Missione Marte

Il rover Mars Science Laboratory (MSL) nominato Curiosity lanciato il 26 novembre 2011 effettuerà un atterraggio di precisione su Marte in questo mese di agosto 2012.

Per la precisione lunedì prossimo 6 agosto scenderà su Marte un rover da quasi una tonnellata: grande, appunto, come una Land Rover, per un costo di almeno due miliardi e mezzo di dollari.
Tutti si aspettano grandi cose da Curiosity, ma la NASA mette le mani avanti: non ha a bordo strumenti capaci di cercare la vita su Marte, solo di capire se ci potrebbe essere.

Ma allora cosa ci va a fare?
Non sappiamo già quasi tutto di questo pianeta?
Andiamo a prendere qualche altro campione di terra marziana? Spendiamo due miliardi e passa di dollari per portare sulla terra un altro sasso?

Nessuno, compresi gli esperti NASA, ha saputo dare una risposta convincente. Se poi pensiamo che la NASA ha mollato Exomars, il prossimo robot per Marte, ora in costruzione tra ESA e Russia che almeno sulla carta ha le migliori possibilità dai Viking ad oggi di trovare vita, i dubbi rimangono tutti. Il suo scopo infatti è quella di cercarla sottoterra, dove forse è nascosta, al sicuro dalle radiazioni e dagli estremi climatici della superficie.

Quindi?
Una spiegazione ci sarebbe. Obama (contando di restare al suo posto per altri 4 anni) dice che è ora di pensare seriamente al ritorno dell’uomo nello spazio. Ma non un ritorno sulla Luna (questo lasciamolo fare ai Cinesi, noi abbiamo già dato, disse Bush).
Ed ecco che questa missione potrebbe essere il primo passo per una missione umana su Marte.
Questo sì che fa sognare, molto più del 50° pezzo di ferro buttato su Marte.
Questo sì che fa sognare ed è più importante persino di un eventuale sasso con pesce fossile trovato dallo sguardo attento di un astronauta…

Ma sarà così facile?

(tratto da: newsletter Inaf)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Tecnologia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

47 risposte a Missione Marte

  1. MARGHIAN ha detto:

    “Ronf, ronf…” Proprio mentre la riascoltavo, “devi sapere”, nel post ho pensato: “Bruce se la sentira’ pensera’ : “e’ soporifera”. 🙂 Lo so, lo so. Ciao Bruce, torno con calma per qualcosa di piu’ “in tema” con il tuo post. ^Sempre affascinante ed intrigante Marte.

    Marghian

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Ah ah ah. Lo sai che mi piace commentare fuori dai soliti schemi.
    Ma certo che mi piace e poi apparteneva ai nostri tempi, tempi di sognatori, di romantici, ora è tutto così diretto. Vuoi conquistare una ragazza? Perchè tante galanterie? Basta andare in un pub e chiederle dopo due drink di andare a letto, ci si azzecca la 70%. Facile no?

    Intrigante il mio post?
    Col tuo aiuto voglio scrivere qualcosa sulle missioni spaziali.
    Ciao Bruce

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      “intrigante..e’ marte, non il tuo post (dal commento che ho scritto poco fa, da me).

      Caldo? A torino (cito il piemontese perche’ ci sono andato per anni..) dicono “parla pa’” . Non me ne parlare, vedessi qui…anche se io, se penso all’inverno con ombrelli, ombrellini, ombrellacci … mi fa accettare il caldo. E’ un mio trucco. 🙂 Ciao Bruce.
      Marghian

      Mi piace

      • MARGHIAN ha detto:

        “Liscio, cassata e ferrarelle….” 🙂 ottimo! Specie l’omaggio “gassata e ferrarelle”, ma davvero “liscio” significa proprio liscio, riferito al pavimento della sala da ballo ed alle scarpe che facilmente scivolano, con qualche “casche’ ben riuscito”.
        Mi piace il “parchetto”. Trovero’ magari qualcosa di simile anche nella mia zona, anzi c’e. 🙂 Io devo decidermi ad andarci. “Rochettaro anni 60 eppure….”. le cose possono coesistere. Come dissi a mio padre che mi diceva “a te piacciono le canzoni americane e disprezzi il sardo….”. “No, vedi, mi piace Mannoni (cantante folk sardo di successo in Sardegna negli anni’70) ma mi piace anche l’altro…”. Ed in effetti, della serie “Di bari- Black Sabbath”. Buona giornata anche a te 🙂 ..sempre in tema.
        Marghian

