Cometa Elenin

Ecco la simulazione aggiornata del passaggio della cometa Elenin nel sistema solare. Mettetela  a tutto schermo per vederla in alta definizione (720p HD).

La cometa sembra attraversare l’orbita terrestre, ma in realtà passa a quasi 4,5 milioni di km dal percorso del nostro pianeta intorno al Sole e a oltre 35 milioni di km da noi.
La coda di gas e polveri, al momento dovrebbe essere già lunga più di un milione di km.

I dati orbitali dicono che in questo momento si trova a 316 milioni di km dalla Terra e a 465 milioni di km dal Sole. Ha attraversato da poco la cintura degli asteroidi ma è ancora oltre l’orbita di Marte. Raggiungerà il perielio (la distanza minima dal Sole) il 10 settembre 2011.
Se i dati orbitali rimanessero quelli attuali, dopo questa visita la Elenin sarebbe destinata a disperdersi nello spazio profondo perché la sua orbita al momento risulta aperta.
Nel suo tuffo all’interno del Sistema Solare poco dopo la metà di ottobre passerà alla distanza minima di 0,23 U.A. (circa 35 milioni di km) dal nostro pianeta alla notevole velocità relativa di 23 km/s. Non c’è dunque nessun rischio di impatto
A differenza delle sue anonime sorelle la cometa Elenin probabilmente sarà visibile a occhio nudo e anche se al momento è difficile prevedere quanto sarà luminosa.

Perché ho postato questo articolo?
Perché di questi tempi ogni cosa che accade sembra che debba essere relazionata a un disastro. E neanche Elenin non si è risparmiata la sua bella dose di portatrice di catastrofi: cometa Elenin come Pianeta X e Nibiru, la Russia in stato di allerta, la cometa Elenin causa del terremoto in Giappone? Cometa Elenin, nuova minaccia per la Terra?

Ragazzi smettetela.


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Cometa Elenin

  1. semprevento ha detto:

    e Bleff che dice? al solito si avrà guardato con aria sorniona…
    e poi tranquilloo come un papa…ronff ronff…
    oimmei , ma per forza di cose si deve sempre dare la colpa a qualcuno?
    ..senti, io non ci sto!
    però affascinante questo argomento…le stelle in tutto il suo splendore!!
    wow…mi manca solo un bel cannocchiale, una bella postazione..e poi…sarei a posto… e pensare che sopra poggio dei pini c’è un osservatorio…ma credo non facciano entrare…però sai , io son simpatica e magari…uhm…
    una buona serata e un buon risveglio!!
    PS: non oso pensare alle nascite ..pensa sotto quale cattiva stella nasceranno!!
    ciao ciao!!

    Mi piace

  2. semprevento ha detto:

    Buondì!!!
    ..mia zia era molto più bella di me…te lo posso garantire…
    ..solo per la delicatezza che emanava dai suoi gesti e dalla sua voce…
    Cmq..sempre questione di gusti…
    ma stamani niente pastine? niente bar?
    uhm…io c’ho le marie…fanno un pò schifetto, ma io c’ho sto spirito di adattamento
    che mi fa assaporare con piacere anche uno zucchino lesso.

    Bon, ma il corso che fine ha fatto?
    e la dottoressa strinta strinta?
    ..o mi on prsa qualcosa.. o come al solito la mia memoria mi tradisce …

    Oggi giornata grigia, c’è nebbia densa, insolita per Pisa…ma qui da un pò di tempo è tutto così insolito…
    Via, vado a sveglià la ciospina…
    Bacione a te Bleff e family…
    ciao bell’omo!

    Mi piace

    • silvanodonofrio ha detto:

      Gran bella mattinata oggi. Mi dispiace per la tua, un pò grigina. Ora ti spiego tutto.
      Intanto, confermo che i miei gusti mi portano dalla tua parte, e in genere sbagliano raramente, (lavoro da sempre con tante, tantissime donne). E’ ovvio che poi subentrano altre cose, ma l’occhio vuole la sua parte e poi ti fai aprezzare per tante altre qualità.

