Addio Tomizawa.

 

Non c’è stato niente da fare. Si è capito subito che l’incidente era gravissimo, terribile.

Inutili tutti i soccorsi, inutile ogni tentativo di strapparlo alla morte, troppo gravi erano le lesioni del terribile incidente a 240 km all’ora.

 

Un banale scivolata, una delle tante che si vedono in ogni gara, in ogni turno di prove che avvengono generalmente senza gravi conseguenze. Ma questa volta la sfortuna ci ha messo lo zampino. Sfortuna ha voluto che la caduta è avvenuta proprio davanti alle ruote dei due piloti che gli erano dietro. Sfortuna ha voluto che non è uscito di pista rimanendo sull’asfalto. Sfortuna ha voluto che gli avversari erano proprio lì dietro di lui, appiccicati alla sua ruota posteriore per aspettare il momento giusto per sorpassarlo. L’avessero sorpassato! E il destino per questo ragazzo di soli 19 anni non sarebbe stato così tragicamente stroncato.

 

Ora tutti a dire la loro. Si doveva fermare la gara, non si dovevano fare le premiazioni. Forse si, forse no, non lo so. Il solito vizio, il solito discorso da moralisti. Meglio ricordarlo, senza polemiche. Forse una cosa che si doveva fare era dedicargli un minuto di silenzio in onore di un ragazzo strappato alla vita in giovanissima età, in onore dei suoi genitori, dei suoi amici, dei suoi tifosi, della sua nazione.

 

Se ne è andato un ragazzino che come molti, che come moltissimi amano le moto e che decidono di affrontare uno sport dove la morte è costantemente una compagna in ogni gara.

 

Addio Shoya.

 
Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Sport e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...