        Mi piace

  3. MARGHIAN ha detto:

    “cassata” un cavolo, anche se pure quella, servita come dolce…
    Ed a proposito di tema, questa missione (purtroppo senza astronauti a bordo..) arricchira’ –ma di poco- le nostre conoscenze su. Pianeta Rosso. Che io ho definito intrigante perche’ potrebbe celare molti segreti, come la vita (anche complessa) nel sottosuolo. Pensa al lago Vostok in Antartide, dove ci si aspetta di trovare forme di vita davvero “aliene” dato che quell’ecosistema non e’ mai-e se si, sono passati milioni di anni- entrato in contatto con il resto del pianeta. Quanti “laghi vostok”ci sono sotto il suolo di Marte? Sotto il ghiaccio polare, quante “bolle di acqua liquida” ci saranno? Naturalmente “Curiosity” non scoprira’ tutto questo. Ma ancora io mi chiedo, e questa volta e’ la NASA ad essere intrigante: scoprendo forme di vita, magari microbica, a poche decine di centimetri dalla superficie, verra’ annunciata la definitiva scoperta o si dira’ ancora “forse c’e-stata- l’acqua”?.

    “Ancora piu’ entusiasmante di una pietra con fossile di pesciolino”. Io metterei insieme tutte e due le cose, perche’ solo con le spedizioni umane si potra’ scoprire questo tanto sognato fossile. Non con le sonde, almeno allo stato attuale della tecnologia delle sonde automatiche. Ciao.
    Marghian

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ciao marghian
      Io ho una opinione.
      Ho letto su Inaf che abbiamo quasi perso il conto di quante missioni il pianeta Terra ha inviato verso il pianeta Marte. Forse una quarantina, tra russe, americane, europee e giapponesi. Più della metà sono fallite, con un tasso di fallimento che, sorprendentemente, non diminuisce molto col tempo. Indice, forse, che le missioni sono sempre più ambiziose e quindi sempre più complesse. Meno della metà di quelle coronate da successo ha avuto una fase più o meno fortunata di “ammaraggio” (ma forse sarebbe pù appropriato dire amMARTaggio) . A partire dal primo, quello russo del 1971, sul suolo marziano è finita quasi una decina di tonnellate di ferraglia terrestre (e speriamo che fosse sterile davvero).
      Tutte le spedizioni ancora non sono riuscite a stabilire se su Marte c’era vita e se potrebbe esserci.

      Come dire che no astronauti no party.
      Forse sarebbe quindi più ragionevole sospendere questo tipo di missioni e pensare seriamente ad inviare una missione con uomini a bordo magari con una trivella che possa andare oltre quello strato di polvere che ricopre il pianeta e che oramai non ci dice più nulla o trovare un improbabile quanto impossibile fossile.
      Ciao

      Mi piace

      • MARGHIAN ha detto:

        Un piccolo fuori tema (sulla questione Marte ci toro domani, forse..), ecco la mia risposta:
        Concordo su tutto, Bruce…specie quando si divinizzano troppo i vari de Andre’, Parodi (si, aveva una bella voce ma.era una persona umana, come me e te!). La..musica e’ bella perche’ varia, come la vita insomma.
        “Non lavorare troppo….” mica dipende da me!!! “Diviso tra mare e lavoro (piu’ lavoro che mare) eccetera” e’ il titolo di un post che ho fatto ora….la lingua batte dove il dente duole insomma. I “parchetti” veri e propri da noi non ci sono, salvo in un villaggio non lontano, Arborea (ma guarda li’, fondato dai veneti negli anni ’20!!!). Io mi riferivo, nel commentare, a delle sale da ballo “per anziani” nel senso di liscio, lenti….”. 🙂 Ciao Bruce.
        Marghian

