Eventi astronomici del 2012

Nessun voto, solo un flashback di quelle che possono essere state le più importanti notizie di astronomia e astrofisica che hanno caratterizzato il 2012.

Dicembre:

  1. Il giorno 21-12-2012 ha posto finalmente la parola fine alla barzelletta della profezia Maya. Non c’è stata alcuna apocalisse. Non c’è stata nessuna fine del mondo, nessuna inversione dei poli, i buchi neri che ci avrebbero dovuto inghiottire se ne sono stati tranquilli dalle loro parti, Nibiru non si è fatto vedere. Come non si sono più fatti vedere e sentire i fans delle catastrofi e delle apocalissi.
  2. La sonda Voyager 1 della Nasa è entrata in una nuova regione spaziale ai confini più remoti del nostro sistema solare: l’area rappresenta la ‘stazione’ di passaggio immediatamente precedente allo spazio interstellare.

Novembre:

  1. Troppa grazia. E già, troppa grazia se il rover Curiosity avesse trovato tracce di molecole organiche. Sarebbe stata una data destinata ad essere scritta nei libri di storia. Ed invece niente. Solo molecole inorganiche. Praticamente siamo rimasti fermi ai risultati già noti delle sonde Spirit e Opportunity di qualche anno prima. Non ci rimane che attendere e forse anche sperare.
  2. Secondo i ricercatori, nell’arco di 3 mila anni, il campo magnetico terrestre avrebbe perso circa il 30 per cento della sua forza, fino quasi a lasciare la Terra senza protezione dal bombardamento dei raggi cosmici.
  3. Un esperimento nell’LHC di Ginevra ha portato a scoprire ed osservare un fenomeno rarissimo, inseguito da almeno 30 anni. La caccia alle particelle ‘partner’ di quelle già note previste dalla teoria della “supersimmetria”.
  4. Scoperto il primo pianeta vagabondo. E’ la prima volta che è stata trovata la prova scientifica della esistenza di un pianeta che non ha alcun legame gravitazionale con una stella, grazie al Very Large Telescope dell’European Southern University.

Ottobre:

  1. Scoperto un altro esopianeta. Ma questo dista solo 4,3 anni luce dalla Terra. Si tratta di una pianeta delle dimensioni prossime a quelle della Terra che ruota intorno ad una stella del sistema Alpha Centauri, Alpha Centauri B, una stella simile al nostro sole. L’importanza è che forse ce no sono degli altri.

Agosto:

  1. Viene avanzata la ipotesi, oramai riconosciuta nell’ambiente scientifico, della fine della Terra. Avverrà quando sarà “divorata” dalla nostra stella nella fase morente tra cinque miliardi di anni, diventando una gigante rossa.
  2. Sette minuti da brivido. Un atterraggio, anzi un ammartaggio di notevole complessità, per le dimensioni di Curiosity, il rover della NASA, che dopo un viaggio lungo sei mesi iniziava la sua missione, quella di analizzare il suolo di Marte e anche il suo sottosuolo.
  3. La Nasa diffonde la più grande mappa in 3D di galassie e buchi neri.
  4. Sistema solare nato da una esplosione di una supernova. E’ stato un grandioso soffio a dare origine al sistema solare: l’onda d’urto generata da una supernova. A questa conclusione sono giunti alcuni ricercatori di Washington grazie alla simulazione di un modello 3D.

Luglio

  1. L’Universo finirà tra 16 miliardi di anni. Gli accademici della scienza cinese hanno lavorato sulla teoria del “Big Rip”, il grande strappo, arrivando a teorizzare con molta precisione la fine dell’universo  e della via lattea con la nostra Terra dentro.
  2. Bosone di Higgs: trovata la particella di Dio, ora è ufficiale. Dopo tanta prudenza, fughe di notizie e il video finito online per errore, finalmente dal Cern di Ginevra l’annuncio che tutto il mondo aspettava.
  3. Eco delle prime stelle. Ascoltate l’eco delle prime stelle, rimaste vittime di una gara di velocità fra materia oscura e materia normale: lo dimostra una simulazione pubblicata su Nature sulla distribuzione dei primi astri che si sono formati nell’universo.

