La nebulosa matita o nebulosa scopa

Ho ancora nelle orecchie le parole dei due religiosi che mi istruivano, qualche settimana fa, con molta convinzione che la razza umana non si estinguerà e continuerà a popolare per sempre la Terra, né morirà il Sole e le stelle tutte. E’ tutto scritto nella bibbia.

Ufficialmente, l’immagine che vedete, si chiama NGC 2736, ufficiosamente la Nebulosa Matita o raggio di Herschel, dal nome dell’astronomo britannico che la osservò per la prima volta nel 1835.
Ma per la sua forma mi piace chiamarla anche come la nebulosa a forma di scopa. È quanto suggerisce l’ultima immagine di NGC 2736, catturata dall’osservatorio cileno di La Silla dell’European Southern Observatory (Eso).

Infatti quella serie di filamenti luminosi molto brillanti: quelli blu e bianchi ricordano la forma di una matita (da cui il nome della nebulosa), quelli in rosso, invece, richiamano alla mente la classica scopa di una strega.

Questa particolare nebulosa fa parte di un enorme anello di gas e polveri prodotti dalla morte violenta di una stella (esplosione di supernova) che si verificò circa 11.000 anni fa nella costellazione australe della Vela.

“Cavolo, mi sono detto, ma allora cosa ci raccontano questi scienziati? Tutte balle?”
Beh!, bando alle ciance. Ora parliamo seriamente.

Nonostante l’apparente immutabilità del cielo, l’Universo, in realtà, è tutt’altro che tranquillo. Le stelle nascono e muoiono in un ciclo incessante e a volte la morte di una stella può creare una visione di ineguagliabile bellezza quando il materiale viene espulso nello spazio a formare strane strutture.

La Nebulosa Matita ha una dimensione di circa 0,75 anni luce e si muove nel mezzo interstellare alla velocità di circa 650.000 km/h. La sorprendente conseguenza è che, anche alla ragguardevole distanza di quasi 800 anni luce dalla Terra, la sua posizione rispetto alle stelle di fondo cambia nel corso di una vita umana.

Ok – mi interrompe il mio cane – ma ora dimmi cosa sono quei colori che vediamo.

Un attimino – rispondo.
Quello che vediamo è il guscio di gas in espansione che trae origine dal resto della supernova.
All’inizio l’onda d’urto si muoveva a milioni di km/h, ma, espandendosi nello spazio, ha incontrato il gas interstellare che l’ha rallentata notevolmente dando origine alla formazione di veli di nubi dalle forme contorte. La Nebulosa Matita è la parte più brillante di questo enorme guscio di gas e polveri.
Quei grandi ciuffi filamentosi che vedi nella immagine sono piccoli grumi di gas e zone di gas diffuso. L’aspetto luminoso della nebulosa dipende dalle regioni di gas più denso investite dall’onda d’urto prodotta dalla supernova. La violentissima interazione ha riscaldato il gas interstellare sino a milioni di gradi; successivamente il gas si è raffreddato continuando a produrre ancora la debole luminosità ripresa in questa immagine.

Alcune regioni sono ancora così calde che l’emissione è dominata dagli atomi di ossigeno ionizzato, in blu nell’immagine. Altre zone più fredde appaiono in rosso, a causa dell’emissione dell’idrogeno.
Contento?

Ho capito – mi ripete il mio cane – quindi a quanto pare c’è gente che non sa di scienza.

Esatto – replico – ma più grave è la mancanza di interessamento.

(per saperne di più leggi qui su Focus o qui su Galileo)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, Scienza, Ultime dallo spazio, Universo e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

17 risposte a La nebulosa matita o nebulosa scopa

  1. zebachetti ha detto:

    Il tuo Blef è arguto non come certi scienziati scherzi a parte è sempre interessante ciò che pubblichi. ciao Bruce. oggi immagino farete una bella camminata magari l’ avete già fatta, giornata meravigliosa.

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao nazz,
      i temporali dei giorni scorsi hanno fatto diventare il torrente (Albula) sotto casa in qualcosa di impressionante. Scorreva di tutto, canne, alberi, frigoriferi … Tutto in mare.
      E lì in spiaggia che mi fermo con Bleff. Annusa una per una tutte le canne, le erbe, e poi ci lascia sopra il suo … ricordino. 😆

      Mi fa piacere che oltre ad essere molto bravo (e a leggerti con piacere) apprezzi anche le cose di scienza.
      Giornata splendida oggi.

