La cometa di Natale

La coincidenza con la Natività è suggestiva.

Cometa di natale

La cometa Lovejoy Q2 si affaccia sull’emisfero settentrionale negli ultimi giorni del 2014. Sarà visibile dalla mezzanotte del 24 dicembre e raggiungerà la minima distanza dalla terra proprio tra il 6 e il 7 gennaio.

C’è infatti chi l’ha già ribattezzata la “cometa dei Magi”. Per vederla, bisogna puntare l’obiettivo verso Sud, ai piedi della costellazione di Orione.

“L’oggetto – spiega l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope  e curatore scientifico del Planetario di Roma – è molto basso sull’orizzonte ma in zone prive di inquinamento luminoso è possibile vederlo pure ad occhio nudo, anche se non è semplice, perché ha una magnitudine di 5,5, ossia molto vicina al limite che è 6 per le osservazioni ad occhio nudo”.

A metà gennaio la cometa scoperta dall’astrofilo australiano Terry Lovejoy, sarà invece più alta sull’orizzonte nella costellazione della Lepre mentre raggiungerà la minima distanza dal Sole il 30 gennaio quando sarà a 200 milioni di chilometri dalla nostra stella, sperando che la sua attività cresca inondando di luce la sua chioma.
Per il 6 e l’11 gennaio il Virtual telescope ha organizzato una diretta streaming per l’osservazione della cometa.

(fonte: Repubblica)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

25 risposte a La cometa di Natale

  1. Elisabetta Lelli ha detto:

    Affascinante, mio amico e maestro.

    Liked by 1 persona

  2. MARGHIAN ha detto:

    Bella coincidenza. Chissà che fenomeno astronomico c’era quando e’ nato Gesu’, supponendo per un momento che il resoconto fatto dai vangeli (“Matteo” in particolare) e’ giusto. Gli astronomi sono convinti che non fosse una cometa. Fu una coniunzione di pianeti? Ciao, e buon proseguimento di festività anche a te.

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Ragazzi, …. che doppia “magnata” vigilia e Natale. Non mi sono ancora ripreso. E voi?

    Liked by 1 persona

  4. Rebecca Antolini ha detto:

    Buon San Stefano, caro Silvano.. il 24 era una notte di stelle… e non so se ho fatto caso di LOVEJOY … ancora tanta serenità … e mangiare poco 😉

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Poco male anch’io, pur rientrando alle 3,45 da casa di nostra figlia (c’era anche Bleff) non ho notato la cometa, il cielo era illuminato dalle luci della città e la visuale coperta.
      Ma c’è ugualmente uno bello spettacolo.
      A metà tra il Sud e Est, individuate facilmente la costellazione di Orione (le tre stelle allineate).
      Poco più in alto a sx trovate Betelguese. Spostatevi ora di poco in basso di Orione a dx, c’è Rigel. Più in basso ancora la stella più luminosa, Sirio.
      Ora spostatevi verso Est, trovate Procione e lo splendente pianeta Giove.
      Ma il cielo si sta annuvolando, appuntamento rimandato.
      Ancora un saluto a tutti.

      Mi piace

  5. MARGHIAN ha detto:

    “Ora spostatevi verso Est, trovate Procione e..”. Tipo “seconda stella a destra, questo e’ il cammino…” 😆

    Mi piace

  6. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. Se troveremo esseri inferiori, li tratteremo male- tipo Colombo e i conquistadores con gli indios-; se incontreremo esseri superiori scapperemo, come e’ nella natura umana 😆
    Ciao.

    Marghian

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...