Lo hanno preso col boccone tra i denti.

Questa volta l’hanno preso col boccone tra i denti.
Dopo averli sentiti cantare, gli scienziati li hanno visti, ora, anche mangiare.

Che l’universo non è un posticino tranquillo lo sapevamo, che ci sono grandiose forze capaci di distorcere lo spazio-tempo lo sapevamo, che ci sono  mostri capaci di ingoiare ogni cosa sapevamo anche questo, ma la differenza è che questa volta e per la prima volta il colpevole è stato colto in flagranza di reato.

Di cosa si tratta – mi chiede il mio cane.
È accaduto che un buco nero di taglia extralarge s’è mangiato una stella.
La malcapitata stella ha avuto la sventura d’avvicinarsi troppo al raggio d’influenza del mostro, finendo spappolata in tanti detriti e divorata in un tempo relativamente breve. In seguito a quest’ingestione, si sono formati due getti, in direzioni opposte, che trasportavano parti della stella distrutta e una notevole quantità di campo magnetico.

Questo lo sapevamo – mi risponde il mio cane – Infatti sappiamo che non c’è nulla da inorridirsi a questa notizia. Questi episodi capitano spesso nella giungla del nostro universo. Anzi so che avvengono quasi quotidianamente. Ma dove sta la particolarità della notizia?
Bene, questa volta è diverso mio caro Bleff. Il fatto è che uno di questi getti si è diretto esattamente verso la Terra. Ed è stata proprio quest’ultima particolarità a rendere l’evento così eccezionale, perché è molto raro che il nostro pianeta venga a trovarsi al centro del mirino di questi getti spaventosamente veloci. Praticamente è stato possibile sorprenderlo sin dai bocconi iniziali.

E come è successo? – mi domanda  Bleff.
A incastrarlo sul fatto, è stato il telescopio spaziale Swift della Nasa (realizzato in collaborazione con l’Italia e il Regno Unito), che grazie al suo occhio sensibile ai raggi X è riuscito a cogliere il micidiale getto ad alta energia,  una sorta di rigurgito di materia, sparato a velocità prossime a quella della luce, emesso dal buco nero in seguito all’abbondante pasto.
In realtà, i sensori del telescopio non hanno dovuto faticare più di tanto per cogliere l’evento perchè ne sono stati investiti in pieno.

Ok – mi risponde il mio cane – Ora sai dirmi qualcosa di più su questo buco nero?
Sicuramente. Swift J1644+57 è il nome del protagonista di questo evento straordinario: un buco nero dormiente, nel cuore d’una galassia a 3.8 miliardi d’anni luce dalla Terra, nella costellazione del Dragone, che all’improvviso si risveglia. Ed è stata proprio la distanza enorme che ci separa dal buco nero a far sì che, pur viaggiando quasi alla velocità della luce, il getto ad alta energia sia arrivato qui sulla Terra soltanto ora. Un evento che non appartiene dunque alla cronaca, bensì alla preistoria del cosmo.

Ma quali sono stati gli indizi? – mi domanda sempre più attento.
Il primo segnale che qualcosa stava accadendo è stato l’emissione di un raggio gamma chiamato “ray burst”.
Nel giro di quaranta minuti, però, Swift ha generato un secondo allarme, e questo non è normale, i ray burst di solito si manifestano una volta sola, e questo è stato il primo indizio a farci pensare che non si trattasse d’un gamma-ray burst.
Si è pensato ad emissioni determinate da un sistema binario costituito da una stella di neutroni e una stella super-gigante. Ma alcuni dati lo hanno escluso.  Questo ha messo in imbarazzo gli scienziati, che dopo una sequenza di teleconferenze internazionali tra gli Usa, l’Inghilterra e Italia, alla fine è stato scoperto il colpevole: un buco nero all’inizio della sua attività. E quel getto si era generato in seguito alla frammentazione d’una stella che si è avvicinata troppo al buco nero.

Interessante – conclude il mio cane.
Esatto.

