Galassia Messier 77

Mio malgrado mi trovo sempre a fare i conti con persone di scarsa cultura scientifica.
Poco male direte voi, il mondo ne è pieno.
E’ vero, ma fa strano quando qualcuno in risposta a post sull’universo scrive: “ … le teorie strampalate che sostieni … senza offesa.”
Ovviamente non mi offendo, sorrido e così riprendo a parlare di cose strampalate sull’universo.
Questa volta della galassia Messier 77.

galassia25

Ricordo – mi dice il mio cane – ricordo questa galassia. E’ quella galassia nella costellazione della Balena che dista circa 45 milioni di anni luce da noi.

Bravo – rispondo – è una delle galassie più famose e conosciute. Si tratta di una vera e propria star tra le galassie, cui sono stati dedicati più articoli scientifici che non a molte altre galassie messe assieme.

Malgrado ciò – mi risponde il mio fedele amico – c’era molta incertezza su questa galassia.

Infatti. Scoperta nel 1780 quando la distinzione tra nubi di gas e galassie non era ancora nota e successivamente quando è stata elencata nel catalogo Messier come un ammasso stellare.
Ora sappiamo che è una galassia spirale barrata.

Come puoi vede dalla foto i bracci a spirale di Messier 77 sono regioni molto luminose. Disseminati lungo ciascun braccio ci sono “ciuffi” rossi, un segnale della formazione di nuove stelle. Queste piccole stelle brillano con forza, a causa dei gas ionizzati presenti nelle vicinanze che si illuminano di un colore rosso intenso. Le strisce di polvere che si estendono attraverso questa immagine appaiono di color ruggine, marrone-rosso a causa di un fenomeno noto come arrossamento, per cui la polvere assorbe la luce blu più di quella rossa

Ma perché mi hai voluto parlare di questa galassia – mi chiede il mio sapiente cane.

Perché anche in questa galassia si ritiene che ci sia una “strampalata teoria”.
Le galassie di questo tipo, note come galassie di Seyfert , sono piene di gas caldo e altamente ionizzato che brilla e che emette radiazioni intense.
Una “strampalata teoria” sostiene che questo tipo di forte radiazione proviene dal cuore di Messier 77. E’ causata da un buco nero molto attivo di circa 15 milioni di volte la massa del nostro sole.
Il materiale viene trascinato verso questo buco nero formando cerchi incandescenti attorno ad esso. Questa regione, anche se relativamente piccola, può essere decine di migliaia di volte più brillante di una tipica galassia.

Credo che di strampalato – mi risponde il mio cane – ci sia solo questo nostro commentatore.

Giusto e appuntamento alla prossima teoria strampalata.

(fonte: MediaInaf)

ti potrebbe anche interessare:

 Via Lattea02

I super   ammassi spiegati al mio cane
Prima del   1989 si pensava comunemente che i superammassi fossero le più grandi   strutture esistenti nell’Universo, e che fossero distribuiti più o meno   uniformemente in tutte le direzioni.
(continua a leggere)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, Ultime dallo spazio, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

38 risposte a Galassia Messier 77

  1. Rebecca ha detto:

    Buongiono fratello sapinte Bleff, è ovviamente anche un saluto al tuo padroncino 😀
    Anche io sono una persone di scarsa cultura scientifica, ma questo non è un problema per me 😉
    Mi paice questo articolo, sopratutto perche l’universo ha tante cose da scoprire.. Sapevi queste imponenti glassie non sono saprpagliate qua e la nello universo, sono disposti in gruppetti in ammassi ordinati,,, tipo acini in un grappolo…e qualcuno pensa ch gli ammassi stessi siano disposti in superammassi, com grappoli su una vite… questo tutto non può essere sucesso per caso… qui cera uno con la matematica eccelente un CREATORE… buona pasquetta.. ti abbraccio Pif

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Ciao carissima Pif,
    splende il sole questa mattina di pasquetta.
    Ha poca importanza se non si ha una cultura scientifica, non è obbligatorio soprattutto se gli argomenti sono di un certo livello.
    Ma quello che desta meraviglia sono coloro che vanno in giro per i blog a disturbare e poi non hanno nulla da dire. Segno evidente di ignoranza scientifica e di disadattamento civile, come quei ragazzi che vanno in giro a rovesciare cassonetti, romprere vetrine ecc. ecc.

