PianetaBlu News

E’ un blog.
Un blog molto seguito se stiamo a guardare il numero dei 535 follower.
Cosa pubblicherà di così interessante vi domanderete.

Di tutto.
Notizie serie, quasi serie, interessanti, ma anche bufale,  cavolate e affini.
Sembra che qualcuno o alcuni passino intere giornate a rovistare notizie spaziando in lungo e in largo sul web, alla ricerca di qualsiasi notizia che abbia l’apparenza scientifica.
Anche spazzatura scientifica se me lo consentite a giudicare da alcuni post pubblicati.
E permalosi.

Perché dico questo?
Adesso ci arriviamo.
Il blog ha riservato un post ad una sensazionale e rivoluzionaria scoperta a livello planetario.
Scoperta che se autentificata e comprovata sarà la scoperta degli ultimi 15.00 anni.

fotodell'animaSecondo il blog, un scienziato russo avrebbe fotografato l’anima di una persona nel momento della sua morte con una apparecchiatura “bioelettrografica” (non chiedetemi come funziona) con tanto di pubblicazione di foto che sembra piuttosto un rilevamento all’infrarosso che non dimostra nulla.

Saranno felici tutti i religiosi e scienziati che si sono ravanati il cervello per tanto tempo quando la soluzione era sotto i loro nasi: bastava fotografare l’attimo estremo con una polaroid.
Sicuramente merita la candidatura all’Oscar e la beatificazione, come minimo.

Ma chi pubblica cazzate con contenuti che hanno poco di serietà scientifica corre anche il rischio di trovare persone con mentalità rigorosamente scientifica che dissentono.

Succede che persona “altamente” qualificata ha espresso i suoi dubbi, ottenendo per contro una risposta poco garbata da un commentatore che contestualmente fa riferimento alla certezza della presenza aliena (Elohim) sulla Terra in epoca preistorica (non ho capito il legame logico, né lo voglio capire).
Per colmare la nostra ignoranza ci invita alla lettura di un post che il solo titolo è tutto un poema: “il pianeta degli dei – le cronache terrestri”.

C’è stato un mio primo intervento dove chiedevo a questo signore di spiegarci in poche parole questa storia degli alieni progenitori degli umani. E ovviamente cos’era l’anima, per essere pertinenti al suo intervento.
Risposta ironica con finale scontato: non so cos’è l’anima.

A risposta ironica corrisponde risposta ironica per il famoso terzo principio della dinamica.
Ebbene il mio commento a risposta viene oscurato (in perenne attesa di moderazione) dal gestore del sito.
Offensivo domanderete?

Giudicate voi. La faccio breve.
Punto primo.
Se non si sa di cosa è fatta l’anima come si fa ad affermare e credere che quanto fotografato sia proprio l’anima. Meglio allora starsene zitti.

Punto secondo.
Per quanto riguarda gli alieni il riferimento del commentatore era chiaramente rivolto agli Elohim sui quali avevo già pubblicato due post sul mio blog (ho inserito i link) esprimendo fortissimi dubbi con riferimenti e come ci possano essere persone ancora disposte a credere a certe storielle bollate nel tempo come riferimenti a poemi epici.

La cosa non mi ha turbato più di tanto dal momento che posso replicare dal mio blog con la possibilità di rincarare la dose.

L’ultima perla da loro pubblicata?
“Il tumore è trasmesso dai vaccini.”
Che detta così, volutamente con toni allusivi (poco professionale), lascia poco alla libera interpretazione. Nemmeno una piccolissima presa di distanze o di dubbio.
Notizia prontamente corretta e sbufalata da Paolo Attivissimo (il più famoso scopritore italiano di bufale) sul suo sito “il Disonformatico”.

Mi domando il perché. Cosa spinge certi giornalisti dalla pretesa serietà a pubblicare certe bufale ed esporre al ridicolo il proprio blog con evidente caduta di credibilità.

Ovviamente ognuno ha liberta di pubblicazione, ma divulgatori scientifici “seri” e degni di questo nome si dovrebbero porre il problema sull’impatto emotivo e culturale di chi legge (come il nostro amico).

Ma sembra che nulla fermi questi siti di informazione del “tutto dire”.


