Corso informativo per proprietari di cani. I e II lezione

Interessante questa iniziativa.

Il Comune, i medici veterinari, i vigili urbani e una associazione cinofila della mia città, hanno organizzato questo corso con la finalità di fornire informazioni chiare e facilmente fruibili da un vasto pubblico dando risposte comprensibili ed esaurienti alle domande ed ai problemi che più frequentemente provengono dai proprietari dei cani.
Ci saranno anche due sedute pratiche con i cani ed al termine del corso verrà rilasciato un patentino (non ancora obbligatorio per legge) per la conduzione del cane. Dal momento che possiedo un cane considerato (a torto) potenzialmente pericoloso, questo patentino diventa indispensabile.

Ieri c’è stata la seconda “lezione”. Nella “prima” della scorsa settimana, per chi non lo sapesse ancora o se lo fosse scordato, è stato detto:
– che il cane deriva dal lupo
– che è il migliore amico dell’uomo
– che il cane è un animale sociale
– che è territoriale
– ha un comportamento predatorio

E poi tanta gente che ognuno diceva la sua. Niente di che.

Meglio la seconda di ieri, dove fondamentalmente si è parlato delle fasi di sviluppo del cane:
– periodo prenatale
– periodo neonatale
– riflesso di istruzione, labile, perineale
– periodo di transizione
– periodo di socializzazione
– gli autocontrolli
– il distacco
– la gerarchizzazione

A casa ho relazionato al mio cane, ma è rimasto indifferente come dire che sono cose che conosce bene, non per niente è un cane,  e mi ha lasciato ad intendere che ho molte cose ancora da imparare. Se lo dice lui!

(Per seguire il corso clicca qui)


Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Il mio cane e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

11 risposte a Corso informativo per proprietari di cani. I e II lezione

  1. semprevento ha detto:

    Oimmei….e veniamo ai cani…
    per colpa di scellerati fissati…occorrerà il patentino anche al cane.
    Sarà anche un mezzo per prevenire che quelle testine di nido di merlo insegnino al proprio cane ( quelli considerati pericolosi) la difesa in termini corretti….e non da assaltatore.
    Il mio , a detta dell’istruttore che lo ha tenuto tre gg, mentre io ero in sardegna,è un ottimo cane che esula abbastanza da quelle che sono le caratteristiche dell’akita.
    M’ha detto che lè un cucciolone, socialissimo sin troppo, giocherellone, inteligente e recettivo….ma che per la regola del branco, non si sottometterà mai a due donne.
    Uh….mica bene sta cosa!!
    Rispecchia l’ambiente i cui è cresciuto, solare e birbantello.
    Ci so poche cose da insegnargli, basta non stressarlo nell’apprendimento.
    Uh, di sicuro lè viziato…ho pensato.
    C’è da decidere chi andrà al corso ….con me il cane ha il sopravvento…
    Con Sara è molto più educato…..recettivo, intendo.
    Sta di fatto che se dovremo portarlo insieme ad altri cani e maschi, Omamma, la vedo dura. Quel kiraccio appena vede un maschio, diventa matto….si impenna come i cavalli e tira di brutto…avoglia te a dirgli di stare bono….seeeeeee…lui ringhia e tira….
    socialmente parlando è pronto per stare in società con gli umani…ma con quelli della su specie , un mi pare proprio.
    Grande dilemma…..
    ciao bell’omo….aspetto la terza lezione.

    Mi piace

    • silvanodonofrio ha detto:

      Ieri al corso, prima che cominciasse, ho sollevato un problema a cui nessuno (tanti esperti di cani ma nessuno esperto di normative) mi ha saputo dare risposta.
      Il cane è di mio figlio, come risulta dal microcip e dalle registrazioni presso gli elenchi veterinari. Al corso dovrebbe partecipare lui e a lui sarebbe destinato il patentino. Ma al corso ci sto andando io, per due motivi: il cane è praticamente mio (mi ha scelto lui) e perchè svegliare un ragazo alle nove di mattina del sabato è impresa praticamente impossibile dopo una nottata di … sballo al pub.
      Nessuno è stato in grado di dirmi cosa fare per cambiare la proprietà a mio favore. Il comune non è competente, nè i veterinari privati (quelli che lo hanno registrato), mi dicono il Servizio Veterinario, vedrai che dovrò andare da un notaio con testimoni.
      Per quanto riguarda il corso pratico ho la tua stessa paura, immagino già cosa succederà alla vista degli altri cani maschi. Non hai mai visto un pit bull eccitato dalla foga agonistica? Nessuno, dico nessuno, può cambiare il loro istinto, addestratori, veterinari esperti comportamentali dei cani. Voglio vedere la faccia di questa signora veterinaria alle prese col mio cane. A stento lo tengo io.