    Sulle galassie e ammassi ho scritto un bel post che trovi cliccando qui sotto: https://silvanodonofrio.wordpress.com/2011/06/16/i-superammassi-spiegati-al-mio-cane/

    In definitiva l’universo si può paragonare ad una gigantesca spugna. Grandi vuoti e concentrazioni di materia.
    Dal momento che Dio non lo vedo andare di persona volando qua e là nello spazio a piazzare le galassie come le palline su un albero di natale, allora deve avere nel suo ufficio un gran bel computer ed una gran squadra di operai. 😆

    Bleff ti ringrazia, sei sempre così gentile con lui, e saluta la tua Tatanka.
    Bruce

    Mi piace

  3. gabriarte ha detto:

    un gigantesco cervello è ciò che l’universo mi ispira forse quel Dio è proprio lui .Buona giornata da Genova

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ciao Gabriarte, e… la tua e’ una idea ninente affatto balzana, e’ un concetto che sta al centro del cosiddetto “pensiero panteistico” secondo il quale “tutto e’ dio”. “Universo” deriva da “universus”, che significa “intero” (universus mundus= mondo intero) e cioe’ “tutto”.
      La pensavano come te: Spinoza, credo. “Credo” perche’ Einstein la pensava davvero cosi’ e diceva:”quando guardo ai misteri ed alle profondita’ del cosmo, allora si’, sono religioso”. Diceva di “credere nel dio di spinoza”, ecco perche’ io ho scritto “credo”.
      Diro’ di piu’, lo pensano anche i Buddhisti. Si’, per loro non esiste un dio ^pesonale, uno spirito che dica a se’ stesso “io sono dio” come tu puoi dire “io sono gabriella. Per loro esiste ..beh, non lo so bene: da un lato dicono che l’universo-la realta’ e’ una illusione, una proiezione della nstra mente; da un’altra che esiste il “tutto”, che l’universo sia ovunque, che tutto sia… “dio”, insomma. Ciao.

      Marghian

      Mi piace

      • gabriarte ha detto:

        Penso che ogni forma di vita appartiene a Dio perchè Dio è in ogni forma di vita e tutto l’universo potrebbe essere quel Dio. Ci sono momenti che mi chiedo spesso dove è quel Dio e provo a cercarlo in ogni luogo Ciao grazie

        Mi piace

        • bruce ha detto:

          In questi casi io dico sempre ai credenti di cercarlo dentro di se, specialmente nei momenti diffcili quando si è soli senza conforto alcuno.
          Bruce

          Mi piace

          • MARGHIAN ha detto:

            Dovevo cliccare su “risposta” sotto il commento di Gabriella…ma e’ uguale. :)E poi le mie considerazioni non sono solo per lei.

            Ciao Bruce. Questi commetni mi hanno ricordato che devo ancora risponderti sul mio post sulla “spiritualita’”.
            “Io dico sempre ai credenti di cercarlo dentro di se'”

            Hai perfettamente ragione, Bruce. Ma se ci pensi, anche un prete- di quelli intelligenti ed equilibrati-, un frate, il papa o che so io… ti dice proprio questo: “dentro te stesso, nel prossimo tuo, nei problemi e nelle gioie della gente nel viso di un bambino, nella vita..proprio in questa vita”. Quali che siano le speculazioni, le congetture, il punto chiave su Dio, da sempre, e’ questo: il cuore, gli altri, l’impegno fattivo nella vita. Questo e’ innegabile.

            Chi lo nega, citando Bruce, “o e’ ignorante, o e’ tstimone di Geova”. Ciao..

            Marghian.

