Colibatteri fecali nelle torte Ikea

IkeaTerribile!
Colibatteri fecali trovati nelle tortine al cioccolato “Chokladkrokant” (una torta con mandorle e cioccolato, crema al burro e caramello) dalla dogana cinese di Shangai.
Le autorità per la sicurezza alimentare svedese minimizzano, ma immediata è stata la decisione dell’azienda che ha già fermato in 23 Paesi la vendita del dolce.

Non solo.
Decine di altri prodotti (per un totale di 247) sono stati mandati al macero recentemente, fra cui formaggio della Kraft e anche 2,7 tonnellate di barrette al cioccolato di Nestlé. Queste ultime contenevano troppo sorbitolo, un dolcificante che può causare problemi all’intestino. Gli articoli bloccati, rende noto il quotidiano online ShangahiDaily.com, includono bevande, cioccolata, biscotti, formule per bambini, dolci, snacks, passata di pomodoro e brandy. I prodotti in questione erano scaduti o presentavano livelli eccessivi di concentrazioni batteriche, metalli pesanti, additivi o sostanze proibite. Rilevati pure alti livelli di acidità e problemi di etichettatura.

Terribile!

(fonte: Ansa, Corriere della Sera)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Salute e Benessere e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Colibatteri fecali nelle torte Ikea

  1. gabriarte ha detto:

    In due parole quello che ci fanno mangiare è m…a!!! però a tanta gente stà bene così.Avevamo le nostre botteghe dove non solo gli alimenti erano assicurati e controllati ma erano anche un rifugio dove la gente comunicava e lavoravano tantissime persone contribuivano a sostenere il paese. Sono arrivate le grandi catene di distribuzione la gente all’inizio era felice trovava tutto e criticava il piccolo negoziante che ora rimpiange Sono convinta che ora non solo si mangia male ma si spende molto di più. Prendi tre al prezzo di due, prima prendevi solo le cose indispensabili ciao buona notte

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Mai io mi domando: l’Italia, la Francia, Austria, Germania, ma tutta l’Europa, fanno dolci deliziosi e genuini, e la Ikea dove cavolo va a comprarli? In Cina!
    E poi la Kraft e la Nestlè. Possibile che anche loro non riescono a trovare produttori Europei per comprare i formaggi, cioccolato, biscotti e tutto il resto anziché comprarli in Cina dove i risultati sono questi?
    Ci sarebbe da boicottarli.
    Ciao gabri.

    Mi piace

  3. Rebecca ha detto:

    Che schiffo… ogni giorno si sente un’altro sui scandali alimentare… anche nei tg tedesci e austrici non si parla più altro dei cibi ecc… io ho elliminata complettamente la carne dai miei piatti e anche il pesce.. la verdura compro da un privato e altri prodotti da negozi di cui fin ora nutro ancora fiducia… evito a mangiare in ristoranti di tutti tipi.. so che io tengo pulito la mia cucina.. ma non so come sono le cucine dei ristoranti… caro Silvano abbi una serena giornata… beh le buone torte faccio io 😉

    Mi piace

  4. zebachetti ha detto:

    Noi siamo circondati ……..buonanotte caro Bruce

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...