Nota:
Riporto in basso i miei articoli sugli Elohìm nel caso il nostro amico dovesse passare da queste parti, giusto per far capire che non siamo così tanto sprovveduti come ci aveva definiti.
Elohìm parte prima: chi sono.
Elohìm parte seconda: gli alieni malvagi.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Bufale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a PianetaBlu News

  1. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce, ho letto volentieri il tuo commento dove scrivi delle due gloriose sonde voyager. Piccole piccole, sono la “punta di diamante” del nostro progresso “astronautico”, dato il loro lunghissimo viaggio e le loro scoperte fatte.

    Circa questo post, beh, “commento bloccato” non mi stupisce, anche se mi dispiace (perche’ sono per la liberta’ di idee); non mi stupisce, perche’ chi e’ “scomodo” e’ “scomodo”. “Eh, gente sveglia non ne vogliono” (un mio amico, a cui raccontai che dei testimoni di geova mi dissero “con lei non si puo’ ragionare, e’ chiuso”..alla faccia..).
    Ti ho raccontato questo “testimoni di geova” perche’ credo che, in quanto a creduilita’ e bufale, inquadri tutto il discorso.

    Un religioso vede come “prove aggiunte” queste cose. “Prove aggiunte”, le chiamo io, in quanto il religioso dice “e’ un fatto di fede”, ma un “miracolo”, un “segno” od una “scoperta” sono cose che…irrobusticono la fede, che di per se’ non avrebbe bisogno di prove. “Prove aggiuintive” od “indizi”… se fossero veri, o credibili…ma non lo sono per nulla.

    Io sono come te, “gnostico-scettico”, e quanto esposto prima e’ per dire come pensa un religioso (che crede fideisticamente). Ma, a prescindere, questa cosa della “fotografia dell’anima” mi ricorda la famosa “aura”, chiamata spesso in causa come “lo spirito” mentre, se esistesse e fosse stata davvero rilevata,, l’aura solo….elettricita’, come quella scoperta da Galvani in una rana, e non “l’anima”. L’anima, se esiste, non si fa trovare. Come Dio stesso. Ciao.

    Marghian

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Ciao marghian
    in quel post la cosa che più mi ha dato fastidio è che una persona autorevole, e ti assicuro che è autorevole per davvero, educata, gentile, fine, è stata presa a pesci in faccia da un cretino qualsiasi.
    Io se fossi per questa persona non farei più commenti sul quel blog per evitare di essere esposti al cretino di turno.
    Con l’indifferenza dei gestori del sito che hanno permesso frasi “poco delicate” e congelano un mio commento.
    Tuttavia, come ho detto, la cosa mi è indifferente perchè posso replicare da queste mie pagine.
    Discorso chiuso.

    “gnostoco-religioso”
    ecco cosa ho risposto alla stessa domanda di Rebecca sul suo post.

    Non sono ateo, né agnostico, né uno scettico, né un quasi convito, o probabilista. Né religioso.
    Semplicemente perché appartengo (anche se può sembrare un parola grossa) alla categoria “scientifica”.
    Ovvero quella categoria, l’unica veramente LIBERA, di fare le proprie scelte. Anche di credere e non credere.
    Non deve risponderne a nessun ministro di culto, non deve confrontarsi con la dottrina di una religione. La scienza è assolutamente indifferente alla minaccia di sanzioni ultraterrene.
    [ …..] e così via.

    Ciao e buon fine settimana
    Bruce

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ciao Bruce. Non posso che darti ragione, su tutto. Quanto scrivi su una persona educata, gentile, fine, è stata presa a pesci in faccia da un cretino qualsiasi”, e’ proprio l’antitesi del rispetto delle idee e delle persone, di chi segue ” l’unica via- lascienza- veramente LIBERA, di fare le proprie scelte. Anche di credere e non credere.

