Un po’ scimpanzé, un po’ gorilla

Questa è bella caro Bleff – mi rivolgo al mio cane

Cosa? – mi domanda Bleff

Fino a ieri credevamo che il nostro parente più prossimo fosse lo scimpanzé. Ora un gruppo di ricercatori internazionali  afferma che gran parte del genoma umano è più simile a quello del gorilla che dello scimpanzé.
Per la prima volta i ricercatori sono stati in grado di confrontare i genomi di tutte le quattro grandi scimmie viventi: umani, scimpanzé, gorilla e oranghi. Ciò ha permesso di ottenere una prospettiva unica sulle nostre origini, oltre a fornire informazioni importanti per la biologia e la conservazione dei gorilla.

Ah! Ah! – ride il mio cane – quindi voi umani non siete altro che un miscuglio tra scimpanzé e gorilla, mentre noi cani veniamo da un’unica razza.

Ridi pure, mi informerò sulle tue origini e poi ti farò sapere – rispondo
Il completo sequenziamento del genoma ha mostrato che il 15 per cento del genoma umano è più vicino al genoma del gorilla che a quello dello scimpanzé, e il 15 per cento del genoma dello scimpanzé è più vicino al gorilla che all’uomo. Inoltre in tutte le specie, i geni relativi alla percezione sensoriale, all’udito e allo sviluppo del cervello hanno mostrato un’evoluzione accelerata, ma soprattutto negli esseri umani e nei gorilla.

Perchè voi umani fate queste ricerche? – mi domanda Bleff

Perchè lo studio del genoma del gorilla ci ha permesso di conoscere il momento in cui i nostri antenati si sono discostati dai nostri più vicini cugini evolutivi. La divergenza dei gorilla da esseri umani e scimpanzé dovrebbe essersi verificata circa dieci milioni di anni fa.
Inoltre gli scienziati ora ipotizzano che la diversità delle specie dei primati aumenti sempre attraverso un processo in cui una specie si divide rapidamente e irreversibilmente in due specie figlie geneticamente isolate. Come è avvenuto nell’uomo.

(fonte: Le scienze)
Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Scienza, Scienze naturali e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Un po’ scimpanzé, un po’ gorilla

  1. carla ha detto:

    Bruce, ti confido che in questo momento sento di essere parente prossima della “bertuccia”.
    E Ti chiedo: se noi discendiamo dal gorilla o dallo scimpanzè e loro sono i nostri antenati, perchè ad oggi non si sono ancora estinti?
    E tu Bleff non ridere che ho già capito che sai la risposta. Furbacchione di un pit bull, gradisci un pò di red bull o pensi di ingurgitare un tuo discendente?
    Bertuccia indisponente sono oggi…

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Cara Carla mi hai fatto una bella domanda.
    Allora faccio un passo indietro. Circa 60 milioni di anni fa comparvero i primi primati (bel gioco di parole), ma solo 30 milioni di anni fa (le date sono sempre quelle che sono) si sviluppò in Africa un primate più evoluto, una vera e propria scimmia.
    I primi ominidi (scimmie antropomorfe preumane) apparvero circa 4 milioni di anni fa. A quell’epoca si fa risalire la comparsa del gorilla.
    La comparsa dell’homo erectus avvenne circa un milione di anni fa.

    Ora se è vero quello che ci dicono, ovvero che una specie dura all’incirca 10 milioni di anni ecco che sia il gorilla che l’Homo Sapiens hanno ancora una lunga vita davanti.

    A meno che non siete proprio voi uomini a causare la estinzione del gorilla distruggendo il suo habitat e magari distruggendovi voi stessi da soli – mi dice Bleff

    Mi piace

  3. carla ha detto:

    Eureka, festeggio subito con un casco di banane la possibilità di avere lunga vita davanti e prometto solennemente davanti a tutti gli Uomini di non distruggere l’habitat del mio avo gorilla per non causarne l’estinzione.
    Bruce grazie!
    n.b. Una domanda fuori tema: Bleff si lascia fare una carezza dagli estranei?

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      I pitbull generalmente vengono “guardati” con timore più dalla fama che li circonda, dalla esaltazione di alcuni avvenimenti da parte dei media.
      In realtà un pitbull ama l’uomo e i bambini, si lascia accarezzare da chiunque. Ci sono invece cagnolini, quelli simpatici simpatici da borsetta che invece appena ti avvicini per accarezzarli ti mordono coi quei dentini appuntiti. Proprio oggi per esempio una madre ha voluto che suo figlio con handicap lo accarezzasse, e lui buono buono s’è lasciato accarezzare, gli ha annusato anche …. e lui (il ragazzo) tutto contento.

      Mi piace

      • carla ha detto:

        Bleff se t’incontro ti strapazzo di coccole…. giuro! Sei troppo tenerone!
        Io mi fido di quello che dice il Tuo padrone ed è un vero peccato che ci sia tanta diffidenza verso la tua razza. L’uomo riesce a fare spesso danno e chissà di quante carezze sei stato privato per una sciocca insensata paura.
        P.S. Scusami Bruce se questo commento “esula” dall’argomento ma amo troppo i cani.

        Mi piace

  4. MARGHIAN ha detto:

    Mia madre…sempre, per anni. E lei lo diceva bene…”essenz’e varechina, ‘ndi pigu”-pronuncia: “ndibìgu”- (“….ne compro”). A domani per il post. Ciao Bruce!
    Marghian

    Mi piace

  5. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno Silvano, io personalmente non credo che noi deriviamo dalle scimmie, ti spiego perchè.. e una riflessione mia ovviamente.. prendiamo una scimmia e un essere umano, se la scimmia vuole ottenre qualcosa impara rapitamente e non ripette mai il sesso sbaglio.. l’uomo invece, continuerà sempre di fare i stessi sbagli e ottiene mai qualcosa.. l’evoluzione umana ha qualcosa che non si svilupato nel senso giusto… ti auguro una serena giornata ovviamente anche a Bleff.. Pif

    Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Non sei la sola cara Pif, lo stesso Zichichi ha mosso una forte critica contro l’evoluzionismo, basta pensare che lo stesso Homo di Neanderthal e l’Homo Sapiens pure essendo quasi contemporanei sembrano appartenere a razze completamente diverse. E poi ci sono una serie di strani ritrovamenti di fossili umani inspiegabili. Ma questo forse sarà oggetto di un mio post.
    Una caro saluto da Bruce & Bleff

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...