Da dove è arrivata la cometa McNaught.

 
         
 

Nell’articolo precedente abbiamo visto che la cometa chiamata McNaught arriva per la prima volta nel nostro sistema solare.

Questo significa che la cometa arriva da un altro sistema solare diverso dal nostro e chissà quanto lontano.

La notizia che sembra poco interessante, in realtà apre scenari davvero suggestivi. Secondo l’ipotesi della contaminazione, secondo la quale sono state le comete a portare acqua e vita sulla Terra, nell’intera galassia l’alfabeto alla base della vita potrebbe essere lo stesso.

 

Secondo un articolo pubblicato oggi su Science non e’ affatto un’eccezione perché oltre il 90% delle comete che attraversano il nostro Sistema Solare sono nate vicino ad altre stelle.

Sono messaggeri di altri sistemi solari anche tante altre comete celebri, come quella di Halley che ha dato spettacolo nel 1986 e la Hale-Bopp, nota come la ”Grande cometa del 1997” e la più osservata del XX secolo.

 

Secondo i ricercatori, queste comete, che sono ormai di casa nel nostro Sistema Solare, in un passato lontanissimo hanno vagato tra le stelle portando con sé l’Abc della vita: acqua e molecole organiche.

Soltanto una piccola minoranza sarebbe quindi nata nella zona al confine del Sistema Solare chiamata Nube di Oort e finora considerata la culla delle comete.

 

Quindi le comete che oggi circolano nel nostro Sistema Solare sono nate nell’ammasso di migliaia di stelle nel quale e’ nato anche il Sole.

Statisticamente c’e’ la stessa probabilità che i fratelli del Sole, ossia le stelle nate nella sua stessa culla, condividano un potenziale identico. E queste comete contribuiscono a ‘mescolare’ questi portatori di molecole preziose.

 

Ma come è possibile che arrivino fino a noi?

Quando nasce un sistema solare, attorno a ciascuna stella si forma un disco di polveri che successivamente da origine ai pianeti e probabilmente costellato da piccoli corpi ghiacciati: le comete. Quando hanno cominciato a formarsi i pianeti, i più grandi hanno scalciato via le comete, che hanno cominciato a disperdersi e distribuirsi in tutti i sistemi planetari generati nell’ammasso, ”catturati” dai loro Soli.

 

 

Annunci

Informazioni su bruce

Ingegnere. Io sono responsabile di quello che dico, non di quello che capisci tu. (Massimo Troisi)
Questa voce è stata pubblicata in I misteri dell'universo. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Da dove è arrivata la cometa McNaught.

  1. LUPA DEMONIA ha detto:

    CHE BELLEZZA BRUCE…AVESSI IL CASH ANDREI NELLO SPAZIO E OSSERVEREI TUTTO NEI MINIMI PARTICOLARI, SAI CHE ESPERIENZA INDIMENTICABILE SAREBBE BRUCE!!!???!!?!?LUP"ASTRA"

    Mi piace

Il tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...