      Comunque detto questo, questa mattina non erano ancora le cinque che Bleff ha iniziato a grattare alla porta della camera. gira e rigira, rigirati di qua e rigiriti di la che alla fine mi alzo tanto non mi sarei più riaddormentato. Ho visto l’alba e il sole che nasceva, dal nulla dal mare, uno spicchio fino ad una palla rossa che non si poteva più guardare. E il cane correva.
      A casa mi accorgo che manca il latte, scendo al bar di sotto e compro bomboloni e cornetti. Faccio colazione con mio figlio che doveva andare a lavorare. Doccia, barba ed una spruzzatina di deodorante: alle 8,30 c’era l’esame per il patentino per la conduzione del cane e mi aspettavano le mie donnine.
      Eravamo in tanti, veramente in tanti, tanto che ci hanno diviso in due gruppi. Io sono stato assegnato al secondo. Aspettiamo ed intanto qualcuno mi fa qualche domanda tanto per ripassare le lezioni.
      Presento il documento del passaggio di proprietà del cane di mio filgio. Ci distribuiscono un fascicoletto di almento cinquanta domande con una serie di risposte multiple, come l’esame per la patente. Faccio rapidamente e una volta finiti tutti ci dicono di presentarci presso l’aula consiliare del comune alle 12,30 per l’esito e la consegna degli attestati e del patentino per i promossi.
      Vado a casa, mi siedo al computer quando Bleff capisce che oggi è festa per lui. Cosa devo fare secondo te? Esco.
      Passeggiata lungomare. Il mare è una tavola, sole, caldo, non tira un’alito di vento, una moltitudine di persone che passeggia, gente che corre, con e senza cane. Ragazzi e ragazze sbracciati, qualcuno cammina in acqua, qualcuno già prende il sole. Io rimango in camicia per il caldo e per Bleff che tira da matti verso tutti i cani che vede.
      E’ ora di ritornare, ma Bleff non l’ha ancora fatta preso dagli altri cani. così vado al parchetto per i cani. Lì è già pieno, vado in un altra area riservata, c’è una cagna di boxer ma Bleff non se la fila, troppo piccola. Quando decido di ritornare a casa mi accorgo che ho perso gli occhiali, fodero compreso che tenevo in tasca. Porca vacca, rifaccio tutto il tragitto all’indietro. Sono fortunato, erano caduti in spiaggia quando mi sono tolto il maglioncino. Ritorno a casa sudatissimo giusto in tempo per la seconda doccia.
      Sono le 12,15 e vado di corsa al comune, per fortuna è vicino casa. Per strada incontro la mia docente veterinaria comportamentalista questa volta con pantaloni larghi, peccato. Parliamo un pò fino al comune. L’aula consiliare è bellissima, poltrone, microfoni e un aggeggio che forse serve per le votazioni.
      Ci siamo quasi tutti, ci salutiamo, ci sono le organizzatrici, il comandate dei vigili urbani, i suoi vice, l’assore comunale che ha sponsorizzato il corso, il sindaco, fotografi. Insomma una organizzazione alla grande. Quindi i discorsi preliminari e poi la consegna degli attestati e patentino con tanto di foto ad ognuno mentre li ritiravamo alla chiamata. Arrivato il mio turno, dopo la consegna dell’attestato e patentino è stato cumunicato che sono stato l’UNICO a fare zero errori, complimenti e strette di mano. Cavolo sembrava quasi il giorno della mia laurea. Poi ancora foto di gruppo e chiachierata finale con tutti ma soprattutto con l’assessore comunale, la presidentessa organizzatrice e la dottoressa comportamentalista che hanno voluto ancora una volta complimentarsi per il mio brillante esito e che rilasciassi alcuni commenti sul corso.
      Baci e abbracci e tutti a casa. A casa mi sono complimentato con Bleff dicendogli che abbiamo superato insieme il corso e siamo stati i MIGLIORI.
      Ciao bella, ora vado a fare la spesa.

      Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    wow. bell’omo. complimenti!!!
    Mi sembrava di esser lì con te!!!
    Sono orgogliosa di voi DUE!!!
    Ed ora si rientra nei soliti giorni…ma se hai seminato bene magari ti
    chiameranno a suffragio di esempi pratici…. 🙂 te e Bleff.
    Tanto il sabato un ti riposi mai…la domenica nemmeno….
    quindi sei a completa disposizione della dottoressa e del comandante…vedi se magari ti toglie qualche multa se te la fanno!!

    però, che fortuna( per non dire parolacce) hai ritrovato gli occhiali!!!
    io in 50 metri manco l’ombra!!! mortacci sua e di chi l’ha raccolti!!!
    Bon caro bell’omo…inizia la nuova settimana…e io con i miei soliti quesiti vado avanti nell’attesa che si apra un portone…speriamo non del pollaio!!!!
    E te conquista il mondo , tieni alto l’onore, mi raccomando….
    un bacio e a prestissimo….
    vento

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...