Il pianeta nero

È il pianeta più scuro che si conosca, più nero d’un blocco di carbone.
Lo ha appena stabilito la sonda Kepler della NASA.
È un mondo alieno grande come Giove. Ma a differenza del gigante del nostro Sistema solare, le cui nuvole d’ammoniaca, riflettendo oltre un terzo della luce solare, lo fanno scintillare di bianco e salmone, è un mondo buio, tenebroso, più scuro del pezzo di carbone più nero che si possa immaginare. L’unico barlume che ne segnala la presenza è una debole luce rossastra, come la resistenza d’un fornelletto elettrico: effetto del caldo torrido generato da un sole situato a nemmeno 5 milioni di chilometri di distanza.

Esiste per davvero questo pianeta? – mi domanda il mio cane
Ebbene, questo inferno alieno esiste, e orbita attorno a una stella a 750 anni luce dalla Terra. Chiamato TrES-2b (perché scoperto per la prima volta nel 2006 dalla Trans-Atlantic Exoplanet Survey), è stato a lungo nel mirino della sonda Kepler, il cacciatore di pianeti extrasolari della NASA.
TrES-2b riflette meno dell’uno per cento della luce che lo inonda: ciò lo rende più nero di qualsiasi luna o pianeta conosciuti.

Come è possibile – mi domanda Bleff – cosa lo rende così scuro?
La distanza estremamente ravvicinata della stella attorno alla quale orbita fa si che la temperatura di TrES-2b sia elevatissima, superiore ai 980 gradi. Sembra che sia il troppo caldo che non consente la formazione di nubi d’ammoniaca. Sono invece presenti, fra i costituenti della sua atmosfera esotica, composti chimici in grado d’assorbire la luce, come vapori di sodio e potassio, o l’ossido di titanio allo stato gassoso.

Eppure, nessuna di queste sostanze è sufficiente a spiegare fino in fondo l’oscurità estrema di TrES-2b. – mi controbatte il mio cane.
A dire il vero su cosa sia che lo rende così nero, non si hanno ancora le idee chiare. Tuttavia, non è completamente nero, non come la pece, almeno: è talmente caldo da emettere un debole bagliore, un po’ come un tizzone ardente.

E’ tutto qui quello che mi sai dire – mi osserva il mio amico fedele.
Va bene, mio caro esigentone eccoti accontentato. Sembra che TrES-2b orbiti attorno alla sua stella in rotazione sincrona, come la Luna attorno alla Terra, volgendo verso essa sempre la stessa faccia. E come la nostra Luna, il pianeta mostra cambiamenti di fase, durante il periodo di rivoluzione. Questo fa sì che la luminosità totale del sistema, data dalla somma di quella della stella e quella del pianeta, vari leggermente.

Cosa significa – replica il mio cane
In altre parole, la sonda Kepler è stata in grado di rilevare in modo diretto la luce visibile proveniente dal pianeta stesso. Ed è proprio dall’esiguità delle fluttuazioni di luce che si è potuta dedurre l’incredibile oscurità di TrES-2b: un pianeta più riflettente, infatti, avrebbe mostrato, con i cambiamenti di fase, variazioni di luminosità ben maggiori.

Non ho visto il mio cane particolarmente soddisfatto. Ma non ci posso fare niente.

(fonte: info mail INAF)

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Ultime dallo spazio, Universo e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Il pianeta nero

  1. semprevento ha detto:

    …e quindi?
    vai sempre nel più difficile….a me di tutto il tuo vaneggiare 😀 è piaciuta la foto.
    potrei dipingerla…prendo un bel piatto , ci faccio il cerchio e poi lo riempio di colori faccio il pianeta milanista!!! …con un po’ di Roma dietro.
    a parte le battute….se Dio vuole stavolta nessuna meteora che sfiora la terra…o qualche cataclisma..o qualche previsione nefasta…C’è andata di lusso caro Bleff !!!!

    …cmq, tutto questo perchè?
    visto che un pianeta così non si potra mai abitare lasciamolo al suo calorio….c’avrà le vampe come me!!!
    Ho pensato anche…le sonde cercano cercano cercano…e gli astronomi vogliono per forza dare delle spiegazioni… ma si sa, anche nello spazio ci saranno condizioni diverse da zona a zona, come del resto sulla terra… qui fa caldo e al polo sud fa freddo…certo, la terra risente di influssi metereologici come pioggia vento neve equatore compreso…ma abbiamo il sole che ci dà la vita e la luna che ispira i romantici…nello spazio hanno altre cose e i pianeti son più determinati della terra. Non hanno grilli in testa…ecco perchè son disabitati!!
    Insomma mi hai capito? caro Bruce….non va, vero? eh lo so, ma di meglio non so fare…
    insomma alla fine ho capito che TrES-2b non è uno specchio. UhM!
    stasera niente faccine …sono arrabbiata!

