Quando l’insalata è peggio dell’hamburger

Non è una provocazione.

Se è vero infatti che mangiare hamburger e patatine non fa certo bene alla salute, un nemico ben più insidioso si nasconde anche sulle tavole di salutisti e vegetariani: l’insalata.
E’ il risultato di uno studio della Health Protection Agency inglese e di un articolo di un professore emerito di batteriologia della università scozzese di Aberdeen apparso sul Sunday Telegrph.

img_insalateNonostante la sua fama di cibo sano per eccellenza, gli esperti ritengono in realtà che l’insalata sia uno dei cibi che causano più spesso problemi per la salute.
La colpa sarebbe di batteri e altri microorganismi, difficili da rimuovere dai vegetali quando vengono consumati crudi.

Il guaio è che per essere certi di distruggere i patogeni che possono contaminare l’insalata non basta lavarla con l’acqua, servono temperature molto alte o detergenti con un alto potere antibatterico, soluzioni che non sono praticabili nel caso di verdure che devono essere consumate crude.

I fatti.
Alcuni casi negli ultimi tempi hanno portato allo scoperto questi pericoli.
Una epidemia di Cryptosporidium (un microorganismo patogeno) infatti ha colpito circa 300 persone tra l’Inghilterra e la Scozia, scoprendo che a diffondere il microbo era stata proprio una partita di insalata.

Sull’altra sponda dell’Oceano invece, il gigante del mercato agroalimentare Dole ha dovuto ritirare le sue buste di insalata già lavata dal commercio in 10 Stati Usa, dopo che il Dipartimento della Salute del Tennessee ha trovato al loro interno campioni di Listeria, un batterio molto pericoloso.

L’unico sistema per rendere sicura al 100% l’insalata sarebbe sterilizzarla con radiazioni, come viene fatto nel caso dei dispositivi medici.
Anche l’insalata che viene venduta nei supermercati, che viene sottoposta a bagni di sostanze chimiche e che dovrebbero liberarla dalla presenza di possibili microorganismi patogeni in realtà queste procedure spesso non sono sufficienti.
“Cryptosporidium, salmonella e listeria”: sono un pericolo piuttosto reale.

La verità, quindi, è che in molti casi è più salutare mangiare un hamburger piuttosto che l’insalata che lo accompagna.
Nonostante i recenti scandali sulla carne di cavallo, l’origine della carne può normalmente essere tracciata, un processo che ne garantisce la qualità.
Lo stesso non si può dire dell’insalata.

Quindi tutto sembrerebbe una rivalsa per gli amanti del fast food, anche se c’è da scommettere che molti salutisti, animalisti e vegetariani preferirebbero essere contaminati da cryptosporidium, salmonella e listeria piuttosto di …

(fonte: newsletter Galileo)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Salute e Benessere e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Quando l’insalata è peggio dell’hamburger

  1. Rebecca ha detto:

    Ecco non si sa più cosa mangiare… ogni giorno viene qualcosa di nuovo a galla.. questo anno mi sono piantata nel mio giardino un piccolo ortaggio.. comunque non so cosa sia più sano la verdura o la carne.. entrambe in tutte due cose sono tossine, ora basta essere prudente boh… non so dire, per quell pocco di innsalata che noi mangiamo non finisce subito la mia vita 😀 … comunque quando mangiavo ancora la carne e tutti parlavano della mucca pazza, e della influenza del pollame io ho mangiato tranquillamente… dico sempre vivo solo una volta e non mi faccio infasciare la testa prima della ferita 😉 ora tutto quel tam tam per la carne di cavallo, ci sono gente che lo mangiano la carne di cavallo .. nel 93 ho mangiato una volta in un ristorante sul lago di garda cognilio, poi uno ha scoperto che erano gatti che abbiamo mangiati.. (che schifo potrei dire ora) ma ai quei tempi ho mangiato di gusto.. ogni giorno si scopre sempre nuove cose.. non si sa mai cosa mettano nel maccinato o nei piatti sugelati.. meglio cucinare in casa con prodotti fresci comparli da un contadino di fiuducia… sia la carne e la verdura.. ascolta prima o poi ci dicano che hanno trovato nella carne “carne umana” chi lo sa se non lo abbiamo mangiato qualcuno senza saperlo… Silvano caro, nei nostri tempi ci rilevano ogni giorno una nuova sorpresa sia nel bene e nel male… conosci il film 2022: i sopravvissuti dal 73 titolo originale Soylent Green .. sembra proprio un pò come i nostri tempi… e alla fine hanno mangiati biscotti alla base di carne umana senza saperlo…
    io per ora sono vegetariana e non mi faccio tanti problemi per qualche tossine.. e più preoccupante quella aria che respiriamo ogni giorno nelle grande città… domani scrivo un post per te… esclusivamente dedicato a te… abbi una serena serata, una carezza al sapiente Bleff… tvb Pif