(fonte: newsletterInaf)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Astronomia, I misteri dell'universo, Ultime dallo spazio e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Lo hanno preso col boccone tra i denti.

  1. semprevento ha detto:

    …dovrei prendere tutto sul serio…
    invece son qui che rido sotto i baffi…
    perchè penso al buco nero…obeso…
    ma siccome devo andare a prendere la ciospina
    non posso scriverti il mio interessante monologo…
    …se sapessero quelli della nasa che mi fanno prudere il maso dalle risate
    mi sparerebbero direttamente con una sonda nello spazio…con la speranza che mi inghiotta quel buco….per spararmi chissà dove…

    scirocco mio caro, oggi…la vedo dura !!!
    il caldo è micidiale…ma che c’ha sto tempo?
    non sarà mica colpa del maxi buco….????? 😆
    a volte le stelle posson restare indigeste…
    e si sa…ehm..
    a parte gli scherzi…ci sono un paio di cosette che devo chiedere a Bleff…
    a presto
    bell’omo…
    vento

    Mi piace

  2. bruce ha detto:

    tranquilla, sembra che a gennaio/febbraio farà freddo :mrgreen:

    Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    http://www.skylive.it/NotiziaAstronomica.aspx?NomeFile=buconero_mangia_stella.txt

    che bello il video!!!!
    Mi farai diventà scema…ma si lo so son già con un solo neurone..se si fulmina pure quello sarà bollita del tutto… e non ridere…è così!

    caro Bleff,
    passa poco e il tuo Amico, zacchete, scopre un’altra catastrofe evitata per un pelo…non il tuo, s’intende! E di chi? mah, secondo è della Luxuria…ma lasciamo stare e torniamo a noi.
    Lo sai che io son durina (eufemismo puro) a capire certi concetti.
    pensavo che il buco nero fosse un buco che inghiotte tutto e ti spara in un’altra dimensione non visibile agli occhi e dal quale non torni più indietro.
    ora, osservando la foto e leggendo quello che ha riportato il tu caro Amico, mi pare, dico mi pare, d’aver ravveduto qualcosa che esce dalla parte opposta…. allora il buco nero ha un inizio e una fine, dico io! Omaremmina, ho visto troppi telefilm di Star treck…
    Quindi…se una sonda ci va a finire dentro sorte dalla parte opposta….si tratta di capire quanto possa durare il viaggio…
    Se il mio concetto è già stato spiegato o è totalmente fuori luogo, mi perdonerai…ma non è che io sia molto addomesticata a ricordare queste letture così impegnative…e arzigogolate…
    io sono una sempliciona…secondo me due più due fa sempre quattro…
    http://it.wikipedia.org/wiki/Gamma_ray_burst
    poi mi perdo e devo andare a cercare…non dico per capire tutto…
    ma quantomeno all’istante…poi riperdo la bussola…

    Io mi scuso caro Bleff…però lo preferisco tra le stelle il il tu’amico…
    ci sarebbero anche altre cose….ma c’è Virgilio che m’aiuta…
    insomma una botta qui e una là….ma tra Silvano e Virgilio però preferisco TE!!

    poi con questa storia della preistoria…allora si che non capisco..praticamente queste son cose accadute milioni d’anni fa..e a noi c’arrivano solo ora… 😦 mah….
    grazie a Swift J1644+57 però…un riesco a capì la storia..ma come fa a mandarci tutte queste informazioni accadute quando lui ancora era nelle palline del suo costruttore???

    e con questo concludo il mio vaneggiare….ma con questo caldo,
    col fatto che stanotte ho dormito solo una misera ora…che c’ho la tachicardia…mal di testa a scoppio….
    son brava lo stesso no??
    ( un voglio indovinà cosa posta la prossima volta….forse sulla
    grave perturbazione americana?)
    Vo a far cena ma prima c’ho da leggere il bugiardino …
    gocce per l’insonnia ..si chiamano Trittico….me l’ha portate la mia padrona di casa,
    carina no? m’ha sentito sbattuta….Solo?
    stai avedè che roba omeopatica..ci fo una risata se è così!!!! mi sentirai da SBT….
    lei m’ha detto che non fanno male son per i bambini pure, e che soprattutto dorme!!!!
    ti fo sapè!!!