Giugno

  1. L’ESO approva il programma per la realizzazione del più grande telescopio ottico al mondo: ”E-ELT”, dotato di uno specchio principale di 39 metri di diametro di cui l’Italia ha svolto un ruolo determinante per l’approvazione del progetto.
  2. All’inizio del mese un evento astronomico unico per i prossimi 105 anni. Tanto infatti dovrà passare perché si possa osservare nuovamente il transito di Venere sul Sole. Un evento affascinante non solo dal punto di vista visivo, ma anche estremamente importante dal punto di vista scientifico sia per lo studio del pianeta Venere, che, in prospettiva, per lo studio degli esopianeti.
  3. Scoperti altri due nuovi satelliti di Giove. Diventa dunque di 67 il numero dei satelliti di Giove conosciuti e mappati fino ad ora. Le due nuove venute sono lune piccolissime grandi rispettivamente tre e due chilometri.
  4. Tra 4 miliardi di anni la nostra galassia si scontrerà  con la vicina galassia di Andromeda.

Maggio

  1. La Terra colpita da raffiche di asteroidi grandi come la Luna. Lo studio pubblicato dalla Nasa dimostra che nel periodo tra i 4.000 e i 2.000 milioni di anni fa il nostro pianeta fu bombardato da asteroidi giganti, come è avvenuto per la Luna.
  2. E’ stata fotografata ‘l’accensione’ del motore che ha accelerato l’espansione dell’universo, ossia la prima ‘spinta’ dell’energia oscura, ossia l’energia ancora misteriosa che si ritiene occupi il 70% dell’universo.

Aprile

  1. Avvistato per la prima volta il “Fermione” di Majorana.

Marzo

  1. Nasa: la vita sulla Terra fu portata dalle comete. Secondo gli studi compiuti dagli scienziati dell’Ames per conto della Nasa, le comete conterrebbero proprio tutti gli ingredienti della vita: amminoacidi, acqua ed energia.
  2. Carlo Rubbia: è ufficiale i neutrini NON sono più veloci della luce. I dati dell’esperimento Icarus, condotti dal premio Nobel italiano confermerebbero inequivocabilmente che l’esperimento del settembre scorso era sbagliato.
  3. C’è atmosfera con ossigeno intorno ad una luna di Saturno, Dione.

Febbraio

  1. Hubble scopre una Super-Terra. E’ un super pianeta con un diametro di 2.7 superiore a quello della terra, con un’atmosfera spessa piena di vapori e una temperatura molto alta. Scoperto nella costellazione dell’Ofiuco con dei telescopi a terra nel 2009, le nuove osservazioni mostrano un pianeta pieno di acqua con un’atmosfera spessa piena di vapori e una temperatura molto alta, sopra i 200 gradi centigradi, dovuta alla sua vicinanza con una nana rossa a soli 2 milioni di chilometri.
  2. Misteriosa foschia al centro della Galassia. la scoperta realizzata dall’agenzia spaziale europea mediante il satellite Planck mostra una ‘inspiegabile’ foschia proprio al centro della nostra galassia, che potrebbe derivare direttamente dall’energia oscura.

Gennaio

  1. Il telescopio spaziale Kepler scopre 26 nuovi esopianeti nella Via Lattea.
  2. Scoperta galassia nana oscura compagnia della Via Lattea composta quasi esclusivamente di materia oscura.

Ho dimenticato qualcosa?

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Ultime dallo spazio, Universo. Contrassegna il permalink.

16 risposte a Eventi astronomici del 2012

  1. Rebecca ha detto:

    Beh scentificamente non hai dimenticato niente… ma spiritualmente potevi aggungere che con il 21.12.2012 l’umanita entrata nella nuova era della coscienza.. secondo me anche la coscienza e una scenza … ti abbraccio con amore Pif♥ .. chiedi il caro Bleff lui sa di cosa che parlo.. lui sa che le sue origine derivano dal Creatore 😉

    Mi piace

  2. MARGHIAN ha detto:

    Ciao bruce. Ci voleva un post del tipo “gli avvenimenti piu’ importanti del 2012”. Ecco, tu lo hai pubblicato sulla scienza, in particolare su astronomia e fisica.
    Ho fatto un bel “ripassino”, eventi davvero importanti.
    Io, sulle esplorazioni dei “robottini” su Marte sono un po’ sfiduciato (:)non prendermi alla lettera, sono tranquillissimo…). Come tu stesso hai riportato, “nessuna scoperta di tracce di molecole organiche”..”non ci rimane che attendere e sperare…”.

    Intendiamoci, io sono a favore dell’invio di sonde e rovers su Marte, ma non si devono fare (e lo fa anche la NASA) annunci come “la sonda x trovera’ questo e quest’altro….”.

    Smentite, smentite..smentite (nulla da dire contro la prudenza della scienza seria), ma dal “Viking” ad oggi, e’ accaduto questo: dall’acqua liquida alle molecole organiche…”e’ arrivata la smentita”.

