Quel cane di Arturo

Arturo è un cane.
L’abbiamo incrociato proprio questa sera con il suo proprietario.
E’ un bellissimo esemplare di levriere Galgo espanol. Come tutti i levrieri è un cane dal portamento elegante, dai lineamenti fini, testa piccola.
E’ una razza antichissima utilizzata per l’inseguimento e la caccia delle lepri, ma adatto anche all’inseguimento di altri animali più grandi come il cinghiale.

Perché parli di questo cane – mi domanda il mio cane forse un po’ ingelosito.

Cose che non ti riguardano, mio caro. Qualche giorno fa una signora al solito parchetto per cani mi domandava, mentre te terrorizzavi col tuo capoccione gli altri cani dall’altra parte della rete, che senso c’era ad avere un pitbull, che senso c’è a tenere un pitbull in casa, cosa spinge una persona ad avere un pitbull.

Beh! Visto che conosco la signora da molto tempo mi sono limitato a dire per lo stesso identico motivo per cui lei tiene un carlino in casa. Per amore dei cani.
In realtà avrei voluto dire molte altre cose, molto diverse, e forse poco simpatiche per la solita storia dei pregiudizi sui pitbull. Per esempio cosa spinge a tenere in casa un levriere come Arturo, oppure un qualsiasi cane da caccia quando nessuno va più a caccia o tanto meno un cane da gregge. Che senso ha avere un pastore tedesco in casa, o un boxer, un doberman, un rottweiler, un husky, quando in città nessuno di questi cani viene adoperato per la sua indole o scopo. Eppure li adottiamo, li compriamo e ce li teniamo in casa, perchè sono cani, i nostri migliori amici.
Avrei voluto chiederle cosa ha spinto lei ad adottare un irascibile ed anche poco gradevole carlino in casa.

Sarei stato curioso anche di sapere il motivo che l’ha spinta a chiamare la sua cagna Carlotta con un nome di persona.
Sono sicuro che lei mi avrebbe risposto che non c’era nulla di strano. Infatti molti cani hanno nomi di persone tipo Fausto, Achille, Ettore, Gina, ecc. ecc.  ma le avrei risposto che lo trovo di cattivo gusto e imbarazzante perché a nessuno piacerebbe essere scambiato per un cane.

Avrei anche voluto parlarle della somiglianza dei cani ai relativi padroni.
Della somiglianza di Arturo al suo proprietario, per esempio. Lui con un cappello nero in nappa, un foulard nero attorno al collo, un soprabito tre quarti nero in nappa, fuseaux in nappa nera, scarpe nere a punta, borsa in pelle nera a tracolla. Mantella nera in nappa anche per Arturo, che dall’alto dei suoi 70 cm di altezza camminava sculettando.
Lui pure.

Avrei voluto dirle della somiglianza al suo carlino.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Intrattenimento, Società. Contrassegna il permalink.

18 risposte a Quel cane di Arturo

  1. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Ci sono momenti quando vedo i cani dei nostri amici in cui vedo una somiglianza fra loro e lori padroni… forse una immaginazione mia. A volte anche la nostra Tatanka somiglia alla madre del mio marito o anche al padre del mio marito, forse e un desiderio ti rivedere loro attraverso la nostra cagnetta..
    Caro Silvano ti auguro una serena festa di San Nicola con sincera amicizia Rebecca

    Mi piace

  2. lucianaele ha detto:

    Buon lunedì e buon inizio di settimana,
    Luciana

    Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    L’ho letto eiri sera…
    senti , a me quel cane un mi piace…mi pare troppo secco…secco non magro..secco secco!!!
    Ecco!
    poi è vero che i cani somigliano ai padroni e viceversa…
    chissà io come come diventerò se somiglio Kiro…
    Sul mio akita c’è poco da dire..l’è bello come un orso bianco d’inverno…
    è gioiale, azzardato, testone, duro pinato, coccolone e piscione.
    abbaia pochissimo…ulula quando è felice…annusa sempre…e la su padrona che sarebbe sara ma alla fine sono io, è trascinata in un tira tira micidiale…
    Detto questo..le puci con la tosse son belline ma io mi son ritrovata questo orso in casa…e lo tengo.
    qui di cagnolini ce ne sono tanti…con i cappottini…l’impermeabile e i gioielli..
    ma ti parrà strano…quelli più addobbati sono come il padrone di Arturo…fiocchi e fiocchettini rosa , abitini rosa e bluette… pure gli anfibietti…e le mollettine con i brillanti…
    ma dimmi te…dai…su..siamo seri…se gli viene una dermatite a questi poveri cuccioletti…mica è colpa loro…la farei venire ai loro padroncini…
    Bleff..chiaramente te c’hai un amicomolosso….quindi…
    In barba ai nomi però non trovo così assurdo metetre il nome di un umano al cane…ne conoscevo uno che si chiamava mario e l’altro Gino…non male ..
    in fondo…laika, blak, briciola, roy…son scontati…vuoi mettere Minerva, Amanda, Ivana,
    Roberto? 🙂 magari anche Sil… ehhhhhhhh che ne dici????