    Mi piace

  4. semprevento ha detto:

    Ho letto….mica lo prendo!!!
    ..però non è omeopatico!!!
    😀

    Mi piace

  5. bruce ha detto:

    Ciao bella, appena rientrato sudatissimo da un giretto col cane di un’ora e mezza, (alla faccia del giretto). Tutti i cani di SBT era nel parchetto, così gli ho fatto fare una ricognizione lungo la recinzione dove Bleff (non sono entrato) ha comunque fatto capire a modo suo a quelle pulci che tosssivano tutte assieme al suo passaggio che è sempre lui il numero uno :mrgreen:
    Ma ora ti lascio, la signora chiama per la cena, abbiamo comprato delle belle e gigantesche mozzarelle di bufala direttamente da una famiglia artigiana che li fa lì nel negozio e attraverso la vetrata poi vedere la lavorazione. Gnam, gnam. Vadoooooooooo
    A dopo

    Mi piace

  6. bruce ha detto:

    Bello il video, vero? Mi fa piacere che ti è piaciuto e ti ringrazio per averlo riportato.
    Meriti pienamente la tessera numero 3, di più non posso, Bleff ci tiene al numero 2 anche se quando gliel’ho assegnato ha storto il naso. 🙂
    La cosa bella che si è verificata è che entrambi ci siamo così per caso avvicinati a due mondi un po’ lontani da noi. Per me, detto sinceramente, quando mi imbatto in un blog languido, sdolcinato, pieno di immagini di cuori, cuoricini, scene d’amore, li chiudo appena li ho aperti. Troppo banali e scontati che non mi suscitano interesse, roba da femminucce o mezze femmine :mrgreen:
    Te invece sai parlare di sentimenti senza cadere nel banale, con quel pizzico velato di malinconia che ti spinge a riflettere, e questo mi ha fatto di nuovo avvicinare a letture “pennellate”.
    D’altra parte credo che anche per te è stato scoprire un mondo nuovo, forse lontano milioni di anni luce dal tuo immaginario. Ma non si vive solo di frivolezze e di cose d’amore, di poesia (poi vorrei vedere se veramente per tutta questa gente che ama la poesia è realtà o solo per farsi belli). Mi rendo conto che è una branca della scienza non alla portata di tutti, ma come ho sempre detto, quando facevo ripetizioni di matematica, che la matematica non è quella brutta bestia che sembra, basta saperla raccontare per farla innamorare, come l’astronomia o peggio l’astrofisica.

    Detto questo una volta mi hai domandato dove trovo queste notizie: bene devi sapere che sono iscritto alle newsletter di molti siti che trattano questo argomento come per esempio l’istituto nazionale di astrofisica, dai quali ricevo le notizie in anteprima prim’ancora di Virgilio, msn ecc. ecc.. Alle volte è così tanta roba che non riesco a starci dietro per filtrarle.
    Bleff, che è un buon consigliere, ha letto il tuo suggerimento e mi ha consigliato di stare più col naso per aria e parlare delle stelle che dei trasformisti, ma anche qui gli ho detto che non si vive solo di stelle. 😛
    Ieri è stata una giornata terribile per il mal di testa, (io non ci soffro) e non riuscivo a dare una spiegazione. Ancora una volta è stato Bleff a farmelo capire: ho i capelli costantemente bagnati per il sudore e per le docce senza asciugare i capelli. Che cane che ho!
    Mia moglie invece ci soffre veramente di mal di testa e anche lei come te soffre di insonnia. Abbiamo un rifornimento di tisane, tè e camomille pari ad un negozio di ergosterina. Risultato? Zero, o quasi, ma sempre meglio degli antidepressivi.
    Ciao bella ora comincio a prepararmi per lunedì, maremma canina.

