Eccezionale ritrovamento a Su Pistoccu

Su pistoccu è il più antico pane della Sardegna e . . .
Non vorrai parlare di cucina qui dentro – mi rimprovera a brutto  muso il mio cane.

Volevo dire, se mi lasci parlare, che Su Pistoccu oltre ad esse il pane più antico di Sardegna è anche una località che in questi giorni è sotto l’attenzione di tutti i geoarcheologi d’Italia.

E cosa ci sarebbe  stato di tanto eccezionale – mi domanda Bleff

A Su Pistoccu nella località a Sud-Ovest dell’isola sarda, nella marina di Arbus sono stati rinvenuti dei resti umani. Fin qui nulla di speciale. L’eccezionalità sta nel fatto  che è stato trovato uno scheletro umano risalente, secondo le prime stime a circa 8500 anni fa, dell’olocene.

E allora? –mi domanda Bleff

Allora un bel niente. Questo sarebbe il più antico ritrovamento umano in Sardegna nel periodo di transizione tra il Neolitico e il Mesolitico. E se la data verrà confermata dagli esami scientifici farà riscrivere la storia sul popolamento della Sardegna. Questo è quello che ha detto la professoressa Rita Melis, geoarcheologa del Dipartimento di Scienze della terra dell’Università di Cagliari.

La professoressa Sarda ricorda che il sito archeologico era già ben noto e conosciuto. Difatti nel 1985 furono ritrovati alcuni resti umani, in particolare uno scheletro umano di un uomo che ha vissuto circa 40 anni ribattezzato poi Beniamino successivamente trasferito prima al Cedad di Lecce e poi all’Universita’ dell’Arizona per le analisi scientifiche.

Nel 2006, in seguito ad altre erosioni della parete rocciosa, furono ritrovati altri reperti, tra i quali ossa di Prolagus sardus, un piccolo roditore mammifero lagomorfo estinto, di cui probabilmente quelle antiche popolazioni si cibavano.

E come ci sono arrivati questi uomini in Sardegna – domanda il mio cane – dal momento che la Sardegna è una isola lontana dal continente che, diversamente dalla Sicilia, non era facilmente raggiungibile a quell’epoca?

Questo e altro sarà oggetto di studio come la presentava di una fauna selvatica caratterizzata da pochissime specie molto particolari.

Uhmmm!

(fonte: http://www.controcampus.it/spip.php?article24525)
Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Ambiente, Scienze naturali e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

8 risposte a Eccezionale ritrovamento a Su Pistoccu

  1. semprevento ha detto:

    mah!
    se si mettono a scavare a Pisa….trovano bombe e quant’altro….ma tutto recente….non certo così anticato!!!
    certo che sapere che mangiavano a quell’epoca mi fa venire l’acquolina in bocca!!!
    sicuramente roba genuina…
    All’isola io c’arrivo in aereo e qualche volta in nave…
    loro ci saranno arrivati in zattera…oppure a piedi..magari l’isola non era ancora staccata dallo stivale….e chi lo sa!!
    c’arriveranno…prima o poi…basta che non ci mettano troppo…!!!
    😀 qualcosa di meglio????
    Bleff..suggerisci un argomento.
    Ciao bell’omo…come stai?
    io da schifo…si lo so, mica me lo hai chiesto…ma io te lo dico lo stesso.
    ,,,ma stupida che sono!
    beh…buona serata…

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    Il tuo commento ci ha messo in difficoltà e posto un interrogativo.
    Ieri sera dopo aver letto il tuo commento ci siamo riuniti io e Bleff per capire cosa scrivere o pubblicare di meglio.

    Poesie? No, non ne siamo capaci.
    Foto? No basta, ce ne sono fin troppi di blog in circolazione.
    Distratti languidi pensierini d’amore? Che palle, no, roba da donne (forse) insoddisfatte (ogni riferimento è assolutamente casuale).
    Ricette? E chi le conosce.
    Intrattenimento femminile? Quello lo lasciamo ai ragazzi fru-fru.
    Religione? No, mai parlare di religione.
    Politica? Si finisce sempre a litigare. No.
    Arte? C’è troppa ignoranza in giro.
    Libri, cinema, teatro? Il blog diventerebbe una bancarella o una edicola, meglio di no.
    Informazione? Quella la lasciamo ai giornalisti professionisti.
    Sport? Idem come sopra.
    Un diario? Roba da ragazzini e ragazzine innamorate.
    Riviste? Non siamo una casa editrice, né narcisisti perditempo.

    E allora?
    Caro Bleff, sai cosa ti dico, noi non scriviamo per metterci in mostra o per mostrare la nostra bravura in qualcosa, nè per intrattenere nessuno. Continuiamo a commentare le notizie con ironia e preferibilmente di scienza con un pizzico di stimolo alla conoscenza. Tanto è vero che i nostri articoli linkati su internet sono proprio tutti e quasi esclusivamente i nostri post di astronomia e scienza.
    Sono d’accordo – conclude Bleff.

    Poi abbiamo fatto una ricerca.
    Nell’olocene come nel pleistocene quasi 3 milioni di anni fa, la Terra e di conseguenza l’Italia in termini geologici non ha avuto spostamenti rilevanti. Quindi la Sardegna era già dov’è adesso. E arrivarci a nuoto o in zattera doveva essere per le intere famiglie che si spostavano un vero problema e un gran rischio.
    Solo nel pliocene quasi 5 milioni di anni fa la Sardegna era appiccicata alla Corsica. La linea di costa toscana era spostata nell’entroterra di parecchi chilometri rispetto ad oggi, con un arcipelago toscano costituito da un maggior numero di isolotti e atolli. Ma stiamo parlando di milioni di anni, quando forse l’uomo era ancora sugli alberi o nelle grotte.