            Mi piace

        • MARGHIAN ha detto:

          Io penso che Dio esista “con l’universo”, anche “nell’universo”, non proprio che “sia l’universo”, non ch un pezzo di materia sia “una parte di Dio”. Pensare ad una entita’ spirituale presente-tutta intera- in ogni porzione di spazio, comunque piccola sia questa porzione…- e’ come pensare che l’universo stesso sia Dio..con la differenza che l’universo, di cui tu sei parte, e’ vero, non sa che tu sei triste, o stanca…o anche contenta. Il dio onnipresente ma immateriale, invece, conosce ogni dettaglio di te, di me..di tutti. Io prima ho accennato a Spinoza ed Einstein come fautori del panteismo-ogni cosa e’ Dio-, ma rileggendo i pensieri di tutti e due, c’e una piccola differenza. “la sostanza esiste in se’ e per se’, e non dipende dal concetto di nessuna altra cosa”, diceva Spinoza, ma riferendosi si’, all’universo, al tutto, ma immaginando una sostanza che “permea ogni cosa”, cioe’.Dio. E’ si’, una specie di panteismo, ma non proprio…Einstein si definiva non religioso in senso di dogmi e confessioni varei, ma “credente”, proprio in quella “anima universale” che le religioni chiamano “divinita’”, ma che un non dogmatico-religioso puo’ comunque credere fermamente, chiamandola magari “mente universale”, o “amore infinito”, senza dire magari “signore”. La “sostanza”, e’ il caso di scriverlo, spinozianamente, non cambia. Me li studio meglio sti due signori, Eiinstein-Sèpinoza, con l’aggiunta di Cartesio, che’ per lui esistevano due “res”-cose-: la res extensa (la cosa estesa, il como), e la res cogitans (la cosa pensante), Dio.
          La differenza fra Spinoza e Cartesio e’ questa-non vorrei scrivere cose sbagliate…-, Spinoza cercava Dio nell’immanente- nel mondo-; Cartesio invece ne attribuiva l’esistenza ad una dimensione superiore, quantunque immersa-anche- nella realta’ immanente e fisica-, e “cogitans”-pensante-, mentre per Spinoza non esiste consapevolezza o “volonta’ suprema”, ^ piu’ o meno. Ciao Gabriella.

          Marghian

          Mi piace

      • bruce ha detto:

        Adesso chiedo a Bleff 😆

        Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Certo che Messier rese un grande servigio all’astronomia..scartando le galassie perche’ “non erano comete” ma prendendo accuratamente nota di queste “fastidiose nebulose”. Alla faccia…. :)Ciao Bruce.

      Marghian

      Mi piace

  4. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. ” Le strisce di polvere che si estendono attraverso questa immagine appaiono di color ruggine, marrone-rosso a causa di un fenomeno noto come ^arrossamento, per cui la polvere assorbe la luce blu ^più di quella rossa”. Quello che succede al Sole quando tramonta, praticamente-o quando sorge.

    Guardare ad una galassia come questa, potendola ammirare in tutta la sua grandezza e forma (cosa possibile grazie agli strumenti di osservazione astronomica e scientifica, grazie ai quali sappiamo come e’ fatta una galassia), pensare che una sola di queste galassie e’ un universo a se’ (le galassie vengono dette anche “universi isola”, ed e’ proprio cosi’), con miliardi e miliardi di realta’ diverse, mondi che non riusciamo ad immagianre, vortici e nubi che occupano spazi di decine di migliaia di anni-luce..mi domando come si possa essere, a tutto questo, indifferenti.
    Da mozzare il fiato , anche una sola..di queste galassie, figuriamoci tutto il contesto, con decine di migliaia di stelle-e polveri, e pianeti e quant’altro….. Ciao Bruce.

    Marghian

    Mi piace

    • ross ha detto:

      Ciao Margh, potremmo aggiungerla nel nostro itinerario per il viaggio previsto, a proposito, ma viene anche Bruce???
      😀 😀 😀
      ps:_ Bruce, inutile dire che mi piace l’articolo, tanto lo sai già. Ma a che proposito sostengono che le tue teorie sono strampalate??

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        In un mio articolo ho parlato dei vuoti intergalattici, e poi del vuoto nelle particelle subatomiche.
        Ho parlato della teoria di Rutherford e poi di Bohr, della doppia particolarità delle particelle di comportarsi come onde elettromagnetiche e particelle. Del vuoto esistente tra atomo ed elettroni.
        Tutte cose che insegnano a scuola e sono alla base della fisica e chimica in tutte le università del mondo.