        Mi piace

        • MARGHIAN ha detto:

          Forte “ammartaggio”, pur se non so dove si andra’ a finire. Quando si atterrera’ su Venere (pardon, e’ gia’ avvenuto, con le sonde) si dovra’ dire “avveneraggio”? O …”Applutonaggio” se si andra’ su Plutone? :)Io dico sempre “atterraggio”, perche’ (come sappiamo) la ..terra e’ il suolo-sabbioso, roccioso..-, e quando si credeva che la Terra fosse un suolo piatto..ecco, e’ li’ che e’ nato il nome “Terra” dato al nostro pianeta e che gli e’ rimasto.
          Pensa quando si acquisteranno degli appezzamenti sulla Luna. Non credo si dira’ “il mio… lunitorio”! Ma ^territorio, :)giustamente.

          Mi piace

          • bruce ha detto:

            Cosa dire dei pianeti gassosi che non hanno terra? Varrà ancora “atterraggio”?
            Mi viene difficile trovare un termine per Giove, Satirno e anche Plutone.
            Chissà, forse un giono faranno un concorso tra tutti gli scienziati con relativo premio di un viaggio gratis su questi pianeti.
            Ciao Bruce

            Mi piace

  4. ross ha detto:

    hei non ve l’ho ancora detto? sì si ve l’ho detto e lo ripeto:
    Ma quanto mi piacciono i vostri dialoghi, mi sembrate Cip e Ciop! Avete caldo? allora vi mando un pò di frescura da quassù!
    ciao Cip , ciao Ciop
    ps: che tu sappia Bruce, Vento è sparita ancora?
    😀

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Ciao Ross..ora non scrivo altro-su questo tema – perche’ la cena (ancora da fare!) mi attende). :)Un saluto..ah, una cosa: chi e’ cip echi e’ ciop?
      Ma…sai cosa fa un passero di trenta chili su un ramo? ^CIIIIIIIIIPPP! Semplice no?
      :)Ciao Ross
      Marghian

      Mi piace

      • ross ha detto:

        Allora,viste le foto..CIOP è Bruce e tu sei CIP, chi sono io? mah direi la mucca Clarabella…Qui in montagna leggo molto, sto finendo il 4° libro di Asimov della serie i Robot e l’impero, bellissimo, come riesce lui a descrivere il comportamento del cervello positronico dei robot e quello neuronico degli uomini è fantastico! so che Bruce non è molto dell’idea ma, io credo,che prima o poi queste due tipologie di “cervelli” si scontreranno sulla Terra tra un paio di secoli(sempre che la Terra non finisca prima)”
        che ne pensate?
        Un abbraccioa tutti e due
        Ross Clarabella 😀

        Mi piace

        • MARGHIAN ha detto:

          Ciao Ross. :)C’e anche la mucca Margherita se e’ per quello…. Marghe non c’entra, se non solo per il fatto che quando era ancora “nella vita terrena” aiutava il padre, la domenica, a mungere le mucche. In settimana lei studiava. Lei con gli animali ci viveva, stella..come Biancaneve o Heidi. E le volevano un gran bene. E lei .:) gliene voleva. …
          Allora io sono …..Cip? :)non e’ che ti ho dato una dritta io, raccontando del superpasero di trenta chili che fa CIIIP? :)Mi sta, comunque.
          Ciao Ross-Bella!
          Marghian

          Mi piace

          • ross ha detto:

            La mucca Clarabella fà parte di Walt Disney,cone cip e cip e visto che io non sono propriamente anoressica….La barzelletta finiva con CIIIIOP e visto che Bruce mi sembra più cicciottello di te.. ti ho definito cip..L’amico Bruce dirà: wow che commento interessante ma,vi dirò,sono in preda alla pigrizia sia fisica che cerebrale e forse anche da un pò di noia.Non ho molta compagnia qui tra i monti.
            felice serata e un miao a Nives e Blef daparte del mio Teo. 😀

            Mi piace

        • bruce ha detto:

          A dire il vero ancora non ho visto alcuna foto di marghian. Si nasconde il ragazzo.
          Buona lettura Ross, non so quanti libri ho letto di Asimov e non ho più il conto degli Urania (non so nemmeno se vengono pubblicati ancora)

          Mi piace

  5. bruce ha detto:

    Cip e Ciop? Bella questa. E tu?
    Si è bello dialogare con persone semplici che non se la … tirano.
    Vento? E già! è sparita. Una scelta. Peccato.