    Io sono dell’idea che fino a che non ci andra’ l’uomo… ci troveremo sempre punto e a capo.

    Su questo punto: “la vita sulla Terra fu portata dalle comete. Secondo gli studi compiuti dagli scienziati dell’Ames per conto della Nasa, le comete conterrebbero proprio tutti gli ingredienti della vita: amminoacidi, acqua ed energia” vorrei capire una cosa: le comete..contengono molecole organiche?. Se si’, a maggior ragione dovrebbero esserci su un pianeta (anche il ghiaccio di Marte e’ stato portato in gran parte dalle comete (dopo l’intervento dei “planetesimi” che formarono Marte).

    Particelle “partner”: si tratta, come io penso, delle particelle del “supermondo”, come lo chiama Zichichi?

    Circa le profezie del 2012, io ho sempre pensato la cosa in termini simbolici o, se vogliamo, spirituali – non un cambiamento fisico del mondo, ma di chi ci vive-. Sarei d’accordo con Rebecca (anche la Bibbia va interpretata, secondo me, in senso metaforico non fisico…) solo che, per un cambiamento “epocale”, anche solo delle coscienze, difficilmente ci si puo’ riferire ad un “giorno- mese- anno” per simili eventi..od avventi tipo nuova era. Credo ci voglia del tempo. 🙂 Ciao Rebeca, 🙂 Ciao Bruce.

    Marghian

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Caro marghian
      Te sei per me una fonte inesauribile di riflessioni.
      Non ricordo bene chi l’ha detto (anche marghian 😆 ), che le cose non muteranno fin quando l’uomo non metterà piede su Marte. Devono averlo capito anche alla Nasa che stanno progettando proprio una missione umana su Marte.
      Non so di preciso cosa ci sarà di diverso (gli strumenti saranno più perfezionati ma praticamente simili). Sicuramente si potranno esplorare aree più vaste con maggiore probabilità di trovare tracce “più interessanti”.

      Sulla questione delle comete portatrici della vita, ecco qui si apre lo spinoso problema della materia inorganica che diventa organica. Il solito contrasto tra chiesa e scienza.
      E’ inorganica il mondo minerale, tanto per semplificare le cose. Sono inorganiche le principali reazioni chimiche: ossidi, anidridi, idrossidi, acidi, sali (la sto per l’appunto insegnando a mia figlia). Reazioni inermi.
      E’ organica la chimica del carbonio che ha proprietà di legarsi con altri elementi per formare lunghe catene che sono alla base della materia vivente.
      Il concetto è che le comete trasportano carbonio e altri elementi che “possono” trasformarsi in molecole organiche.
      Sulla terra tali elementi hanno trovato ambiente fertile per trasformarsi in organiche (così dice la scienza), mentre evidentemente su Marte questo non è avvenuto o Dio non ha voluto, (per altri). O come ritengono in molti, ciò è avvenuto, ma non ne sono rimaste le tracce.

      Per quanto riguarda la profezia Maya, finalmente ci siamo liberati di questa farsa e spero che non ne vengano altre. Al contrario, questo avvenimento, ci dovrebbe far riflettere su questa falsa illusione delle profezie portatrici di chissà cosa. Il mondo non è un calendario.
      Le profezie sono solo libere interpretazioni dettate dalla volontà umana di fare piazza pulita, non tenendo conto che non cambieranno proprio nulla perché non si può mutare il dna umano. E poi si vive meglio lontani da queste profezie, senza l’incubo della punizione divina che ci pesa sulla testa o l’ansia che sta arrivando un altro calendario. Basta. Non credi?

      Ciao caro amico, un saluto ai tuoi fratelli e sorella (che non abbiamo l’onore di conoscere).
      E grazie ancora per gli ottimi spunti su cui ci si possa ragionare.
      Bruce

      Mi piace

      • MARGHIAN ha detto:

        Grazie, Bruce per la considerazione che hai per me, naturalmente corrisposta. Tu sei una fonte..di nozioni (oltre che anche di spunti di riflessione).

        Vero, marghian lo ha detto- :)ma lo dice da anni- di sicuro, che deve andarci un equipaggio umano, affinche’ su Marte si facciano delle scoperte, alcune forse inaspettate.

