Nebulosa della Tarantola

tarantola01

Spettacolare.
E’ l’immagine affascinante che ci riserva il nostro cosmo. E’ la immagine che Hubble ci offre della Nebulosa della Tarantola. Un quadro d’autore.

La nebulosa Tarantola è situata nella Grande Nube di Magellano, nel nostro vicinato galattico. E non è la prima immagine rilasciata dal telescopio Hubble, ma è sicuramente la più dettagliata e approfondita.

A causa dell’uso di filtri all’infrarosso una nebbia viola riempie la cornice, con profondi ciuffi rossi di polvere e stelle luminose sparse. Questa regione è un esempio di una cosiddetta regione H II (regione acca due), nubi di gas ionizzato dalla radiazione ultravioletta dalle stelle giovani. Le zone di formazione stellare si trovano infatti sempre in corrispondenza di questo tipo di oggetti nebulosi.

In essa è contenuta un ammasso stellare conosciuto come R136. Inizialmente era stato indicato come una stella, ma gli astronomi non si spiegavano come una singola stella potesse ionizzare una così vasta regione H II. Solo in un secondo tempo gli astronomi hanno realizzato che si trattava di un ammasso stellare, un gigantesco ammasso stellare.

R136 diventerà probabilmente un ammasso globulare, una bolla sferica di vecchie stelle che orbita intorno al centro della sua galassia.
R136 è così enorme che contribuisce notevolmente alla brillantezza della Nebulosa della Tarantola, emettendo la maggior parte dell’energia che la rende così visibile.

tarantola03

(fonte: newsletter Inaf)

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, Ultime dallo spazio, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

13 risposte a Nebulosa della Tarantola

  1. Rebecca Antolini ha detto:

    Che bellezza… e naturalmente qui si vede la grandezza del nostro Creatore.. chi sa quante altre meraviglie sono li fuori che noi oggi con la nostra tecnologia non lo possiamo ancora vederla.. io adoro le nebulose una voklta ho proprio a te caro Silvano dedicata una poesia.. con immagine fantastiche qui il link ♥ http://rebeccaantolini.wordpress.com/2014/01/06/la-creazione/

    Mi piace

  2. Elisabetta Lelli ha detto:

    Sublime… Fa dimenticare le bassezze, fa danzare le Bellezze,
    persino quelle non ancora vissute.
    Sil caro, mi permetto di proporre una soundtrack a questo sogno…

    Un abbraccio.
    Eli

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    Hai colto tre volte nel segno.
    I Pink Floid,sicuramente tra i miei favoriti. Ho Scritto più volte di loro qui dentro. Ogni estate qui a SBT gli dedicano una cover ed io non ne ho persa una.
    Space Odyssey, un capolavoro che calza a pennello.
    Le immagini.
    Grazie Eli

    Mi piace

  4. bruce ha detto:

    Ciao Rebecca,
    non sono proprio sicuro che il Creatore vada in giro volando per lo spazio a spargere gas e polvere😆 ma lo spettacolo è veramente stupendo. E’ impressionante come l’universo ci riserva queste meraviglie e altre ancora non visibili come hai detto te.
    Un affettuoso saluto

    Mi piace

  5. marghian ha detto:

    Oh qui c’è dellaltro. Innanzitutto in bocca al lupo per tuo padre, da ciò che ho letto da ross. Bella immagine. Sempre grande Hubble. Ciao Bruce. Spero presto di poter scrivere con la tastiera del pc. Come si ‘dice’ , ‘tastiera vecchia computer nuovo’.

    Marghian

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao marghian, grazie.
      Ho un post pronto da quasi un mese. Aspetto che torni a pieno titolo per pubblicarlo.

      Mi piace

      • MARGHIAN ha detto:

        Ciao Bruce. Come vedi (dall’avatar dell’alieno) sono tornato. Ma… ho solo trovato le chiavi di casa, la password. Da questo pc-dell’ufficio- ho letto bene le istruzioni che WP mi ha mandato per e-mail, dopo alcuni tentativi fatti con lo smart.
        Il pc forse sara’ a casa questa sera, sempre che il tencico del negozio sia stato di parola. Puoi gia’ pubblicare, se vuoi; tanto ormai dovrebbe essere questione di ore. E poi, mal che vada, posso leggerti dallo smart. Ma speriamo non ce ne sia bisogno. Ciao.

        Marghian

        Mi piace

        • MARGHIAN ha detto:

          “ho solo trovato le chiavi di casa”. Le nuove..chiavi di casa”. WordPress mi chiedeva di cliccare su “reset password” prima di fare il “log in” con quella nuova, ma dallo smart questo particolare mi era sfuggito. Ora me ne “torno” a scrivere su “access” i dati delle schede del Tribunale di Oristano, schede inerenti a processi e sentenze dei primi del novecento. Ciao.

          Marghian

          Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...