      Mi piace

  2. semprevento ha detto:

    eh, Bruce….
    io ieri ho esposto la cosa alla mi bimba…pare che voglia esser lei ad andare al corso…se lo fanno e quando lo faranno…e del resto il cagnolino è registrato a suo nome. la proprietaria è lei. Penso che tu debba andare all’anagrafe canina…per cambiare proprietario.
    uhm…ma ti pare che uno che vuol bene ai cani si debba sbattere così tanto le scatole ???
    va a finire che rinuncia al cane.
    considerando quanto costa mantenerlo!
    I veterinari dovrebbero essere quelli che conoscon bene il profilo psicologico del cane…la cosa mi fa un pò ridere sai…La psicologia del cane…Ogni propetario conosce il proprio cane…e basta poco per informarsi su quelle che sono le caratteristiche fisiche e caratteriali del cane….se ci pensi però…i figli son tutti uguali? eppure nascono dallo stesso ceppo!!!Non credo che tuo figlio abbia lo stesso carattere di tua figlia o viceversa.
    E questo vale per tutti. Mia madre ha quattro sorelle….si son tutte fissate con la pulizia, ma caratterialmente son tutte una diversa dall’altra.
    Io credo che questo valga anche per i cani. Tu conosci bene il tuo Bleff, io conosco bene il mio Kiro…ma la mano sul fuoco non ce la metto….è pur sempre un animale e con un istinto…bestiale!
    te sei molto paziente…io invece su queste cose mi ci accoro un pò, nel senso…
    ma con tutti i problemi che ci sono un cittadino deve pure accollarsi la perdita di tempo , perchè lo è e tu lo sai quanto me, nell’intrattenersi a colloquio con persone che poi diventano sprovvedute perchè non sanno rispondere ad una domandina semplice semplice come la tua.
    Mah, tesoro caro, trovo tutto questo molto ridicolo.
    Basterebbero delle sanzioni ai padroni…se fai del tuo cane una macchina da guerra e incapi in un brutto episodio di aggressione, ti sego le gambe.
    Un bravo istruttore penso che possa riconoscere l’indole di un cane…altrimenti che addestratori sono?
    Ma alla fine, questi corsi con finale di patentino compreso son gratuiti?
    Mi devo informare qui , nella mia ( si fa per dire) città. Pisa.
    Uff…mi piace sempre meno.
    buona giornata bell’omo. Ormai Sara ed io ti chiamiamo così.
    bacio
    vento

    Mi piace

    • silvanodonofrio ha detto:

      Il corso costa 30 euro per quelli che vogliono solo seguire il corso a scopo informativo, 40 euro per quelli che aspirano ad avere il patentino. In questo caso ci sono altre due “lezioni” pratiche in una area comunale.

      Mi piace

  3. semprevento ha detto:

    …scusa bell’omo…ma non è mica tanto la razza…credo sia più un luogo comune…
    mica è detto che per forza il pit bull debba essere cattivo…è forse solo più recettivo a certi comandi…tipo l’attacco ecc ecc.
    L’akita , non credo sia tra i cani pericolosi, eppure l’istruttore ci ha detto che era usato per i combattimenti e per la guardia….Ma forse trattandosi di una razza giapponese e quindi così lontana dall’italia, non sono pervenute notizie al riguardo!
    Lui dice che un cane poco socievole, molto solitario…un pò come i lupi…oddio , ululare ulula…e allora? mi sovviene un dubbio….è pericoloso o no?
    ma sai che ti dico? controllo sulla guida x cani pericolosi e vedo se kiro c’è…se non c’è…niente corso…tiè!
    L’assicurazione ce l’ha…i vaccini idem…si tratta solo di esser vigili quando lo portiamo fuori…e soprattuto stare alla larga dai cani maschi.
    passo e chiudo.
    ciao bell’omo.
    A proposito…Luigi lè sparito….
    uh uh …..