    Mi piace

  6. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. mentre scrivevo le battute “avveneraggio”, “lunitorio” pensvo anche “aggiovaggio” ma e’ un pianeta gassoso. Penso che per Giove :)i bisticci di parole del genere non ci saranno. Si dira’ “la sonda si e’ tuffata nell’atmosfera di Giove” ma..questo e’ gia’ accaduto o sbaglio? Comunque, per Giove, Urano o Nettuno, vale il concetto simile all’ammaraggio, solo che cio’ avviene in una densa atmosfera.

    Su Google ho cercato “coca-cola dei maya” e come primo sito, cosa mi vedo? “Bruce, la conca cola die Maya” pi. Avevo gia’ sentito “coca cola dei maya, in un bar, dove due ne stavano parlando. Sentii solo “la coca-colla e’ un simbolo dell’attuale cultura matrialista e…. Da te ho letto che si avrebbe intenzione di bandirla proprio il 21 dicembre. Per chi ci crede, “un segno dei tempi” magari che verra’ fatto capitare a bellapposta per…rilanciare il marchio. “La coca – cola non sparira’” un bello slogaubblicitario, che ne dici?
    E sai questa? “La fiat-nome” pagherai alla fine del 2012, ed i maya hanno previsto la fine del mondo, e mi sa che tu, FIAT, non vedrai il becco di un quattrino…” (una pubblicita’ televisiva). C’era gia’, prima della battuta finale, ed io dicevo “vuoi vedere che e’ detto apposta perchi ci crede”. Detto fatto, hano aggiunto poi “..non vedrai il becco di un quattrino”. Ciao.
    (ah, ho letto la tua….notizia sull’aiuto agli sfollati (in Sardegna con tutti i comforts)
    Marghian

    Mi piace

  7. MARGHIAN ha detto:

    Cosa ho scritto? “slogaubblicitario”… 🙂 si capisce ,comunque.

    Mi piace

  8. bruce ha detto:

    Ma lo sai che è successo anche a me. Mentre facevo una ricerca, Google mi ha presentato proprio un mio articolo.
    Lì per lì sono rimasto sorpreso ma poi controllando le statistiche mi sono accorto che oltre ai quattro gatti di amici 😆 (Cip, Margherita o Clarabella e qualche altro) ricevo mediamente da Google 200/250 contatti di ricerche ogni giorno. Oltre a contatti di blog di prestigio.
    Questo mi fa piacere perché significa che contrariamente a certi blog di intrattenimento dove si va solo a firmare il cartellino o la presenza, c’è gente che in qualche modo consulta i miei articoli che ritengo di pura lettura.

    Mi piace

    • ross ha detto:

      anch’io ho trovato su google un mio articolo, quello su Matrix, ma come si fà a vedere quanti contatti ci sono stati?

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        In bacheca seleziona statistiche.
        Ciao

        Mi piace

        • ross ha detto:

          Si grazie, quello lo faccio sempre, pensavo ci fosse un altro tipo di statistiche pervenute tramite google. Caspita! 250 visite? mi fai vergognare delle mie, io al massimo ne ricevo una ventina, che broccola. ihihihihi
          ciao

          Mi piace

          • bruce ha detto:

            Ciao Ross
            A questa’ora (23,24) per esempio sono 271. Diciamo che ho una tipologia di lettori fissi.
            Gli amanti dei pitbull che fanno ricerche su internet e arrivano inevitabilmente al mio post “la storia del pitbull”, che come puoi vedere sulla home page è sempre primo tra i più letti.
            I vegetariani con cui sono costantemente in conflitto. Vedi e leggi il mio articolo “Carnivoro, erbivoro, …. chi siamo?”
            E poi gli articoli che riguardano lo spazio, l’universo ecc. In questo caso ho notato che piace il modo semplice, quasi scherzoso delle mie presentazioni e non quelle solite pappardelle che vengono abbandonate dopo due righe. Te ne accorgi quando i commenti sono solo di saluti senza commento, il che significa che non hanno letto, ma hanno solo suonato al tuo campanello di casa.
            A te non rimane che augurarti buona lettura dei tuoi romanzi di fantascenza.
            Buona notte.

            Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Fa piacere anche a me. Ricevo anche io tantissime visite tramite Google, come si vede dalle “statistiche”. Inoltre digitando “marghian” su Google appaiono pagine e pagine di siti (faccio commenti dal gennaio 2008 e posts da maggio dello stesso anno). Ciao.
      Marghian

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        Il solo articolo “Il segreto del pitbull” riceve ogni giorno almeno 50 contatti da ogni parte del mondo ed è stabilmente fin dall’inizio in cima alla classifica dei più letti, seguito a ruota da un articolo se siamo vegetariani o onnivori. Molto letti gli articoli di astrofisica.
        Poco visitati i post di foto, come dire che interessano poco dopo averli visti la prima volta, ed è per questo che non ne inserisco tanti che tra l’altro occupano molto spazio. Poco visitati anche i post di musica, ma quelli li inserisco per me e per mia soddisfazione.
        Ciao marghian

        Mi piace

  9. bruce ha detto:

    Divertenti le tue battute, i giochi di parole. E’ divertente giocare sul termine di “approdo” su un altro pianeta solido e gassoso. Anche se approdare su uno gassoso sarà molto difficile e ci risparmieremo la fatica di trovare il termine giusto, ma ci limiteremo solo a dire che la sonda “è entrata” nella atmosfera di Giove e così via.

    Per ora l’importante è arrivare su Marte. La cosa è eccitante. Forse tra una decina di anni, credo (così ho letto).

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Sono d’accordo con te Bruce. Per i pianeti gassosi si parlera’ di ingresso in atmosfera. Gia’ adesso si usano espressioni come “si e’ tuffata nell’atmosfera di Venere (ha un suolo, ma e’ anche “gassoso” nella sua densissima atmosfera). 🙂 Come si disse per la sonda Magellan…”ha finito la sua missione tuffandosi nella sua torrida atmosfera come un kamikaze” .
      Per Marte ho speranza anche io che entro venti o trent’anni si “ammartera’” (meglio “atterreremo su Marte”, va’!).

      Mi piace

  10. bruce ha detto:

    Lo sapevi che ho trovato anche una coca cola tunisina? La vera coca cola è annacquata, imbevibile oltre al fatto che non te la servono mai ghiacciata.
    Io credo che per questi paesi anticapitalisti è una vera fissazione. Voglio abbattere tutto ciò che è occidentale, ma usano regolarmete tutti i suoi prodotti perchè tutti i loro surrogati fanno letteralmente schifo o non funzionano. Come sarà schifosa questa “Coca Colla” (con due elle) boliviana. Ma questa è una storia di soldi. Forse la Coca Cola non ha ingrassato abbastanza gli ingranaggi ….

    Mi piace

    • MARGHIAN ha detto:

      Coca cola.. tunisina? “Primu fueddu immo’!” (“prima parola adesso”, diciamo noi per dire”e’ la prima volta che lo sento”). Ma e’ vero, antioccidentali ma che usano i prodotti occidentali. Un po’ come a Sadddam City e a Bagdad quando Saddam era al potere ti leggevi-e ti leggi tuttora – le insegne in arabo e sotto…RESTAURANT, la lingua del “grande satana”, lAmerica!
      Coca..colla, l’avevo capito, “che e’ come colla”. Ciao.
      Marghian
      Coca cola bboliviana , peggio ancora e’ la ..coca boiviana, senza “cola”, e a proposito ti racconto questa leggenda paesana che “girava” quando io ero ragazzino: “scisi ca chi e’ttas una aspirina in sa coca cola bèssi Cocaina?”- sai che se metti una aspirina nella coca cola diventa cocaina?-. Sai in quanti ci credevano? :)va bene che la ricetta della Coca Cola e’ un segreto…. Ciao.

