San Valentino sotto le stelle

(tramonto dal mio balcone)

Nel giorno degli innamorati sotto la luce notturna di Venere, Giove, stelle doppie, ammassi stellari, la galassia di Andromeda, il cielo malgrado il freddo non ti deluderà tra miti e leggende scritti tra le stelle.  Ma per tutto il mese di febbraio le notti stellate sono ricche di stelle brillanti e costellazioni facili da individuare.
Un aiuto in più arriverà dalla Luna, che nel corso del mese, come una guida, ci accompagnerà nell’osservazione di alcuni pianeti.

Il primo del mese, quando avrà da poco superato il primo quarto, la vedremo vicina alle Pleiadi, fra il luminoso Giove e la stella Aldebaran. Uno spettacolo molto simile, si ripeterà nella notte fra il 28 e il 29.
La Luna ci accompagnerà anche nel corso del mese, facendoci da guida nell’osservazione dei pianeti.

Fra il 9 e il 10 sarà vicina a Marte, pianeta il cui intervallo di osservabilità aumenta progressivamente. Alla fine del mese il pianeta rosso sarà visibile per quasi tutta la notte: lo si potrà distinguere, e est, già al calare della sera.

Anche Saturno va anticipando la sua entrata in scena: sarà osservabile nella prima metà della notte, in direzione est. Nelle ore a cavallo fra il 12 e il 13 febbraio, lo vedremo formare un suggestivo triangolo con la Luna e la stella Spica.

Questo è il periodo ideale per osservare il luminosissimo Venere, in direzione ovest: insegue il Sole sempre più lentamente fino a concedersi quasi quattro ore di permanenza in cielo dopo il tramonto, prima di scendere a sua volta sotto l’orizzonte. La data da segnare per vedere Venere in coppia con la Luna è la sera del 25, dopo il tramonto del Sole.

Anche Giove non poteva perdersi un appuntamento con la Luna, che si svolgerà nelle prime ore della notte del 26, quando saranno osservabili, apparentemente vicini in cielo, nelle prime ora della sera, in direzione ovest. Mercurio invece non avrà incontri speciali, ma sarà osservabile a fine mese poco dopo il tramonto del Sole.

La costellazione del Cane Maggiore può essere individuata facilmente guardando a est di Orione: sul prolungamento delle tre stelle che formano la cintura, c’è la stella più brillante del cielo. Si tratta di Sirio che appartiene al Cane Maggiore, costellazione di riferimento per trovare M41, un ammasso aperto che, in una notte particolarmente limpida, può essere visto anche occhio nudo.

Questo il calendario.
1 Febbraio – Nel cielo serale una falce di Luna in congiunzione con le Pleiadi, i due oggetti saranno distanziati da circa 3,5°.
2 Febbraio – Nel cielo serale la Luna si troverà poco lontana (5°) dalla stella Aldebaran del Toro.
Notte tra il 2 ed il 3 Febbraio – L’asteroide 433 Eros raggiungerà la sua massima luminosità, magnitudine +8,5, tra le stelle del Sestante.
7 Febbraio – Attorno a l’una di notte la Luna occulta la stella 29 Cancri (magn. +6).
9 Febbraio – nel cielo serale congiunzione tra Venere ed Urano, i due pianeti saranno distanziati da poco più di un grado. Urano sarà 10.000 volte meno luminoso di Venere.
9 Febbraio – Intorno alle ore 22,30 la Luna prossima alla fase Piena occulterà la stella 62 Leonis (magn. +6).
9 Febbraio – nel cielo serale la Luna e Marte sorgeranno vicini sopra l’orizzonte EST.
12 Febbraio – intorno alla mezzanotte sull’orizzonte EST la Luna sorgerà poco sotto a Saturno.
14 Febbraio – Mercurio e Nettuno in congiunzione, distanziati da appena 1,3°, ma troppo vicini al Sole per essere osservati con profitto.
17 Febbraio – Alle ore 22,30 la stella variabile Algol nel Perseo raggiunge il suo punto di minima luminosità.
22 – 23 Febbraio – appena dopo il tramonto potrete cercare una sottilissima falce di Luna a “barchetta”. Un flebile sorriso nel cielo.
25 Febbraio – Nel cielo serale spettacolare congiunzione tra una bella falce di Luna e la brillante Venere, i due astri brilleranno uno accanto all’altro.
26 Febbraio – Una sottile falce di Luna brillerà nel cielo serale tra Venere e Giove.
28 Febbraio – Avevano iniziato il mese con la Luna vicina alle Pleiadi e lo chiudiamo nello stesso modo. Il nostro satellite si troverà a circa 4° di distanza dall’ammasso stellare.
28 Febbraio – Nel cielo serale sopra l’orizzonte OVEST potremo individuare una “cascata” di pianeti. Appena sopra l’orizzonte brillerà l’elusivo Mercurio, più in alto Venere e Giove seguiti dalla Luna.