    Mi piace

  2. semprevento ha detto:

    ..e comunque non è poi così nero….ecco!

    Mi piace

  3. bruce ha detto:

    aspetta a cantare vittoria. Per ora nessun asteroide in vista. Per ora.
    Perchè qualche brivido potremmo averlo invece il prossimo novembre, esattamente a mezzanotte e ventotto minuti del 9 novembre quando l’asteroide 2005 YU55, una palla quasi sferica di circa 400 metri, passerà tra la Terra e il nostro satellite, come avevo scritto in un mio post precedente. Ma Bleff mi dice che non ci dobbiamo preoccupare. e se lo dice lui dobbiamo crederci. E poi vedo che hai trovato una valida spalla in lui. E bravi! 😎

    Tornando a noi, beh! con tutti i soldi spesi per progettare, costruire, e lanciare in orbita la sonda un soddisfazione agli scienziati e alla sonda dobbiamo pure concedere. Che poi questo pianeta va ad aggiungersi agli altri che oramai vengono scoperti con una regolare frequenza è altra cosa. Ora sappiamo che ci sono anche i pianeti gassosi neri da aggiungere alla collezione.

    Ora tu mi chiederai ancora a cosa serve :mrgreen: ed io continerò a risponderti … boh! 😀
    Forse un giorno andremo lì a rifornirci di ammoniaca, sodio e potassio, o l’ossido di titanio col secchiello. 🙂
    Però dai, dobbiamo riconoscere che fino a non molti anni fa gli scienziati ci avevano fatto credere che non esitevano altri mondi, quindi un bel balzo avanti lo abbiamo fatto. Chissà che gira e rigira ne scopriamo uno uguale al nostro, per passare magari le vacanze o andarci quando qui le cose si metteranno male, forse prima del previsto per nostre colpe, visto che siamo molto bravi a farci del male.
    Intanto te facci un bel quadro e … poi ne riparliamo, potrebbe nascere una società per azioni o una galleria d’arte, chissà. :mrgreen:
    Ciao bella calorosa 😆

    Mi piace

  4. semprevento ha detto:

    c’hai ragione!!!
    io son dell’idea che un’altra terra da qualche parte c’è…
    mi auguro però che gli abitanti non ci vedano come dei virus e cerchino di annientarci!!!

    aspetterò con gioia infinita queste scoperte che ormai quasi non fanno notizia…
    ma c’è un pianeta che appare violetto? chiaro però…il viola scura non mi dona!!!
    e poi ho tre barattoli d’acrilico viola….in qualche modo devo consumarli , no?
    (di solito in foto il viola assume un colore blu…e che cavolo!!!)

    …ma io ho trovato un posto che è veramente Nero…..
    senza sfumature , come il tu’ pianeta…
    vedi un po’ che bel posto…
    http://www.danslenoir.com/presse_en_parle/article/parigi.pdf

    Parigi…che meraviglia…le donne son ghiaccine?????
    io mica ci credo!!!

    Mi piace

    • bruce ha detto:

      simparica questa idea di mangiare al buio, si può mettere le mani d’appertutto … nei piatti altrui intendevo.
      A me pare una str…. :mrgreen:

      Mi piace

      • semprevento ha detto:

        sei partito in quarta….
        vedi il risvolto della medaglia…
        ho trovato questo di ristorante..ma ce n’è un altro che si chiama Black out…non so dove sia…se in italia o all’estero…
        il ristorante è gestito da non vedenti…a partire dal cuoco ai camerieri…..
        le persone che ci vanno più che altro imparano un percorso diverso…fatto di tatto e
        profumi…anni fa son stata ad una scuola per non vedenti…era la festa di fine anno.
        i ragazzi avevano organizzato un percorso al buio….fu un esperienza diversa..che fa riflettere…per non dimenticare chi è in minoranza , ma altrettanto in diritto di vivere una vita normale.
        A volte le cose vengono pubblicizzate male….ho visto un servizio in tv….posso dorti che ho toccato con mano al buio broccoletti…sostanze gelatinose…verdure e frutti….
        ero guidata da un non vedente….sorridevo…e pensavo che quelli che emettevano quegli urletti di schifo al solo tatto di qualcosa che non conoscevano….mi faceva imbestialire…

        …………………..bon ..vado dal vecchietto…a presto ciospo dì un bell’omo!

        Mi piace

  5. semprevento ha detto:

    …pure loro c’avranno le cardane!!! 😳

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...