        Poi viene un tizio che mi dice che sono teorie strampalate.
        Conosco solo due generi di persone che la pensano in questo modo: gli ignoranti e i testimoni di geova. Mi ha detto che non è un testimone di geova, allora è vera la prima.
        Un caro saluto
        Bruce

        Mi piace

      • MARGHIAN ha detto:

        Si’, Ross, potremmo… ma come la mettiamo con la velocita’ della luce? Loro non possono venire da noi e noi non possiamo andare da loro (ah, che era una battuta… 🙂 ).

        “Chiedo a Blef”. Bruce, se lui sa che viaggio ha fatto la cagnetta Laika, con due astronauti inesperti come me e Ross, mi sa’ che ti dira’ di no. Va bene che l’astronave e’ piu’ confortevole di quella vecchia scatoletta volante russa, ma… prova a chierderglielo, ma ne dubito. :)Ciao.

        Mi piace

    • bruce ha detto:

      Belle parole e altrettanto belle osservazioni, complimenti.
      Bruce

      Mi piace

  5. MARGHIAN ha detto:

    Credo che chi ritiene strampalate queste teorie scientifiche, accetti come serie le vere teorie strampalate. O no? Ciao Bruce

    Mi piace

  6. ross ha detto:

    Ciao Ross. Da Bruce ho scritto un commentone su Siragusa. Non riesco a credere in lui, boh..comunque, leggiti il mio commento (e leggerai perche’ “non mi ispira”).
    Troppo misticismo, esoterismo, simbolismo in questi contattisti. E’ vero, gli extraterrestri sarebbero esseri “piu’ vicini a Dio-continuo qui per non riempire il blog di Bruce… 😆 -, ed in linea di principio “nulla osta” a che alieni ci parlino di Dio, di Cristo o dell’Amore Universale. Pero’ mo vien difficile pensare e credere che questi esseri siano “gli angeli” come lo stesso Siragusa diceva.

    Vero, io stesso ho fatto un post dove ipotizzo che “esseri di altri mondi ci visitino”, per aiutarci proprio sul piano spirituale (“forse furonoloro ad apparire a Mose’….). Pero’ nel mio post, lavorando su quella ipotesi, non mi riferisco ad alieni “di altri pianeti abitati” ma proprio..agli angeli o ad ipotetici esseri comunque fatti non da questa materia, ma “esseri spirituali” capaci di manifestarsi, non alieni di altri pianeti.

    Pur non escludendolo, credo che sia un po’ piu’ credibile chi racconta un avvistamento od una esperienza di contatto semza metterci “troppa religione”. Certi nomi usati dai contattisti- qui bisogna stare attenti- sembrano presi pari pari da nomi mitologigi greci od indiani (Asthar Sheran, Xenu…) e molti simboli che appaiono persino sugli scafi degli ufo sono pari pari simboli massonici, runici..roba terrestre, insomma. Occhio, proprio perche’ la questione del contattismo e’ molto complessa. Ci puo’ essere ^anche quello che magari davvero e’ stato “scelto”, ma e’ come cercare un ago in un pagliaio.
    Padre Pio, per esempio, parlava con disinvoltura di esseri del cielo con i quali forse aveva anche avuto contatti, esseri che -diceva lui- “non hanno commesso il peccato originale”. Pero’ io mi domando: parlava di extraterrestri o di..angeli? (che possono anche “prendere corpo”, parlarti, apparire e sparire, ma sono esseri metafisici, e’ diversa la cosa). 🙂 Ciao Ross.
    Marghian

    A dire il vero, non lo conoscevo. Sono andata a cercarlo sul web dopo aver letto la tua risposta, come pure non sapevo che Padre Pio avesse detto di aver avuto dei contatti, e sì che ho visto in tv la sua biografia. Per me, comunque, parlava di Angeli, visto che ha dovuto lottare anche contro il Demonio.
    Per il resto, sai come la penso.
    “Continuo qui per non riempire il blog di Bruce…” e riempiamolo il blog di Bruce 😀 ora faccio un copia e incolla di questa conversazione e la..sparo.. nel suo blog. ihihihi
    ciao ciao