        Io considero invece una differenza sostanziale, a prescindere dall’equipaggiamento di strumenti che, come giustamente scrivi, non saranno molto diversi. Ma tu riesci benissimo ad immaginare una spedizione dove gli uomini, una volta sul pianeta, facciano delle incursioni ed escursioni di vario genere. Immagina (nel periodo di permanenza, che deve essere almeno di cinque o sei mesi…a tal riguardo credo che la stazione spaziale internazionale funga anche da “palestra” per le lunghe permanenze richieste anche per andare su Marte e “sostare sul posto”) delle esplorazioni di caverne, lo studio di reperti geologici come pietre eccetera.

        Non mi stupirei se venissero scoperte delle caverne dove ci sono molecole organiche (ecco, magari e’ solo sulla superficie ESPOSTA ai raggi cosmici che NON CE NE SONO), od addirittura l’acqua la’ dentro e’ liquida, stalattiti che gocciolano acqua, qualche laghetto che li’ sotto riesce a sostenersi senza “evaporare”. Qualcosa da far dire “toh, ma giuarda li’, roba da non credere..”.

        Questo mio discorsetto e’ in linea persino con le aspettative della stessa NASA e del mondo accademico in generale, con questo tanto decantato “sottosuolo”, appunto. Magari si potranno mandare robottini capaci di entrare nelle caverne, in tunnel sotterranei naturali…ma no, non credo sia la stessa cosa.

        Un equipaggio di alcuni uomini, che stanno li’ tre, quattro o sei mesi potra’ forse trovare molte piu’ cose, eseguendo esperimenti e studi sul posto. Mi vien quasi da esclamare: “vuoi mettere!!!!”. poi, se anche dopo diverse spedizioni umane non si trovera’ nulla di eclatante, “pace e amore”, ma e’ l’invio di equipaggi umani la chiave.

        Ovviamente io non sono “contro” l’invio di sonde automatiche, anzi spero che Curiosity ed altre che andranno dopo scopriranno qualcosa, non lo escludo affatto.

        Credo pero’ che la NASA-cito “lei” in quanto e’ la voce piu’ rappresentativa in materia di spazio, pianeti eccetera….- abbia pero’ la caratteristica di essere un tantino “abbottonata” circa delle cose che si sono osservate. “Phoenix”, la sonda ESA, “goccioline” su una zampa della sonda; “neve su Marte”-che prima si credeva fatta solo di CO2…- a cui non si e’ tato nessun risalto eccetto la “notiziola del momento” (aggiornami se ci sono cose che non so al riguardo….) scandita da dei “forse che si’..forse che no”.

        Una astronoma (non una ufologa, ma proprio una astronoma ortodossa e razionale), in tv, ha detto:”ma quest’acqua c’e..o non ce’? Si decidano una buona volta!”. Certamente con piu’ cognizione di causa di me…ma anche lei la pensa come me, su una sorta di “poltronite” riguardo a certe cose. Poi non so, correggimi se sbaglio.

        Cosa dice (oggi) la Nasa riguardo a quella bella e grossamacchia blu nella zona del Polo Nord-o Sud?- di Marte, che defini’ “una riserva d’acqua grande quasi quanto il Mare del Nord, forse allo stato luquido in profondita’? Niente, o quasi.

        Ma nemmeno nessuna smentita. “chi tace…”

        Mi piace

  3. MARGHIAN ha detto:

    “Romanzo” mi ha fatto pensare ad un post. Infatti, ho incollato i miei due commenti . :)dopo opportune correzioni… e c’e il post. Ciao.

    Marghian

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      hai ascoltato la mia “astro del ciel….” a battuta rispondo: No, no… :)tranquillo -e poi non e’ mia, va beh, 🙂 sulla interpretazione..quella si’ e’ mia…”
      :)Ciao Bruce.

      Marghian

      Mi piace

  4. ross ha detto:

    ciao Bruce, un passaggio veloce per augurarti un felice 2013. sono in terribile arretrato con tutti gli amici di wp, devo leggere un sacco di post e commentare,ma quando troverò il tempo? Sono stati giorni frenetici e anche un pochino problematici, il 2013 poi(proprio il giorno 1) l’ho iniziato con un fastidioso malessere fisico, nà sfiga….hai trascorso bene il periodo natalizio ?
    io:
    (Ho trascorso qualche giorno sulla nave madre dove ho bevuto e ballato con LORO!mi hanno spiegato che c’è stato un errore nel calendario Maya, la vera data sarà il 21/12/2112 nel frattempo verranno a spiegarci alcune cose, vorrebbero anche farti una visitina, ma di questa te ne parlerò più avanti…….)
    A presto,Ross 😀