      Mi piace

  11. bruce ha detto:

    Io … cicciottello di 70,5 kg. E voi?
    Buona giornata

    Mi piace

    • ross ha detto:

      Eh si, le foto sono ingannatrici. mi sa che Marghian è più cicciottello di te, ed io? vi dico solo che a Settembre inizierò , per l’ennesima volta la dieta, che in base alle mie previsioni dovrebbe durare almeno 10 mesi 😀

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        Buon … viaggio, cara. 😆

        Mi piace

        • ross ha detto:

          grazie, sarà un viaggio lungo e faticoso, il fatto è che adoro mangiare, pensa che dopo l’operazone di 7 anni fà,sono ingrassata di 20 kg, e non riesco più a mandarli via, è un fatto che ha scombinato del tutto la mia vita, Mah, l’importante è non mollare e riprovarci sempre.
          Buona domenica
          ross 😀

          Mi piace

  12. MARGHIAN ha detto:

    oh oh..tutto sbagliato allora. Io ne peso 77. Forse “di faccia” sono o meglio sembro meno paffuto. “Mi nascondo”? :)Sbagliato, pur se ti devo dare il link (windows live) cartella “my photos”c’e pure quella del “guestbook” ma li’ l’immagine e’ compressa”-e’ una composizione: l’alieno, Margherita-la ragazzina cui ho dedicato il nome -e me in mezzo, con la chitarra. Vi faccio vedere “my photos” speriamo che la cartella si apra. Ross!!!! La barzeletta finisce con CIOOP? Io l’ho sentita raccontare con “CIIIIP” anche perche’ parla di un passero, seppur di trenta chili-ecco, lui e’ grosso davvero, come passero-. A fra poco per “my photos”..

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Ne pesavo anche 66 fino ad una quindicina di anni fa.
      Aspetto di vedere qualche tua foto, ma soprattutto la … chitarra 😆

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        Ho visto.
        Anche la pianola! Grande marghian. E la chitarra elettrica? Io so a mala pena fischiare.
        Suoni anche in pubblico?
        E poi la tua mamma, tu da bambino coi capelli … tutti neri 😆 .
        A dire il vero non hai l’aspetto di un sardo, dove ce li aspettiamo diversi da te.
        Mi ha fatto piacere.
        Ciao marghian

        Mi piace

        • ross ha detto:

          a me ricordi , Marghian, Fabrizio de Andrè. Come va il tuo racconto?

          Mi piace

          • bruce ha detto:

            Quale racconto?
            C’è qualcosa che non so?

            Mi piace

          • MARGHIAN ha detto:

            “Quale racconto? “C’è qualcosa che non so”. Giusto, scusami Bruce, avrei dovuto accenare alla cosa magari fra parentesi, nel commento a Ross. Si tratta di un “racconto fantasy” dove il protagonista e’ alla ricerca di una sorta di “Sacro Graal”, o di “chiave” per capire i segreti della Vita, combattere il male eccetera.
            Il protagonista e’ una sorta di “eroe medievale”, pur sel’epoca in realta’ e’ imprecisata per quasi tutto il racconto. Poiche’ la Sardegna preistorica e’ in gran parte sconosciuta, il lettore verrebbe condotto in questa serie di avventure, fino a comprendere –alla fine o quasi- che la storia si svolge in epoca nuragica, tremilacinquecento anni fa circa. Nella nostra “protostoria” non mancano le leggende su “draghi, spiriti dei boschi, luoghi misteriosi eccetera eccetera…. Ah, Il titolo, “alla ricerca di Ikan”, nome di fantasia che indica “quel luogo, quella dimensione, la “scoperta..di quella cosa la’, ancora tutta da decidere.