      Mi piace

  2. MARGHIAN ha detto:

    Mi ricorda la “crab nebula”, il guscio di una supernova che esplose nel 1054 d. C, in pieno medioevo, e che fu vista esplodere dagli astronomi cinesi. “esplose nel 1054 d. C”, o per l’esattezza..tanti anni prima di quella data quanti sono gli anni-luce- che si separano da essa!!!
    Riguardo al mio post:
    Ciao Bruce. Giusto, proprio cosi’, “Forse non è necessario credere a tutti i costi in Dio, ma una sana religiosità non fa male”. Infatti, io sono tutt’altro ceh “ateista”, non mi piace un laicismo assoluto “antireligioso” che, pure quello, e’ una forma di integralismo, con tanto di intolleranza.
    Il post intendeva soltanto evidenziare come, generalmente, oggi sia meno facile accettare le “verita’ di fede”, per motivi che anche tu hai evidenziato, “c’e le’voluzione e non possiamo piu’ credere in una creazione tipo “paf, nasce la vita…primo giorno”. Io, personalmente,non sono ne’ antireligioso (sono soltanto un non osservante) ne’ anticlericale, infatti riconosco alla Chiesa tanti meriti, come i valori morali, e delle iniziative che guai se non ci fossero, “gli scout”. Gli oratori dove i nostri figli giocano a bigliardino, a pallavolo, socializzano ed ascoltano una buona parola dai preti che li gestiscono e quant’altro, le missioni……
    Pensa, mi dava persino fastidio sentire, alla radio ed in televisione, “la DC e gli altri partiti laici….”. Ah, ch non e’ DC deve per forza essere un non credente?” era cio’ che pensavo. Infatti io allora votavo PC ed andavo a messa, e sostenevo con i “democristiani” che era sbagliato pensare che “comunista” significava per forza “non credente”, e che anzi, molti cosiddetti principi di stampo socialista sono pari pari presi dal Vangelo (ed essi si spartivano in egual misura i beni, e nessuno si sentiva al di sopra del proprio prossimo …”Atti degli Apostoli”, e Cristo che diceva “guai a colui che froda l’operaio nella mercede!”…che mi faceva pensare che Gesu’ sarebbe stato anche un ^buon sindacalista tout –court).
    *Ah, devo continuare la lettura dei tuoi posts. Ciao Bruce.

    marghian

    Mi piace

  3. strangethelost ha detto:

    Post molto, molto interessante mi è piaciuto un sacco! Ma non trovo le parole adatte per commentare, perchè quando si parla di cose scientifiche e astronomiche sono di un’ignoranza abissale! :mrgreen:
    Un caro abbraccio 🙂
    liù

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ciao Liu’…tranquilla, “ignoranza comune mezzo gaudio”, non sei la sola anzi…sull’universo piu’ se ne sa…meno se ne sa, e’ lui, l’universo, ad essere abissale, ed il sapere su di esso, e’ sempre piccolino. Come diceva il buon vecchio Socrate, “piu’ so e piu’ so di non sapere”.
      Citazioni ed aforismi a parte, sono argomenti su cui non se ne sa mai abbastanza, e persino gli scienziati vanno “a tentoni”..si’, ne sanno, ma… su molte cose scientifiche si ribattono tra di loro le opinioni, come chi sostiene che l’universo e’ finito e chi sostiene il contrario, senza mai arrivare ad un accordo.
      Proprio qualche giorno fa, un astrofisica ha detto “l’universo e’ infinito in quanto dopo l’ultima stella del’ultima galassia, lo spazio vuoto e’ infinito”. Mentre secondo un certo signor Einstein…”lo spazio e’ finito, e chiuso su se’ stesso come un riccio, in quanto la massa crea lo spazio, e se la massa e’ finita, per quanto grande, anche lo spazio (tempo) lo e’. Ma, per Einstein, l’universo e’ finito si, ma illimitato, non avendo un centro…come per la superficie di una sfera!!!
      L’altro astrofisica (quello che ho citato prima) ha una concezione assoluta-newtoniana-. dello spazio (lo spazio vuoto.e’ infinito…). Ora, chi ne sa di piu’, fra chi sostiene la cosa e chi sostiene l’altra?? Mah.
      :)Ciao Liu’.
      Marghian

      Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao liù, rieccomi dopo qualche problema alla linea telefonica.
      Ignoranza abissale? La tua si può colmare semplicemente leggendo. Altre ignoranze …. restano abissali ……. :mrgreen: ( e tu sai cosa intendo …) 😆

      Mi piace

  4. mariella54 ha detto:

    Che incanto il nostro universo!Ma ci pensi che solo 50 anni fa queste immagini nessuno se le sognava?Davanti a tutto ciò ci domandiamo come al solito se c’è una mente creatrice .Ciao Bruce

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao Mariella gran parte degli scienziati, molti pseudo scienziati e moltissimi semplici appassionati di scienza … lo credono!!!!! (e tra questi ultimi mi ci metto anch’io e marghian).

      Mi piace

  5. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Ciao Silvano e Bleff, un altro post di cui posso riflettare con piacere, anche se non mi intendo tanto di questa materia… tu sai trasmettere sempre qualcosa che incuriosice… ti abbraccio Pif

    Ps; confesso adoro osservare le foto delle nebulose… fantasticando nella mia mente un posto da sfugire da questo mondo… anche se poi come dici tu tutto solo gas… ma il sogno rimane 😉

    Mi piace

  6. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Quello è vero, e chi sa perchè? Sai in estate abbiamo conoschiutto hobby astronomi con grande telescopi.. in quelle ore mi sembrava di entrare nel regno del nostro Creatore.. lo sentivo veramente vicino… ho visto una ammassa di stelle a occhio nudo si vede soltanto una stella… chi sa cosa c’è li fuori che noi non lo conosciamo ancora… magari Bleff sa qualcosa in più 😉

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...