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      :)Per gli alieni e’ piu’ facile fare profezie, Ross. Loro partono dal loro pianeta e vengono da noi, ma possono anche viaggiare nel tempo. :)Alcuni vengono da Venere, anche se e’ invivibile. Non c’e problema, vengono da venere di..un miliardo di anni fa, con le loro astronavi sigariformi, da cui si staccano i dischi veri e proprio che altro non sono che dei ricognitori-questi “sigari” altro non sono che l’equivalente delle nostre portaerei. Per dirci una profezia, vanno sulla Terra di fra cento anni e, venendo nel nostro tempo, ci possono dire: “vedete, noi sappiamo per certo che, nel 2112..”.
      E’ bello far dela fantasia (fantasia.. :)chissa’…. ) rilassa, e’ come leggere la fantasia di altri (i romanzi di fantascienza o, per Bruce, i libri di ufologia…). :)Ciao.

      Marghian

      Mi piace

      • ross ha detto:

        ciao “ragazzi” ho letto un pò di vostri post ma non riesco a rispondere pienamente,ho un pò di confusione in testa, credo sia stresssssss. Dovrei sdoppiarmi per riuscire a stare dietro a tutto. Stavo cercando qui una risposta che mi diede Bruce sui crop circles e le linee di Nazca,ma non la trovo, bruce dov’è? insomma più leggo articoli al riguardo e più mi convinco che Loro sono stati qui,all’epoca( e lo so Bruce il tuo parere, già vedo la risatina sulla tua faccia.. 😀 ) vabbè, sappiate che vi seguo sempre,anche se non rispondo. attendo nuovi post sulle costellazioni, in chiave astronomica ovviamente, non astrologica…..
        Baci Baci

        Mi piace

        • bruce ha detto:

          Grazie per il “ragazzi”, caffè pagato 😆

          Sui crop circle in questo blog non ho scritto nulla, ho solo rilasciato commenti sparsi qua e là. Ho scritto un articolo sul mio sito personale, molto tecnico e non lasciandomi avventurare in analisi scientifiche, tranne la mia conclusione finale. Lo trovi nel menù qui.
          Per quanto riguarda nazca, anche lì trovi un mio articolo. Qui in WP leggi questo articolo e anche quest’altro.

          Lo stress, capita a chi viaggia a lungo nelle astronavi nello spazio …. 😆
          Grazie per l’attenzione delle tue letture. Si, sto scrivendo un articolo sulle costellazioni, niente atrologia, solo astronomia e astrofisica. E’ il modo migliore per … per aprire gli occhi a chi li ha chiusi (forse inconsapevolmente per scarsa cultura).
          Ciao cara

          Mi piace

  5. MARGHIAN ha detto:

    “credo sia stresssssss” :)scrivi su Wordstress, allora. Eh, Ross?
    Quando mi dava problemi- pare che ora vada bene, con il broser che sto usando- dissi proprio cosi’: “uord pres…uord stres esti custu!” (wordpress…wordstress e’ questo!”).

    Ma su, via..stress comune e’ mezzo gaudio, dai!!!

    (Bruce, avevi ragione, era il mio brouser “fire fox” che non supportava WP, con “Maxtron” va tutto OK)

    *In chiave astronomica e non astrologica. Bruce, Ross ha ragione (chiaramente non hai bisogno del mio suggerimento su questo).

    Vi racconto una storia-vera-. Al lavoro si stava parlando di oroscopi. Io, ad un certo punto dissi a due colleghe:” ma non esistono queste cose..scorpione e sagittario che non vanno d’accordo e cose cosi’, io…non ci credo”. Una delle due disse a me: “ma come..i segni ci sono, eh?”.
    “Rita..lasciamo perdere, a meno che non vuoi che ti spieghi qualcosa su questi cosiddetti “segni che ci sono”, dici tu….”.

    Glielo risparmiai, poverella…. A proposito, io sono acquario (e 60 enne al prox 24 corrente mese), pero’..in realta’ sono del Capricorno, perche’ i segni “che ci sono” si *spostano (di un posto ogni duemila e rotti anni..come sappiamo-io, tu, molti altri no…-). Ciao Bruce.

    Marghian

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Wordstress 😆 troppo forte 😆
      Anch’io ho migrato spesso sui vari browser, è da un po’ che uso maxtron, non è ricco come fox o explorer, ma va.

      L’astrologia? Ci sto scrivendo sopra. Dopo la sfera celeste ci sono sorprese in arrivo.
      Ciao caro marghian e buona giornata antistress.
      Bruce

      Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...