    Mi piace

    • silvanodonofrio ha detto:

      Il nostro Luigino vigliacchino vigliacchino mi ha inviato qualche giorno fa in privato una mail piena di insulti. Nel tipico stile del terrorista.
      Dopo che ancora una volta si è auto applaudito per i suoi studi (indice di infantilismo e di classismo) e per le sue ricerche (plagiate), ancora una volta ha tirato fuori tutto l’odio sociale verso la classe dirigenziale con pesanti allusioni ad un eventuale mio possesso di suv/motoscafo e un infantile riferimento che la cruna dell’ago deve essere molto grande perchè questa classe sociale (ed io) ci possa passare. E’ evidente il suo disagio sociale. Non c’è nulla di male se un qualsiasi lavoratore possieda un suv (io ho una semplice Croma) o un motoscafo, se guadagnato onestamente, come non c’è niente di male che D’Alema possieda un fuoribordo.
      Poi una lagna sul suo incerto futuro di ricercatore dimenticando da bravo “sinistro” di chi NON ha e NON trova lavoro perchè non possiede uno straccio di laurea.
      Non ho raccolto le provocazioni. Avrei potuto sputtanarlo pubblicando la sua mail o inviandola alla sua università. Ma è un ragazzo (forse) drogato ideologicamente. Passerà. Crescerà.

      Mi piace

  4. semprevento ha detto:

    ….ora non ho tempo ma stasera scrivo…
    bacio bell’omo
    vento

    Mi piace

  5. semprevento ha detto:

    Credo di capire che a Luigi , te un gli piaci!!!! E fin qui un ci piove…
    Ma credimi, mi son chiesta il perchè. Dici che forse sarà perchè sei ingegnere? E a priori gli stanno fortemente sulle @@?
    La mia, una risposta troppo spicciola,e di sicuro alla base c’è di più.
    Non amo questo tipo di confronti…sulla politica poi… la lotta di classe c’è sempre stata e sempre ci sarà…
    Mi è piaciuto molto per esempio Max Weber, lo trovo attuale. Si, ho dato uno sguardo a wikipedia….e che azz…i tempi di Carl Max ormai son passati…Ciò che manca è l’onestà nel confronto.
    Occorre far chiarezza tra voi due. ma di certo non ce ne sarà.
    Io per esempio , non sono ne di destra ne di sinistra. Ma do ragione ad Andreotti quando asseriva che “il potere logora chi non ce l’ha”.
    D’Alema dal canto suo ha perso tanto asserendo che era una vergogna che lui non fosse proprietario di nessuna casa, come molti italiani….lo sentì con le mie orecchie in tv quando gli chiesero spiegazioni dell’attico in cui viveva in affitto, ad un affitto pittosto irrisorio…e si sa bene quanto può costare l’affitto di un attico a Roma nelle vie del centro.Ma anche se fosse stato in una borgata..suvvia…..che vergogna per un comunista!!! Chi è senza peccato scagli la prima pietra…(sai che sassaiola!!!!)
    Nei miei anno d’oro ho posseduto l’alfa 164…bella auto , da quasi capitalisti!!!
    Pochi l’avevano….beh con il lising e tanti sacrifici….ce la comprammo…Ma mica mi sentivo una capitalista!!! E nemmeno sono scesa dalle stelle alle stalle!!
    Eppure, e lo ripeto, quando mi son separata avevo in tasca 20 miseri euro. Un lavoro part time( si fa per dire, lavoravo 15 ore al giorno) in un impresa di pulizie, dove mi facevo un culo che nemmeno la più grande portaerei americana può contenere!!
    Ne avrei da dire…ma che importa? Non faccio mai di tutte le erbe un fascio…
    Silavno mi piace perchè è schietto….te Luigi,mi piaci perchè sei giovane e fresco di ideali. Solo che stai perdendo di vista qualcosa. Sai che credo che sia? Che ognuno è artefice del proprio destino.
    Se Silvano è stato in grado di diventare un bravo Ingegnere pur venendo da una famiglia semplice e umile, che sicuramente gli avrà insegnato le sane regole per vivere e rispettare gli altri…Ed è proprio per questo , a mio modesto parere che capisce la tua furia pur criticandola. Lui ha passato quella furia costruendo con le sue mani quello che è oggi. Non ti sei mai chiesto quanto possa essergli costato?
    Ora non voglio ergermi a paladina…non ne ho l’autorità e neppure l’esperienza ma non mi piace quello che emerge , da entrambe le parti.
    E’ inconfutabile che a Silvano non piaccia quella sinistra che vuole lo stato assistenzialista in ogni dove ed in ogni cosa , ma ciò non significa che sia a favore di questa politica che sta distruggendo il paese. C’è da trovare un punto d’incontro in questo scontro. mi rammarico che qualche scapestrato voglia portare l’impiegato di banca ai livelli dell’operaio…dovrebbe essere un pò il contrario.
    Ma ad ognuno sia dato il proprio ruolo in questa società.
    Il dislivello sempre più maggiore tra povero e ricco non è opera di Silvano, ma è opera di un potere che è stato in mano anche alla sinistra.con la loro opposizione..e che quando doveva votare nel giusto, si asteneva propagando idee poco esplicite . Mio caro Luigi, se continui nei tuoi studi e arriverai ad un bel risultato farai parte di quelle persone che godranno di agevolazioni del tutto legittime, visto il sacrificio che fai nello studio.
    Il sistema è un sistema malato….ma non è colpa ne mia ne di tutti quei Silvano che lavorano onestamente.
    Chi è causa del suo mal pianga se stesso.
    Ben inteso, Luigi, tunon hai di che piengere, tu hai di che esser felice. Vivi nel sacrificio, sostieni e sosterrai numerose prove in questo mondo di belve feroci…
    ti accorgerai che spesso la vita ti propone degli scambi impari, dei compromessi e te di fronte al tuo lavoro con grande passione accetterai consapevole che gli ideali sono per un età più in erba della tua. Ciò non significa tradimento, sia chiaro.
    Significa solo che sei cresciuto e sei approdato nel mondo dei grandi.
    Se poi vuoi fare la vita da martire, incatenati ad un palo, inizia lo sciopero della fame…
    e sovverti le regole del bon ton con qualcosa di scandaloso ….resterai Luigi. Il povero caro Luigi che è caduto nel baratro dell’anonimato… e i tuoi amici penseranno nel fondo del cuore….che coglione.
    Io sono un’artigiana povera….ma sai che c’è? ci sto bene, e alla fine son contenta….perchè amo tutto ciò che è diverso da me…e nei miei migliori amici ci son poveri e ricchi….
    Quindi smettiamola di rincorrere chimere..e diamoci sotto….in fondo ciò che vuole la classe dirigente è solo una bella spaccatura tra te me e Silvano.
    Ma alla fine che ho detto?
    mah….fate voi.
    Ciao bell’omo…intanto ripenso alla vita, alle occasioni perdute, a quando vendevo l’Unità e a quando scoprii che il mondo gira anche senza di me.
    notte.
    vento