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ross, sei forte 🙂 ho riletto tutto, compreso il “copia incolla”. Circa Padre Pio, io ho scritto solamente che forse…avrebbe avuto dei contatt”, per il fatto che lui “parlava con gli angeli”. “Angeli”. Ma per analogia con fatti tipo”il sole rotante” apparso a Fatima nel 1917 e, decenni dopo, persino nei giardini vaticani a Pio XII°, ipotizzo che Padre Pio avesse avuto anche dei contatti. Ma non si tratterebbe di esseri di altri pianeti, ma…il solito discorso su eventuali e misteriose entita’, che si presenterebbero sembrando a noi come “extraterrestri”, ma non come comunemente li intendiamo noi. E forse, il confine fra “alieni” (di questo tipo) e gli “angeli”-se tutto questo esiste ovviamente- sarebbe molto labile. Dovresti rileggere il mio post:”esseri di altri mondi ci visitano da sempre?”. Non riferito pero’ ad esseri che con dei veicoli “superino la velocita’ della luce” ma ad altre entita’ (in quel post tratto l’ipotesi “parafisica” e cioe’ non da “pianeti abitati” ma da una “realta’ superiore”).

      Mi rendo conto, l’argomento e’ intrigante, si crea una confusione pazzesca fra “angeli”-che pero’ si mainfestano come persone (“ed un giovane dalla candida veste….”), e dunque non sarebbero “puri spiriti”, esseri che si manifestano “senza un ufo” (casi in cui ti trovi davanti una figura, ora angelica, ora demoniaca…figura che scompare, senza salire a bordo di nessun ufo…^ecco perche’ ho scritto “intrigante”.

      Mi sono riferito alla casistica ufologica dove, in certi casi, sembra strano siano alieni di altri pianeti come la Terra. Un esempio di fantasia chiarisce il mio concetto: “Apparve un globo di luce davanti ai miei occhi…la luce diventava sempre piu’ intensa, poi apparve un essere…aveva un corpo di tipo umano, ma sembrava non toccare terra. Poi, si sollevo’ da terra di qualche centimetro e scomparve, insieme alla luce”. Un fatto che, se si verificasse, non mi farebbe pensare ad alieni “di altri pianeti”, ma a delle entita’ “tipo gli angeli”, viventi chissa’ dove, in qualche sfera di esistenza.

      E’ tutta fantasia-finche’ non dimostrato, chiaramente-, ma ancor piu’ fantasioso e’ pensare che un alieno alto 15 centimetri che “appare dal nulla”, dice due cose in un linguaggio strano e poi sparisce “passando attraverso una parete rocciosa”, venga da un pianeta extrasolare. Lo vedrei piuttosto come una entita’ psichica o parafisica che, magari, assume temporaneamente un sembiante- un essere altissimo, piccolino o che so io…”-.

      E..gli alieni di altri pianeti? Quelli in carne ed ossa? Eh, c’e di mezzo quella cosa, la velocita’ della luce. Un essere “metafisico” invece, se esistesse, non avrebbe di questi limiti.

      Spingendomi oltre nel discorso, Ross, penso che anche Gesu’, dopo la resurrezione, avesse un corpo..spiritualizzato, o trasfigurato. “Otto giorni dopo entro’ nuovamente nel cenacolo “a porte chiuse”, Questo e’ teletrasporto, Ross, e’ teletrasporto, se la storia narrata nei vangeli e autentica. Pero’… non e’ teletrasporto ottenuto tecnologicamente, come si pensa facciano gli alieni, che e’ altra cosa. Ma una capacita’ intrinseca di una entita’ “trasfigurata”, Come gesu’ stesso o gli angeli di Padre Pio, insomma, al quale appariva anche Gesu’, “fisicamente” ma che poi “scompariva”. Come la mettiamo? Ciao Ross.