    Ora, scritta tutta questa pappardella, ritorniamo alle nostre solite cose. Leggo i tuoi post e sorrido ai diversi commenti, pensando a quanta pazienza tu hai. Ma proprio questa è la nostra differenza.
    Ciao donna dalle belle gambe (si può dire?) :mrgreen:

    Mi piace

    • semprevento ha detto:

      ..t’ho risposto….
      e scusa se te l’ho mandata privatamente..ma preferisco così.
      gambe belle si può dire…non è offensivo!!!
      sei troppo acuto te…
      e gran figlio d’un cane…che da noi è un complimento e non un’offesa.
      vento
      ma ci ritorno su questa cosa del blog…ora mi fa un gran male la testa…
      come sempre.
      un solo neurone ha troppo spazio per muoversi e prende il sopravvento perdendo di vista le misure e batte continuamente alle pareti nude!

      bacio..si può tirare??? 😆

      Mi piace

      • bruce ha detto:

        Oggi gran brutta giornata. Problemi a non finire in produzione.
        Quando ho letto la tua email ho lasciato la scrivania e me ne sono andato lungomare con Bleff, a meditare, a lasciare che il mondo mi scivolasse addosso.
        Bellissimo. Mare calmo, aria di fine estate, spiaggia quasi deserta con qualche irriducibile che fa il bagno e qualche irriducibile che prende il sole. Qualche padrone dietro un cane.
        Ho dimenticato di prendere il pane. Cazziata. Pure questo.
        Questa sera ti scrivo, quando sono un po’ più sereno.
        Ciao bella donna

        Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    http://pif64rebecca.wordpress.com/2011/10/12/i-patuwvotas-i-aerei-del-passato/#comment-8118
    se c’entri e leggi…che ne pensi????
    i misteri sono il tuo forte….o le bufale…o le coincidenze…o che cosa?

    fammi sapè!!!

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      Credo di aver trattato questo argomento e mille altri di questo genere almeno una decina di anni fa sul mio sito dedicato ai misteri.

      E’ una materia controversa al pari degli avvistameti Ufo.
      E il mondo archeologico è pieno di questi misteri, ma anche di falsi, di burloni, di gente che specula sulla ignoranza.
      In questo caso il reperto è datato a 1000 anni fa e dovrebbe raffigurare un modello di veicolo ad alta velocità. Ma la sua datazione è incerta e mai dimostrata.
      Questi manufatti vengono denominati “OOPARTS” (Out Of Place Artifacts) – oggetti fuori posto – che riaffiorano dal passato dai luoghi più disparati, vengono considerati da molti ricercatori prove dell’uso di avanzate tecnologie in tempi remoti. Anche se sono stati trovati i manufatti ma mai gli strumenti che li hanno prodotti.

      Questa è la pagina del mio sito dove ho raccolto notizie di molti altri reperti “misteriosi”. Una materia che mi ha affascinato moltissimo, ma da seguire con obiettività e rigore scientifico a cui la scienza in alcuni casi non sa ancora dare spigazioni per poterli catalogare come oggetti misteriosi. Tanto è vero che vengono denominati “oggetto fuori posto”.
      http://xoomer.virgilio.it/silvano/misteri10.html

      Mi piace

      • semprevento ha detto:

        ..in casa ne ho tanti di oggetti fuori posto!!!
        🙂 un soriso …t’ho forse turbato?
        uhm..me ne dispiace…ma non penso ..hai la tua giornataccia…maremma bona..ci vorrebbe il barrettino!!!!
        vado a prendere Saretta mia.
        saluti a bleff!!!

        Mi piace

  4. semprevento ha detto:

    letta e riletta e riletta poi…
    non posso che confermare
    quanto tu sia fantasmino.
    ed è bellissimo così.
    …sai che è vero.
    A proposito…ieri ho sentito una signora in autobus che diceva ad
    un’amica…..”..ma pensa te, persino gli ingegneri vanno dal mi’marito a chiede cosa devono fare!!!””
    io ho pensato subito , ti giuro: un’è vero, Silvano al tu marito un chiede prorpio nulla!!””
    ..ma siccome un sapevo che lavoro facesse il marito, son dovuta sta zitta…
    son scesa subito, e menomale, perchè mi son messa a ride!!

    dici che vado incontro alla senilità con allegria?
    menomale! 😀 ..accidenti, si prospetta una vecchiaia ridanciana.

    t’ho fotografato il barre, da fuori però…appena potrò lo farò da dentro.
    Conosco il barista e di sicuro sarà contento…
    appena mi son sistemata un paio di cosette vedrai…io mantengo sempre le mie promesse.
    Almeno queste me lo posso permettere!
    t’ ho rubato qualche foto…significative per me…è davvero bellissima S.B.T, te l’ho mai detto?
    e gli ombrelloni hanno il suo fascino ….o che ti posso dire? ci vedo storia!!!

    bon…sistemo due foto….mentre aspetto la lavatrice …l’ho soprannominata Rosina…nell’ultimo lavaggio c’ho trovato un calzino tutto rosa….m’è scappato!!!!

    vento

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...