    Mi piace

    • silvanodonofrio ha detto:

      Il problema non è che lui ce l’abbia con me, ce l’ha con il mondo.
      Queste sue frasi la dicono tutta:
      1) Delle leggi sinceramente me ne importa un fico secco, …
      2) Ma Lei è e resta un nemico di classe …
      3) Io sono fra quelli che, se potessero, occuperebbero le fabbriche e trasformerebbero tutto il lavoro salariato in lavoro cooperativo.
      4) Sono un “sinistro”

      La prima fa di lui un evesivo.
      La seconda si giudica sola. Io nell’ultimo anno di liceo ero nella quinta A.
      La terza? Le cooperative NON esistono più. Quelle che ci sono, sono false cooperative camuffate. Non ci ha detto la sua cooperativa di “riferimento”. E si è guardato bene dal dire qual’è il suo modello? Quello sovietico? bulgaro?Cinese? Cubano? Venezuelano? Non lo ha detto.
      La quarta? Quale sinistra? di Bersani?, di Vendola?, di Veltroni?, di Franceschini?, della Bindi?, di Cacciari?, di Renzi?, di Di Pietro? l’estrema sinistra?, la sinistra eversiva?, la sinistra rivoluzionaria?, le brigate rosse?

      Mi piace

  6. semprevento ha detto:

    Oggi lè dura trovare un ritaglio di tempo!!!
    caro Bruce….
    ciao bell’omo!
    vento

    Mi piace

  7. semprevento ha detto:

    Sicuramente te lo dirà….
    Ciao bell’omo….abbi fede!
    vento

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...