    tu si ‘na peste!!
    baci e buona giornata
    vento

    Mi piace

  4. semprevento ha detto:


    a proposito di vento!!!

    Mi piace

  5. semprevento ha detto:

    che ne dici???

    Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Eh eh, lo so che sono una peste, anzi un gran para….. :mrgreen:
    Ma questo Arturo esiste veramente, è proprio così, tale e quale al suo padrone fru-fru tutto sculettante. Un giorno li ho visti sculettare assieme in pelliccia, ma ci pensi un uomo (?) in pelliccia col suo cane in pelliccia? Allora c’ha ragione il mio cane che quando lo vede gli vorrebbe fare …. la festa. Una volta Arturo ha provato ha rispondergli con quella testina mentre il mio con quella testona che per poco gliela staccava se non tiravo il guinzaglio. Penso che anche tra i cani c’è antipatia a …. pelo. :mrgreen:
    Anche Bleff abbaia poco, non l’ho mai sentito ululare, ma forse perchè il tuo deriva proprio dai lupi mentre il mio dai molossi. Ieri sera vedevo la partita in tv con lui lungo disteso su di me. Si può essere così affiatati da dire innamorati? Mi accompagna anche al bagno (però resta fuori!).

    Per i nomi ho letto di non usare quelli delle persone, di usare nomi di una o due sillabe, Sil e Vento vanno bene, non va bene Arturo, anche perchè ora questo nome mi ricorda quel cane, il suo padrone e il suo camminare. :mrgreen:
    Ho visto la clip, l’avevo già vista in tv, simpaticissima, ma quello che mi fa piacere è leggere una Ivana diversa dall’ultimo tuo post, dove ho fatto solo presenza ma mi sono astenuto a fare commenti altrimenti ti avrei dovuto rimproverare.
    buona giornata dalla peste

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      … o ciccio , lo so anch’io che i nomi debbono essere brevi e concisi…
      se lo avessi chiamato Ravanello…sarei rimasta col guinzaglio in mano e un ello a far da eco senza risposta….il tono conta molto, forse è per questo che Kiro comanda ed io obbedisco.. 😉
      AHHH, TI RIFERISCI ALL’ONDA!!
      RIMPROVERARMI? E PERCHE’?
      ……
      ma dai ..ci penso da sola a rimproverarmi, ti ci vuoi mettere anche te???
      ..e questo ti garba..la musa , la deriva e il nulla?
      Diversa..già..ma mica perchè pensi che io viva tra le onde???
      …….
      Sai che ti voglio bene? …credo tu sia un po’ un padre brontolone…
      Buona serata a te e al tuo splendido Bleff.
      vento

      Mi piace

  7. bruce ha detto:

    Ciccio a me? Ah ah ah questa non l’avevo mai sentita, anche se a dire il vero sono un po’ in carne ultimamante.
    Ora esco con Bleff, al ritorno ti rispondo.
    Vadoooooooo che sta sfiatando qui sotto la scivania prima che svengo.

    Mi piace

  8. bruce ha detto:

    L’ho conservata nella mia mente.
    Io brontolone?
    Quando comandavo in azienda tutti mi ascoltavano in silenzio ed incutevo timore, qui a casa non sono nessuno, e più sto zitto meglio è per me.
    Con le donne non la vinci mai, allora meglio non fare tanto rumore come i barboncini e i pincher, meglio essere un molosso, silenzioso ma tosto al momento giusto. 😀

    Come sai mi piacerebbe commentare tutti i tuoi post, ma per tutta una serie di motivi che puoi immaginare legati anche al fatto che vado diretto e qualcuno è un po’ permaloso, allora preferisco farlo qui nel mio blog.
    Nel l’ultimo tuo post ho riflettuto molto a quella barchetta, quella meravigliosa barchetta abbandonata sulle sponde dell’Arno, in disuso, esposta alle intemperie in attesa di disfacimento, in attesa che arrivi quel nulla.

