Europa: la luna ghiacciata

Ritorniamo a parlare di astronomia.


Vi ricordate il film di fantascienza 2001 Odissea nello Spazio di Stanley Kubrick? Eravamo nel 1968. Ben 43 anni fa quando l’autore Arthur C. Clarke (l’ho letto su wikipedia) aveva scelto Europa, una delle lune di Giove, come il corpo celeste prescelto per creare una nuova razza vivente.
Perché Europa? Una scelta a caso, solo fantascienza  o c’è  qualcos’altro che rende Europa diversa dagli altri pianeti e dalle altre lune?

Vi ricordate il mio articolo “La formazione degli oceani”? Ho riportato la  notizia secondo la quale è stata scoperta una grande presenza di acqua ghiacciata nel disco protoplanetario di una giovane stella, che stava a significare che nell’universo c’è acqua in gran quantità.

Ebbene la Nasa ha confermato quanto tutti sospettavano: sotto la crosta ghiacciata di Europa, si cela un intero oceano di acqua allo stato liquido.

Lo so – mi risponde il mio cane- So che gli scienziati hanno rilevato la presenza di laghi a soli tre chilometri dalla crosta di ghiaccio che ricopre il satellite.

Esatto – replico. – Gli scienziati ipotizzano che questa acqua più superficiale si mescoli con quella degli oceani presenti su Europa a circa 30 chilometri di profondità, trasferendo sostanze nutritive in acque la cui temperatura è prossima a zero gradi centigradi. Potrebbe infatti essere la definitiva conferma dell’esistenza di un oceano di acqua liquida situato solo a pochi chilometri di profondità ed una scoperta che rende sempre più plausibile la presenza di qualche forma di vita.

Quindi – conclude Bleff – Se così fosse, una astronave come ipotizzato nel film che in un futuro dovesse scendere su Europa potrebbe anche raggiungere quell’oceano fonte indispensabile  per una futura colonizzazione dell’uomo e per creare una nuova razza vivente.

E del cane – rispondo.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Europa: la luna ghiacciata

  1. semprevento ha detto:

    ritorno..t’avevo smarrito…
    ciao ..bella la Luna….dalla luce che pare fredda…
    in realtà e magica…come la Roma!
    ..si sbarello..oggi è na giornata decisamente UOT.
    ciao bell’omo!
    Ps: Antonio adora le piantine grasse!
    …te lo farei conoscere….è uno gnometto troppo Dolce!
    l’altro giorno è entrata la figlia nello studio
    e l’ha salutato così:
    ” Buongiorno padre!”
    io col cannellino in bocca son scoppiata a ridere….pure lui…
    ma dimmi te…anche in sardegna il mio orso lo chiamano padre….
    le coincidenze eh!!!!

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Ovviamente non lo conosco ma da come lo descrivi non può essere che un simpaticone, e già mi è simpatico.
    Ma attenta al cannello, per fortuna non c’aveva il trapano.
    Ciao

    Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    ..c’è poco da dire…
    è sempre un peccato che noi non potremo assistere ad eventuali colonizzazioni…siamo già vecchi!..non nel senso letterale della parola…te sei un giovine baldanzoso, il fatto è che queste cose vanno troppo per le lunghe…e costano uno stonfo di soldi.
    comunque mi piacerebbe fare un viaggetto…lassù…nello spazio…chissà come tornerei cambiata…
    intendo dentro, nello spirito…
    buongiorno bell’omo.
    vento

    Mi piace

  4. MARGHIAN ha detto:

    Ciao Bruce. Come va? Domani devo andare al lavoro…maledettino, perche’ hanno innalzato a 65 anni, non per altro. Per il resto bene. Allora….
    “2010, l’anno del contatto” sequel de “2001 Odissea nello Spazio. “due soli” , un mondo nuovo…che richiama tanto ai Nuovi Cieli” della Bibbia, e con tanto di “frutto proibito”!!!
    “Potete vivere in pace, esplorare pianeti e lune ma non avvicinatevi ad Europa, non vi avvicinate!”.
    “Due soli”, il riferimento e’ al cosiddetto “progetto Lucifero”-generare fusione nucleare all’interno di… Giove? Saturno?- Una favola che come sai ha persino “scomodato” la sonda Cassini, che con il suo carico di plutonio, “precipitera’ su Saturno e…*paffete, nascera’ una nuova stella”!.
    Chiaramente io *non ci credo, ma credo che in questi films ci siano delle “allusioni” come in “mission to mars”.
    Dove approdarono gli scienziati? A Cydonia Mensae, naturalmente.
    “Fanta cinema effetto ufo” e’ un libro di Roberto Pinotti-far passare delle informazioni “sotto sembianza di fantasia per…prepararci”. Ovviamente io non ci credo tanto, ma i riferimenti ci sono.

    Anche quel “non toccate Europa” nella realta’ si traduce nella – vera- attenzione che la Nasa mette in pratica: “non far atterrare sonde su Europa per non contaminarne la vita, onde evitare che quella indigena -se ce’- si confonda con dei…batteri europeani. “Non..su…Europa”.
    Bella questa luna, davvero bella, come lo e’ Io, luna vulcanica grazie agli effetti mareali del pianeta Giove. Ciao.
    Marghian

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Caro Marghian grazie per i molti riferimenti nel tuo commento, sempre graditi e preziosi.

      Io credo che i produttori cinematografici come gli scrittori seri di libri di fantascenza prima di scrivere qualcosa si siano documentati a dovere, sicuramente hanno interpellato i migliori scienziati che a loro volta hanno dato delle precise indicazioni sugli scenari futuri. Giove e Saturno si sa, sono dei pianeti gassosi, dei mancati soli, questo perchè la loro massa è inferiore a quella critica per generare una fusione nucleare. Allora qualcuno ha pensato di accendere il fuoco con un fiammifero che nelle fatti specie è un cerino al plutonio. Sicuramente non succederà nulla, ma nel caso ci fosse una momentanea reazione (chissà, non siamo degli scienziati) ci potremmo godere per qualche tempo di due bei soli e magari vivere senza le buie notti per qualche tempo sempre nella luce. Immagina che bello, radiazioni permettendo.

      Per quanto riguarda la contaminazione, questa è una cosa seria. Si pensa che già sia avvenuta su Marte malgrado le forti escurzioni termiche e con quel po’ di atmosfera che c’è, figuriamoci su Europa dove c’è acqua. Ma poi è così grave? Le comete non sono portatrici di “elementi” extraterrestri? E se siamo proprio noi i figli di questa contaminazione?
      Bella domanda vero?
      ciao

      Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...