    Mi piace

  7. semprevento ha detto:

    ..per la tessera sono onoratissima..benchè io non capisca un tubo…
    andava bene anche quella di colf!!!
    ..questa volta però hai superato te stesso…ma grazie!!!
    “letture pennellate” è il massimo…mi garba e lo terrò di conto…
    il tuo di mondo è un bellissimo mondo…lontanissimo…
    ed hai ragione quando esprimi la teoria dell’insegnamento su misura…
    basta saperla raccontare…
    benchè io sia così limitata a guardare la luna…lo so che oltre c’è davvero tanto…
    magari lo faccio con occhi diversi…mi soffermo alla bellezza, all’immensità del cielo…
    a quello che nasconde senza pretendere di capire certi meccanismi….ma solo il fatto di guardarli attraverso i video, le foto…beh, è già molto!
    Penso spesso a mio padre quando mi trovo a guardare cose nuove spettacolari e incomprensibili… Lui che non riusciva a capire il televideo a pg. 777. ma che roba è? e perchè dice sempre pagina 777? ma che vuol dire??? ma cos’è???ma perchè??? e io a ridere come una matta….se oggi vedesse il pc…questo grande schermo…leggesse quello che la rete offre…sarebbe entusiasta, apprezzerebbe molto l’era moderna..e siccome era un romantico, gli farei leggere anche le mie storielle…forse le apprezzerebbe…

    Non resti indietro, eh???
    Certo che no, si vive di tutto…le passioni si coltivano…
    a proposito…hai mollato quella dell’Egitto e i suoi faraoni? uhmm…dovresti rifarci un viaggetto…quando le acque si saranno calmate…io là ho una sola conoscenza ma buona
    quindi se dovesse accarezzarti l’idea di tornare sulle piramidi…fai un fischio!!

    caro Bruce,
    qui si è alzato un pò di vento, ci son le nubi…forse stanotte dormo…cmq due ore non son male…
    Io non soffro di insonnia….è un momento , un lungo momento… passerà…
    A proposito…ieri sera uscendo di casa…chiudo la porta col guinzaglio in mano..ma kiro???
    maremma maialaaaaaaaaa, se l’è data agambe per le scale tutto felice e libero….
    ho pregato con tutta la forza che il portone fosse chiuso…
    ad ogni pianerottolo si fermava e mi guardava scodinzolando…inutile dirgli amorevolmente ..vieni kirino…su.tesorino…macchè appena m’avvicinavo…viaaaaaa scappava beato!!!
    porca vacca …ho cambiato tattica…ho saltato gli scalini…due a due…con la voce grossa e il cuore che m’andava a dumila!!! e menomale che il portone era chiuso…sennò chi lo ribeccava a quello!!!
    Possibile che sia così…così….testone???? e perchè non mi caca neppure di striscio???
    m’è andata bene che non è entrato nelle case altrui…sai , qui i cinesi tengono le porte aperte…
    gli albanesi idem…le zocc….no. “che strano…”

    al portone cmq c’è fermato ma non mi è parso che si rendesse conto di quello che aveva fatto..o si?
    Seduto!!! ci si è messo …..e poi è iniziato il tira e molla. sono la donna a strascico , porta lui!

    bon, vado…. 😦

    Mi piace

  8. bruce ha detto:

    Ciao bella vado via di corsa, e già, così all’improvviso mia moglie ha deciso di ritornare al nostro paese per salutare la parente che ritorna in Canada, altre 3 ore di viaggio solo andata. Si parte dopo pranzo.
    Non è che mi dispiaccia, ma sapere le cose così all’ultimo momento ……..
    “Qual’è il problema, se non vuoi non andiamo”.
    “Andiamo”
    Non so nemmeno quando ritorniamo, penso domani sera, boh!
    Paura per Kiro eh! Oggi Bleff ha sfiancato una cagna appena uscita dal calore, a momenti la distruggeva se non lo fermavo. S’è bevuto pure la sua pipì. E’ normale? pare di sì, così hanno detto al corso. Ma questi animali sono proprio animali (scusa Bleff).
    Ariciao bella

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...