      Marghian

      Mi piace

      • ross ha detto:

        Maragi sono ologrammi, anzichè teletrasporto, una cosa è certa : alieni , Dei o altro, qualcosa di extraterrestre c’è e GODO nello scriverlo direttamente sul blog di Bruce, tanto lui al momento non c’è, sarà a zonzo con Bleff, o, MAMMA MIA! non l’avranno mica rapito!!
        Hei Bruce, dove sei????
        😀

        Mi piace

        • bruce ha detto:

          Ciao Ross, ci sono, ci sono. E vi tengo sott’occhio.
          Ieri giornata di Tv: Fiorentina- Milan e poiiiiiiiiiiiiiiiiii il mitico Valentino Rossi.
          Bruce

          Mi piace

          • ross ha detto:

            Era mrglio non vederla Fiorentina Milan,un furto programmato! Valentino Rossi, invece, è sempre un grande!
            ciao ciao

            Mi piace

          • MARGHIAN ha detto:

            Fiorentina….Milan, li lascio a voi, non seguo il calcio… 😆

            Mi piace

          • MARGHIAN ha detto:

            “valentino Rossi” alias “Fastweb”, lo chiamo cosi’, dalla pubblicita’ che faceva. “io..ho scelto fastweb”. Pensate, vedevo sto ragazzo e mi chiedevo… “ma chi e’?”. Certo che io, come sportivo.. ma ora lo so, e’ un campionissimo della moto. Ciao Bruce.

            Marghian

            Mi piace

        • MARGHIAN ha detto:

          A proposito di ologramm, c’e la teoria secondo la quale l’UNIVERSO e’ un ologramma. Se cosi’ fosse, “il gioco e’ fatto”. Ma come?! Si’, perche’ se l’universo FOSSE un ologramma, anche le sue piu’ piccole parti sarebbero ologrammi e-se il mondo semsibile e’ illusorio, potrebbe accadere piu’ “facilmente” un teletrasporto od una “bilocazione”. A prescindere da che l’universo possa essere “manipolabile” tipo “trasporto la parte di spazio occupato dall’immagine del mio corpo e..paff, eccomi altrove….”, sugli “angeli”, “la madonna” l’idea di ologrammi la espressi gia’ nei mei brevi scritti, uno era ” “ipotesi sulla parapsicologia” he buttai giu’ su un quaderno, avevo 20 anni e, sotto il militare, mi dedicavo a queste riflessioni.
          Un esempio, tratto da quei brevi scritti: “la madonna che appare a lourdese a fatima”, anche se fosse lei, non sarebbe una cosa fisica ma “spirituale” (vale a dire la stessa cosa che “ologramma”, perche’ la Madonna appare ora vestita in un modo, ora in un altro; con due rose ai piedi o con dei sandali dorati o di altra fattura”. Mi vene in mente questa battuta: “non credo che un essere celeste come la madonna od un angelo abbiano “un atelier” dove “cambiarsi d’abito”…”. Conclusi che si trattava di “sembianti”, non dell’entita’ vera e propria ma di un “sembiante” che un essere spirituale sarebbe capace, mentalmente, di creare- un ologramma appunto!-.

          Perfino per un demone, se ci crediamo, vale questo. “Quel cosaccio”-il diavolo – mi e’ apparso in forma di un grosso cane (oops, non tu Blef, tranquillo..) e mi ha aggredito” (Padre Pio). Esseri spirituali, benigni o maligni, che “prendono forma”.

          Su Gesu’, rimango fermo nell’idea che si’, lui apparve “in carne ed ossa” ma quando il Vangelo dice “ed egli si diparti’ da loro”..un sembiante, anche tangibile.

          Tutte ipotesi, chiaramente, ma per contro noi ^non sappiamo di che ^cosa e’ capace la dimensione spiritaule, se questa esiste, ne’ le capacita’ di chi ci vive…i nostri morti compresi, che sarebbero anche essi degli esseri spirituali e percio’, forse, capaci anche di manifestarsi, in via eccezionale e misteriosa, a noi.
          E’ tutta roba improvvisata, Ross.. a parte il fatto che gia’ scrissi alcune di queste cose, a vent’anni. Ciao Ross.