    Ho visto una barchetta come la tua in disuso qui nel diporto della mia città. Fosse rimasta lì non avrebbe vinto la battaglia con il vento, la pioggia, il tempo.
    L’ho rivista in acqua, lucidata, ristrutturata, con un bel colore appariscente, forse non più adatta a navigare in un mare tempestoso, ma ancora valida a fare il suo onesto lavoro.
    ciao bella

    Mi piace

  9. semprevento ha detto:

    ..ho capito la morale…
    bah…speriamo di trovare un bravo imbianchino che a quella barchetta sappia dare un bel colore..
    magari arancione..
    A casa si comanda ben poco…hihihihiihihiiiiiii ben ti sta…
    Oltretutto per comandare bisogna essere un po’ stronzetti..giusto? ( conosci la parabola del Capo?)
    E’ per questo che io non so comandare..mi piace troppo fare come mi pare..:lol:
    Grazie per aver tolto di torno quell’epistole tragicomica…ma non troppo.
    Ieri è stata una giornataccia…e stanotte non riuscivo a dormire…m avevo accanto la mia pippolina
    che ronfava con la testa appoggiata alla mia spalla…quanto è bella quando dorme…chissà perchè ai figli gli viene quell’espressione angelica che non vedi mai quando sono svegli!!!
    Mia madre diceva sempre di baciarla quando dorme…seeee rispondevo io…io me la bacio sempre
    e di più quando è sveglia…li deve sentire i miei baci, il mio amore…deve sempre sapere che la mangerei di baci.
    la mamma aveva questo strano modo…diceva che poi i figli se ne approfittano…sarà anche vero..
    ma io senza mostrare il mio amore non ci so stare.E quindi le rispondevo che la figlia è mia e me la bacio quanto mi pare! Lo faccio anche ora..ma con moderazione..sono l’unica da cui accetta baci…c’ha un caratterino niente male, la signorina.
    la sua amica che è una cosa esagerata, molto più di me, la mette sempre a sedere con le sue risposte…del tipo…m’hai rotto il c….o , la fai finitaaaaaaa di chiedere baci??? siamo mica all’asilo??? e mollaaaaa!!!!
    terribile! perchè l’amica ci resta male.. 🙂

    Mi sono sviata i pensieri…parlare di Sara mi aiuta sempre. E te capisci.
    Via…si fa qualcosa…venerdì arriva il mio orso..un fine settimana insieme e poi riparte…
    buona giornata Sil…grazie…
    resta il fatto che sei uno scassa…ciao ciccio!!!..sempre bell’omo però!

    Mi piace

  10. bruce ha detto:

    Nessuna morale, sai quello che vali. Basta un paio di scarpe “nuove” e …… (Nino Manfredi).
    Io non ero un di quei capi stronzetti che alzano la voce per manifertare la loro autorità. Avevo altri metodi più coinvolgenti.
    Bella la tua bimba, veramente. Devi sapere che stanotte madre e figlia hanno dormito insieme, Quindi ti capisco. E per caratterino anche la mia non è niente male, noi avevamo un altro rapporto coi nostri genitori. Non so dire quale sia il migliore.
    L’orso? Non mi sembra un tipo stanziale.
    E pensare che io me la sono cercata in Canada.
    Tranquilla che scasserò ancora :mrgreen:
    Ciao bella.

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      Lui è uno stanziale…ma si adatta alle esigenze della vita.
      Le due cocche hanno dormito insieme? belloooo!!!

      C’è modo e modo di comandare…era solo per stuzzicarti un po’… 😆
      per fare il capo non occorre necessariamente essere un duro…
      Per quanto riguarda le scarpe…ah beh..io ne ho qualche paio…due anfibi e una seria. un tennis.stop..lei…lasciamo stare!!!
      ..io però sarei rimasto in Canada…ci farà anche freddo..però l’è bella!!!

      Mi piace

  11. bruce ha detto:

    Si è bella, ma non puoi immaginare quanto è bello vivere in Italia anche con tutti i nostri problemi, da soli e lontano da tutti i parenti pur con tutto l’affetto possibile che gli vogliamo.
    E a proposito di scarpe, Bleff mi ha distrutto un altro paio di scarpe da tennis, vacca boia.
    Lo so benissimo che mi stuzzicavi, tranquilla, sono acido, ma non permaloso :mrgreen:

    Mi piace

  12. bruce ha detto:

    Esci fuori o vai sul balcone. Guardati la Luna con Giove subito sotto.

    Mi piace

  13. bruce ha detto:

    Vistooooooooo!

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...