      Beh, “scettico”, “agnostico” o “credente” sono termini “standard”. La persona umana, in realta’, non e’ “etichettabile” con questi termini che, spesso, si usano come “comodita’ di discorso”. La mente umana e’ complessa, come l’ e’ il tessuto culturale e..chi si dichiara “ateo” magari inconsciamente crede, e chi si dichiara credente, magari e’ pieno di dubbi.
      Giusto dunque quello che tu scrivi, “Non sono ateo, né agnostico, né uno scettico, né un quasi convito, o probabilista. Né religioso”. Io, nell’essermi definito qualche volta un “mezzo credente” non intendo dire che “credo alla meta’ delle cose”; mi riferisco invece ad una sorta di ..speranza che esista qualcosa “oltre” che non si spiega, ma quel “mezzo” fa capire che io..fino a che una cosa non viene acclarata, sostenuta da prove, rimango nel dubbio. Rispetto, percio’, il “principio scientifico” e credo vere solo le cose dimpstrate. Sulle altre..aspetto e spero.
      Ripeto, “scettico”, “agnostico” eccetera sono termini “parziali”, che non inquadrano bene una determinata “forma mentis”.

      Gandhi rispose, a chi gli chiese se fosse un induista: “Io sono induista, sich, cattolico, ateo, scientista, gnostico o niente di tutto questo…perche’ sono un uomo”. Ciao, buona domenica (anche al cane sapiente).

      Marghian

      Mi piace

  3. phoo34 ha detto:

    Ciao Bruce,
    Leggendo il post sulle vicende con l’altro blog, non mi sono sorpreso della condotta di quest’ultimo, anche perché la “testata” in questione fondamentalmente non è prettamente un blog, ma bensì qualcosa di molto simile ad una rivista generalista che per altro come d’uso in altri blog, “lanciano il sasso e nascondono la mano”, certo l’ipotesi più attendibile è per questioni di visibilità e quindi inserirsi nella mangiatoia pubblicitaria; comunque sorvolando sulla ideale e teorica funzione del blog, che dovrebbe essere lo strumento per approfondire gli argomenti, è ovvio che scrivere un intervento, un articolo, un pezzo, chiamiamolo come più ci pare e piace, richiede impegno di tempo per le quantomeno doverose verifiche.
    Ma se l’intento è quello di fare sensazionalismo al pari e forse più di quotidiani scandalistici bhé un pezzo lo si può scrivere anche in 5 minuti, “e chi se ne frega” se poi si dicono le idiozie più insensate.
    Non vuole essere una critica allo specifico blog, anche perché come ho detto non è l’unico nel panorama, quello che in una certa misura ti invidio, e che qualcuno ti abbia risposto, a me capita sempre che interpellando università, professori o un qualunque responsabile, “puntualmente” non rispondano anche su quanto loro stessi hanno affermato o detto, forse interpretano domande e chiarimenti come critiche ostili, comunque sia restino nel loro brodo, anche perché i lettori, quelli veri che intendono, hanno già il “polso” della situazione e possono formarsi l’idea e la congruità di ciò che è riportato e da chi.

    Alessio

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Caro Alessio, grazie per l’intervento.
      Intanto voglio farti i complimente per i tuoi articoli, molto ben spiegati ed esaurienti a cui alle volte c’è poco da aggiungere.

      Per il resto sono perfettamente d’accordo.
      Ci sono blog o cose del genere che si etichettano come sito di informazione scientifica, ma che hanno ben poco a che fare con la scienza.
      Solo una ammucchiata di informazioni prese dove capita, qualunque sia la fonte, pur di attirare le falene come la luce notturana per poi appiccicarci la pubblicità. A pagamento ovviamente.

      Come oramai te hai visto, io non faccio informazione scientifica. Commento le notizie. A volte condividendole, a volte criticandole. A volte semplicemente discutendole con il mio cane, che in realtà è come discuterne con me stesso facendomi domande e dandomi risposte.
      E se è necessario ci aggiungo qualcosa di mio.

      P.S. Non ci crederai, mi sono iscritto a quel sito (anche se non commenterò mai più).
      Semplicemente perchè voglio vedere quante ca…. scientifiche riescono a scovare.
      Un cordiale saluto.

      Mi piace

  4. Sabrina ha detto:

    Bruce, ci siamo trovati a discutere di questo post sul Blog che lo ha pubblicato. Voglio solo aggiungere che anche la foto mi pare del tutto irreale. Chi, in punto di morte, è disteso in quel modo? Sereno, pronto per farsi fare una scansione? In punto di morte??
    Il resto, mi pare superfluo. Non ho nulla da aggiungere a quello che dici, concordo. Io mi sono sentita presa in giro, soprattutto quando scrivo una cosa e le persone ne leggono un’altra.
    Senza far nomi.
    Ti ringrazio.

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...