          Marghian

          Mi piace

          • bruce ha detto:

            Si ho letto questa cosa sugli ologrammi, grandi giri di parole che partendo da presupposti fisici si sconfina nella quasi-religione, come spesso accade.
            Gli ologrammi secondo definizione sono figure invisibili ma visibili, fisse.
            Oppure secondo altre definizioni sono frutto della immaginazione .
            L’universo è mutabile e reale. Altrimenti chi ha creato l’universo non ce la racconta giusta. 😆
            Ciao
            Bruce

            Mi piace

  7. MARGHIAN ha detto:

    Fu il filosofo Kant ad intuire che tante “nebulose” erano in realta’ .altre galassie, come “la galassia”, che si credeva unica, la nostra. Fu William Hershel, che invento’ anche un tipo di telescopio, a dedurre che “l’universo e’ un immensa sfera- disco- fatta di miliardi di stelle, e noi ci siamo dentro”. Nella “galassia” c’erano anche le nebulose. Ma kant, da filosofo, penso’ che “molte nebulose non sono..nella Galassia ma sono “altre galassie”, tantissime. Kant Aveva ragione. Ciao Bruce.

    Mi piace

  8. MARGHIAN ha detto:

    Ma..Ross, ti sei cancellata? “Non trovato” mi leggo. Fatti vedere 🙂
    Ora provo su google…..

    Mi piace

  9. ross ha detto:

    ..farro…penso sempre al mangiare.. :d volevo dire fatto, non capisco come una ragazza intelligente come me, possa ogmi tanto fare così confusione con i tasti, maH!

    Mi piace

  10. ross ha detto:

    Ma scusate, se l’Universo fosse un ologramma, come dice Margh, lo saremmo anche noi,che ne facciamo parte? Per quanto riguarda invece le apparizioni mariane, potrebbero anche esserlo, perchè a molti veggenti la Madonna è apparsa ragazza con il bambin Gesù in braccio, mentre ad altri adulta e con gli abiti azzurri o bianchi a colori invertiti, ora dirò una battutaccia: ma ve lo vedete Dio davanti ad un supermegaultra computer che programma le apparizioni?
    ciao ciao 😀

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ross, c’e anche questa teoria, di un filosofo attuale (notate bene, io non ci credo, ma lo scrivo per “dovere-curiosita” di cronaca”: “L’universo e’ un ologramma creato da una razza aliena, praticamente un programma fatto con il computer, praticamente..una realta’ virtuale”. Commmentando il post che esponeva questa teoria, io scrissi che, stando nella fantasia, ci va comunque una certa logica: “una civilta’ aliena che crea un programma del genere…non potrebbe essere di un pianeta di questo universo (virtuale), ma di un altro universo (reale), cosa non specificata dal filosofo in questione. La teoria dice anche che “gli ufo” sarebbero questi nostri creatori che entrerebbero nel nostro spazio- in “realta’” un ciber..spazio-, e gli alieni di vario genere altro non sarebbero che i loro “avatar”, come in Matrix. “E forse”, dice il filosofo, la vita dopo la morte potrebbe essere-per noi esseri virtuali- l’ingresso in un altro spazio virtuale o cose del genere.

      Che ne pensate? Non “vero-falso”, e’ falso senz’altro. Ma su come la fantasia di certi sia davvero notevole.

      Marghian

      Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Secondo questa teoria, per stare in linea con i discorso..anche noi, certo, lo saremmo.
      Un fisico credo ispanico-dal nome-, Juan Maldacena, teorizza che “lo spazio e’ in bit, nulla esiste in realta’fisica, e noi saremmo, come ogni struttura apparentemente tridimensionale, delle entita’ bi-dimensionali, fatte di bit, e “spiaccicate sulla superficie interna di una “ipersfera”, dentro la quale verrebbero proiettate le immagini di tutte le cose- la tridimensionalita’ sarebbe solo apparente- e, secondo lui, non esiste la gravita’. In una conferenza disse:”stando alle equazioni che vi ho fatto vedere, tutto torna..senza la gravita’”. Chi piu’ ne ha.. piu’ ne metta.

      Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...