Ed ora guardate questa esplicativa clip:
http://youtu.be/X1eIV-_x5dk

(fonte: newsletter INAF, Astroperinaldo)
Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

10 risposte a San Valentino sotto le stelle

  1. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno caro Silvano, non so se le stelle ci influenzano, ma tutto l’oroscopo base sulla costelazione delle stelle… comunque interessante post come sempre.. come sta Bleff? …lui dice nulla al riguardo???… ti abbraccio Pif e Tatanka

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Buon giorno cara Pif.
    Beh, in realtà una cosa me l’ha detta: “perchè diamo tanta importanza al 14 di febbraio, festa degli innamorati, quando lui è innamorato tutto l’anno.”
    Gli ho risposto che anche noi umani siamo sempre innamorati ma ci piace dedicare un giorno all’anno dove tutti lo esprimono con un segno d’amore. Questa è la differenza tra noi e gli animali.
    “Sarà! – mi ha risposto – ma ho l’impressione che siete soggiocati dal consumismo e dalla pubblicità”.
    Questo cane mi meraviglia sempre di più.

    Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    ho letto solo la tua risposta perchè devo uscire….hahahahahhaah ganzo che sei!!!

    Mi piace

  4. bruce ha detto:

    Cara Vento, eccone un altro.
    Di cosa? Un asteriode, naturalmente.
    Ma tranquilla Bleff mi dice che stavolta non corriamo nessun pericolo.
    E’ un asteroide che regolarmente si fa un giretto attorno al sole. L’hanno chiamato Eros 433 e già da ieri 31 gennaio è entrato nei nostri cieli. Ci passerà vicino, si fa per dire, ad una distanza di 30 milioni di chilometri.
    E se lo dice Bleff c’è da crederli.
    Mi dice anche che raggiungera’ la massima luminosita’ il 3 febbraio, dovuta a una ottimale configurazione Terra Sole e asteroide. Sarà possibile vederlo anche con un piccolo telescopio amatoriale a partire dalle 22,30 guardano in direzione sud est nella costellazione del Sestante, sotto la costellazione del Leone, pioggia o neve permettendo.

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      che cu……. ehmmm..fortuna!!!
      Sii vigile Bleff, confido su di te..ultimamente troppi avvenimenti catastrofici…
      Ora il freddo e neve…terremoti alluvioni..maremma bona..ti pare che prima o poi un ci becchi????
      comunque tienimi informata.
      Buona serata bell’omo…
      io vado a nanna presto…credo..fa un freddo del gatto!!!

      Mi piace

  5. bruce ha detto:

    … un freddo …. del gatto?
    eh, eh, credo di aver capito.

    Mi piace

  6. semprevento ha detto:

    a proposito..la foto è carica di pathos…
    dico questo perchè conosco quel cielo…
    quella tonalità..quell’immenso calore agli occhi.
    Chi inventò la fotografia,
    http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_della_fotografia#L.27invenzione_della_fotografia
    ebbe una grande idea innovativa del “ricordo”..altro che souvenir!
    …ora mi concentro sulle mie…ieri ho trovato in una via , appoggiato al muro una testata in ferro vecchio …l’ho fotografa… Roberto s’è messo a ride…Gl’ho detto: zitto , bischero..verrà un amore!!!…a proposito lui c’ha la barca a vela…m’ha invitato a fare un giro…un pensare maleeeee!!!! potrebbe essere il mi babbo….non c’è nessuna malintezione…m’ha detto che il giorno si naviga e la sera si cena….un fine settimana in barca a vela…13 metri…che ne pensi?
    ..è istruttore di vela, fa i corsi a Viareggio, Camaiore. Io l’ho avvisato che non so niente e che non voglio fare niente, solo fotografie.
    Quando partirò per mari oscuri t’avviso!
    🙂

