Wurdi Youang

Oggi trattiamo un argomento più leggero, da bar, ma non meno importante per questo.

Ho parlato spesso di incomprensibili competenze astronomiche che avevano popoli  lontani nella distanza e nel tempo.
E’ il caso di Wurdi Youang, il nome dato ad un sito archeologico scoperto in Australia, a Victoria.  Il sito e’ largo 50 metri e contiene più di 100 massi di basalto, disposti in forma ellittica.

A cosa serviva?
I massi posti alle estremità dell’ellisse indicano il punto dove il sole tramonta nei giorni del solstizio d’estate e di inverno, rispettivamente il giorno più lungo e più corto dell’anno.
Le estremità dell’asse che attraversa l’ellisse coincide con gli equinozi, quando notte e giorno hanno la stessa durata.

Una specie di Stonehenge – ribatte il mio cane Bleff.

Non esattamente. Potrebbe essere più antico di Stonehenge. Anche se è sorprendente la coincidenza, ma il più famoso Stonehenge non può vantare la precisione di Wurdi Youang. Questo significa che gli aborigeni del luogo  avevano competenze astronomiche.
Probabilmente è stato costruito dagli Wadda Wurrung, la popolazione autoctona che abitava l’area prima dell’arrivo degli europei, e il suo significato e’ rimasto sconosciuto, a seguito della scomparsa della cultura e della lingua aborigena.

Come vedi caro amico già dai tempi remoti i rozzi e ignoranti uomini aborigeni di diverse aree  del mondo mostravano interesse per l’astronomia, utilizzando i semplici strumenti a disposizione: i sassi.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, Scienze naturali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Wurdi Youang

  1. semprevento ha detto:

    a parte che i sassi a me son sempre piaciuti…hanno la loro storia..
    Poi mi viene da pensare che nel lontanissimo passato le persone, in questo caso gli
    aborigeni, non godevano della luce elettrica, né dell’inquinamento atmosferico…e penso pure che in quelle remote terre le variazioni della luna , l’allungarsi e lo scorciarsi delle giornate come delle stagioni fossero molto evidenti..non so oggi…Quindi nella mia infinita ingenuità ed ignoranza, penso che seppur sprovvisti di telescopi o lenti o come cavolo si possano chiamare…essi fossero provvisti di buon senso e di acuta osservazione. Gli scenziati, cioè quella branca di menti che osserva oltre l’apparenza c’erano, eccome se c’erano. la genialità di queste popolazioni è stata lasciare degli indizi primordiali, il resto poi lo ha fatto il progresso nei secoli.
    socrate mica era uno scemo….ha dato il via ad una serie di pensieri che tutt’oggi sono validi, benchè il mondo sia cambiato…e come lui tanti altri geni…
    Quello che mancava era la tecnologia, non certo l’intelligenza.
    Secondo me siamo noi che sottovalutiamo il passato….che ne dici?
    Spesso i misteri li creiamo noi..per dare importanza a eventi che risulterebbero irrilevanti tanta è l’ignoranza vigente.
    la mia è chiaramente una teoria…assolutamente opinabile.
    tiffany, m’ha suggerito questo 😀
    e ti dirò…scarico una foto di audrey hepburn e provo a ritrarla…può essere che mi venga bene.
    …quando sono ispirata però!!!
    Ciao bell’omo!
    ventolina tutta testa e……… cervello!!! 😆

    Mi piace

  2. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno Silvano, dopo tanto tempo mi sforzo di passare da te, non so perché non trovo tanto piacere a stare davanti al PC, comunque di abbraccio con sincera amicizia Rebecca
    Ps: devi avere un po’ di pazienza con me 🙂

    Mi piace

  3. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Ciao Silvano, ho visitato la pagine consigliato da te, forse e ancora la nostra coscienza fuori posto, e noi non siamo ancora in grado di comprendere i vari misteri nascosti qui sulla terra. Ti abbraccio Pif

    Mi piace

  4. ross ha detto:

    e se fossero stati instradati da qualcun altro?
    Buona Domenica
    Ross 😀

    Mi piace

  5. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno Silvano , con tutto il mio cuore ti auguro una settimana colmo di pace, e soprattutto belle giornate di felicità, con sincera amicizia Rebecca

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...