            Ce’ un piccolo “pero’”: di questo racconto ho scritto solo le pirme …tre pagine!!!. Ecco preche’ leggi “e chi ne ha piu’ scritto? “Ne parleremo quando saro’ in pensione” eccetera eccetera. :)Ciao Bruce.
            Marghian

            Mi piace

  13. MARGHIAN ha detto:

    Eccomi, ce n’ e’ anche una “da bambino” ed un’altra “da ragazzo”, 🙂 tanto si nota la differenza.
    https://profile.live.com/cid-274c7587a546e3fa/#!https://skydrive.live.com/?cid=274c7587a546e3fa!cid=274C7587A546E3FA&id=274C7587A546E3FA!147
    Ciao.

    Mi piace

  14. MARGHIAN ha detto:

    Sono contento che abbia visto le “my photos”. Si’, suono la tastiera (iniziai con una pianolina a ventola-che dava l’aria alle linguette dei tasti- che posseggo ancora ) poi nel ’90 comprai la priam tastiera elettronica- non questa, questa e’ un…usato di occasione, il terzo, acquistato qualche mese fa). Suono in pubblico raramente ( da giovane facevo parte di un complessino, i Black Birds- non cercarci in internet, non siamo mai diventati famosi!-, ma li’ ero chitarra ritmica e voce solista), piu’ che altro in occasione di qualche festa, un matrimonio-anche in chiesa, all’organo, se non ce ne’ mi porto la tastiera li’..quando capita, insomma.
    La chitarra elettrica…ce l’avevo, anni fa. Preferisco suonare con la acustica, per il mio genere (ad arpeggio tipo “giochi proibiti”, “malaguena”, e per il geenre coutry, la musica leggera eccetera….).
    ********************************************
    Ciao Ross? Mi assomigli a De Andre’? Ah, ci manca parecchio.. lo so, lo so, nell’aspetto. Qualcuno mi ha “assomigliato” a Baglioni, a Michele Placido…sara’ per via dei capelli bianchi…. Eh, si’, devi rivedere tutte le tue teorie, il ciop-cicciottello- sono io…e dire che a 50 anni pesavo 63 chili, una metamorfosi….che io sia un mutante? Sto cercando di attuare il processo inverso, un anno fa pesavo ottantaquattro chili…vedi? Ma senza dieta! Che so, mettendoci un po’ meno pasta, mangiando meno carme-ma senza rinunciarci- e cosi’ ora peso di meno, 75 chili.

    Mah, data l’eta’, va gia’ bene. Ciao Ross.

    Marghian

    Mi piace

  15. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Ross con il punto interrogativo e’ proprio il massimo…. : ) Ciao Ross!!!

    Mi piace

  16. MARGHIAN ha detto:

    Ah, ho avuto un ulteriore calo, mi sono pesato oggi, ecco perche’ leggete 77 (tre mesi fa) e 75 (questa mattina).
    Ross..eh, il racconto…. Beh, non ho piu’ scritto una sillaba..ne riparleremo quando saro’ in pensione, gia’ tanto che riesco a scrivere uno stralcio di commento, o di post. Ciao.:)

    Mi piace

  17. bruce ha detto:

    Caro marghian devi sapere che mia figlia quand’era piccola prendeva lezioni di pianoforte da una ragazza che abitava sullo stesso pianerottolo (solo due appartamenti). Eravamo tanto in amicizia che praticamente tenevamo le porte aperte. Quella ragazza allora studentessa in legge (poi laureata) sarebbe diventata una vincitrice di San Remo: Rita Forte.
    Poi a causa del mio maledetto lavoro abbiamo cambiato città. Per farla contenta ho comprato una bella pianola e ha preso anche delle lezioni, ma non aveva più la passione di una volta. Ora (la pianola) è buttata da qualche parte. A mio figlio ho comprato (per equità) una chitarra acustica (ora appesa nella sua stanza), ma dopo poche lezioni ha abbandonato per il Karate, per troppa noia.
    Ciao

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...