    Mi piace

  7. bruce ha detto:

    13 metri è una bella barca.
    Cosa ne penso? Che devi andare, ovviamente. Se non hai il mal di mare è una bella esperienza.
    Ti ci vedo, un bionda vichinga in mezzo al mare con macchina fotografica, molto originale, ma ti consiglio di farti insegnare qualcosa è più divertente.
    Per il resto … non mi preoccupo, mi ero già fatto una idea di Roberto che non è come certi con la barba che ti fanno un gran pressing o certi damerini tutta apparenza :mrgreen:

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      …sei troppo avanti te!!!
      Menomale…
      sapessi che gnometto che è…spesso mi dice ..o dai, un mi trattà male!!!
      Quando mi chiede le cose gli sbuffo sempre, poi ci rido..
      il nostro è un buon rapporto qualità / lavoro.
      ..anche se oggi se n’è uscito con una trovata …il contratto enel è a posto, ma m’hanno detto che risparmierei di più se lavorassi la notte….. che ne dici ???
      gli ho risposto che ” sei scemo!!!”
      🙂 scusa sa…ma devo lavorà la notte??? io ho bisogno di dormire la notte…ma se mi dai il compenso notturno…parliamone.
      Ora a parte gli scherzi….possibile arrivare a questo punto???
      mah…secondo me ne ha detta una delle sue..strampalate….son didposta ad alzarmi alle 5 ….se mi viene a prendere ed essere in funzione alle 5, 30..ma la notteeeeee no!
      dico bene??? ..è anche vero che se ne vale la pena uno si sacrifica….in fondo i turni di notte esistono da tanto. Insomma ….che barbaaaaaaaaa…..accidenti a me!!!! ..povere lavandaie….
      Ciao bell’omo… fai a modo…e grazie per tutto.
      vento

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        eh! eh! nulla mi sfugge 😆 Sappilo!
        Il vecchietto non me lo strapazzare troppo, ma fai bene a mettere in chiaro ogni situazione, le cose dette o non dette o dette a metà o sottintese o dette per favore o fatte per favore non vanno mai bene. Se cedi una sola volta sei fritta. Fattelo dire da uno a .. modo (e non a modino, i diminutivi li lascio ai damerini) :mrgreen:
        I turni? Tutto è possibile, ma sono ridotti negli orari, con altri compensi, e alternati a periodi diurni. Nelle aziende di un certo livello si applicano regolarmente soprattutto per ammortizzare i macchinari ma è condizione necessaria che lavorino 24 ore al giorno altrimenti non ne vale la pena perchè non ci sarebbero benefici e poi bisogna tener conto della resa dei lavoratori in assenza di un vigile controllo.
        Nel vostro caso … non mi sembra il caso. Eppoi cosa significa, che lui prende gli ordini e tratta i clienti il giorno e tu lavori la notte? E da sola? Magari chiusa dentro. Ma per favore. Meglio che dormi la notte per essere efficienti il giorno dopo, ce ne guadagni in salute.
        Una mia tecnica aveva accettato di andare tutte le settimane Bologna-Salento (non so se mi spiego) per una diaria giornaliera maggiorata, lontana dal marito e figli. Ha mollato dopo pochi mesi. Quelle che vanno all’estero fanno due settimana fuori e due dentro. In Cina due settimane ogni due mesi. Questo per dire che anche se tu dovessi accettare, non dureresti a lungo. Garantito.
        Nevica anche qui di brutto, ero sul punto di cadere per terra almeno un centinaio di volte trascinato da Bleff.
        Ciao bella vichinga.

        Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...