Un bambino da 180 milioni di euro.

 

Abbiamo letto tutti la storia del figlio del calciatore Cristiano Ronaldo.

Un figlio venuto alla luce non si sa da chi. C’è chi dice che sia “venuto” da un concepimento con tanto di utero in affitto, ma molto più verosimilmente da una “incontro” (non di calcio) con una “ party girl”. Ovvero una di quelle ragazzine che per professione o per diletto rallegrano le festicciole (a costi salatissimi, naturalmente) e le notti dei calciatori, ma più in generale le fantasie di chi ha soldi da spendere.

 

A quanto pare, il piccolo Ronaldo non conoscerà il nome della donna che lo ha partorito fino a che non sarà abbastanza grande da capire cosa sia successo quella notte.

Per questo sembra che alla “party girl”  Ronaldo abbia trasferito 10 milioni di sterline sul conto di questa brava ragazza per tenere la bocca chiusa e non rivelare mai il segreto della sua paternità.

 

Insomma una scappatella più cara della sua vita.

 

Ma il problema non è questo, il mondo è pieno di figli nati da situazioni "particolari".  Il fatto è che di certo fin dal primo vagito quel bimbo di cui ancora non si sa il nome vale già 150 milioni di sterline, pari a 180 milioni di euro, perché sarà il solo beneficiario delle fortune del famoso padre.

 

Hai capito Bleff – mi rivolgo al mio cane –  nella vita bisogna aver fortuna anche nel nascere dalle persone giuste?

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

6 risposte a Un bambino da 180 milioni di euro.

  1. LUPA DEMONIA ha detto:

    E ANCHE SE ESCI DAL BUCO SBAGLIATO..PUOI DIRE DI ESSER NATO CON UN CULO PAZZESCO E NON SARAI MAI NELLA MERDINA EHEHEHEH!CHE GRAN PICCOLO FIGLIETTINO D\’UNA M…..!MA VEDI UN PO\’!!!LUPABUCATA

    Mi piace

  2. Bruce ha detto:

    Ahhhhhh . . . Hai ragione, sarebbe meglio dire che bisogna aver fortuna nel nascere dal . . . buco giusto.

    Mi piace

  3. alessandro ha detto:

    È una pratica antica.. La mia bisnonna scese a compromessi con il signor Giova, suo marito, affinché egli potesse dare il cognome ai figli.. (infatti è molto probabile che il vero padre di mio nonno sia stato un partigiano francese)

    Mi piace

  4. Bruce ha detto:

    Ciao Aleeeeeeeeeeeeeeeeeeeee.

    Mi piace

  5. LUPA DEMONIA ha detto:

    CIAO ALESSANDRO-LUPA

    Mi piace

  6. ventodeldeserto ha detto:

    tòòòòòòòò…Aleeeeeeeeeee…….mi chiedevo di lui….o bruce vado a ritroso oggi……ora chiudo…bacionasovento

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...