a cui torneremo dopo la nostra parentesi vivente.
Se vediamo un’ingiustizia, cerchiamo di risolverla qui e ora. Se abbiamo degli obiettivi da raggiungere, pensiamo alla nostra breve parentesi di vita e cerchiamo di ottenerli ora, non domani, e senza timore (non dobbiamo avere rimpianti, abbiamo solo una vita, ricordiamocelo”  

A seguire un centinaio di commenti:
intellettuali e sapientoni, ognuno con la loro personale spiegazione filosofica/scientifica/religiosa del motivo della esistenza della nostra razza che sinceramente ho fatto fatica a capirle. (Ma cazzo, mi sono detto, ma guarda quanti scienziati fai da te ci sono in giro e l’Italia scientifica va a rotoli).
Insomma a loro dire è inutile che ci affanniamo a guardare le stelle, a ragionare di astrofisica, a farci tante seghe mentali sul motivo di così tanti astri nell’universo. E’ tutto molto semplice, possibile che non lo capite: siamo una casualità. Una singolarità.

Niente di strano a dire il vero: vecchie teorie spolverate da vecchi manuali da novelli scienziati in cerca di notorietà. Infatti avevo già letto cose del genere che erano solo posizioni filosofiche, ma mi sorprende come questi scienziati (non si sa chi siano) possano affermare con CERTEZZA della casualità della vita sulla Terra. Con quali prove? Boh!

Allora faccio una riflessione veloce veloce, la prima che mi viene in mente:
Se devo far di tutto per vivere questi anni senza pensare a un dopo e tante masturbazioni mentali/religiose (legittime per carità) ebbene, allora voglio viverli alla grande. Chi se ne frega degli altri. Il mio interesse e godimento personale deve prevalere su quello altrui, senza pregiudizi, senza scrupoli.

Per ultimo: ma cos’è questo caso? Un Dio disordinato o negligente?


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in I misteri dell'universo, Misteri, Misteri della natura e della scienza, Scienza, Scienze naturali, Società e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Siamo frutto del caso?

  1. carla ha detto:

    Siamo la discendenza di quale obiettivo? Quante strategie intorno alle nostre sorti.
    Eppure a me piace ancora pensare che il mio lungo viaggio nella vita è cominciato dalla passione di un attimo a un’avventura di nove mesi, che le leggi del caso e quelle della biologia hanno unito le loro forze, pardon i loro cromosomi, per dar vita ad un nuovo individuo. Il risultato di quell’unione è stata un’autentica “reazione a catena” nella quale è possibile riconoscere tutte le tappe principali. Così ha inizio il viaggio.
    Hai ragione a sostenere di voler vivere gli anni della tua vita “alla grande”,mi piace pensare però che attraverso la condivisione degli interessi e dei godimenti con altre persone si possa dare un senso migliore alla vita stessa, solo così la direzione del viaggio avrà una mèta. Essere travolti da interessi senza scrupoli, godimenti personali oppure dal ritmo incalzante di un’arroganza dilagante non ci permette di intrecciare una dialogo sereno con noi stessi e con gli altri.
    Anche se “frutti del caso” possiamo dire, una volta andati di là, che abbiamo imparato davvero cos’è la Vita e a quella Vita, a quell’evoluzione umana abbiamo dato un senso concreto che non è stato solo apparenza, in barba a tutti gli studi fatti dagli scienziati.

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Sono daccordo su quello che dici.
    Il resto era ovviamete una mia provocazione all’articolo, a coloro che dicono che l’evoluzione umana non ha un senso ed è nata dal caso e in un certo senso una sorta di ironica risposta sempre a coloro che ci consigliano di pensare esclusivamente alla nostra breve parentesi di vita e di ottenere gli obiettivi ora, non domani, e senza timore.
    Infatti con questo ragionamento nessuna legge mi vieta di pensare esclusivamente al mio esclusivo benessere. Pensare invece al benessere della collettività presupone già di fondo il concetto della conservazione della specie. Un concettto non certamente casule della nostra esistenza.
    Ciao carla a risentirci

    Mi piace

  3. giordano ha detto:

    voglio conoscere come dio ha creato il mondo, tutto il resto sono minuzie! albert einstein

    Mi piace

  4. giordano ha detto:

    l’unicità della vita umana proviene da un’atto creativo. carlo rubbia.

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...