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Io sono un gran consumatore di pomodori e se penso che in certe zone crescono su campi infettati dai rifiuti tossici e annaffiati con acque di falde inquinate dalle discariche mi viene male.
      Così tutte le verdure che sono alla base della alimentazione degli animali … che poi noi mangiamo.
      Insomma stiamo messi proprio bene!
      Bruce

      Mi piace

  2. gabriarte ha detto:

    sai Silvano i miei gerani sono belli quando li tengo in casa se li metto sul poggiolo prendono parassiti così tutte le altre piante L’aria che respiriamo non è pulita e molte malattie come nelle piane entrano nel nostro organismo e lo fanno ammalare Comunque io per abitudine lascio le verdure a bagno nell’aceto, nel bicarbonato,oppure aggiungo qualche goccia di amochina meglio di niente Il mio medico di famiglia si è ammalato di salmonella dopo aver mangiato wustel contaminati. Io sono favorevole a mangiare una bella insalata ben lavata piuttosto che hamburgher o wustell ciaooooooo

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Mia moglie passa la verdura e frutta in una soluzione di acqua e amuchina e poi la risciacqua abbondantemente. Non so se è un metodo corretto, ma sembra che funziona, finora non ci è successo nulla. Nè sono morto … avvelenato 😆

      C’è stato un periodo durato un paio di anni che non potevamo piantare nessun fiore sul balcone. Moriva ogni cosa, gerani, rose, margherite, persino le piante grasse. Abbiamo buttato tutto, vasi e terra.
      Ora sono spuntati i tulipani, e in casa le ortensie. Speriamo bene.
      Ciao

      Mi piace

      • Rebecca ha detto:

        Anche io uso la amuchina solo se la frutta e verdura deriva da un supermercato… altrimenti lo lavo e basta…

        pensa nel anno della influenza aviaria quando era cosi potente mi sono morto entrambe i miei canarini.. e non so se aveva daffare cone questa mallatia..

        ormai non si sa cosa ci aspetta ancora… tvb Pif

        torno a lavorare altrimenti Gianni mi stacca la testa, facciamo grande pulizie primaverile, e dare una rinfrescata ai pareti… 😉

        Mi piace

  3. ross ha detto:

    La soluzione ideale sarebbe quella di nutrirsi con pillole contenenti I principi nutritivi contenuti negli alimenti che si raggruppano in sei categorie: 1) le proteine, 2) i carboidrati, 3) i grassi, 4) le vitamine, 5) i sali minerali, 6) infine l’acqua, che compone almeno il 60% della massa corporea.
    (l’ho ricopiato) forse tra un paio di centinaia d’anni sarà così, ma vuoi mettere con un bel piattone di lasagne alla bolognese?
    A prescindere direi che siamo messi proprio male, perchè tra quello che respiriamo e quello che mangiamo il nostro corpo assimila l’80% di schifezze, ed il 20% di speranza di non ammalarsi,
    non so, a questo punto, se invidiare la gioventù odierna e quella futura.
    Notte, Ross 😀

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...